riapertura-piscine

Riapertura Piscine, cinque Associazioni di Gestori Impianti si uniscono per chiederla al Governo

AGISI, ASSONUOTO, Insieme si vince, Piscine del Piemonte e SIGIS insieme per tutelare più di duemila impianti natatori e quattromila italiani che frequentano le piscine

In un momento di grave crisi, il mondo dei gestori di impianti natatori vuole interloquire in modo compatto e univoco con le istituzioni nel rispetto delle proprie identità.

La maggior parte degli operatori è stata coinvolta in occasione dell’appuntamento italiano più importante del comparto, ForumPiscine.

Durante l’evento,svoltosi nei giorni 10, 11 e 12 marzo, è emersa la drammaticità del momento, ovvero che le piscine italiane rischiano di non aprire più.

Il nuoto è il settore in assoluto più penalizzato nella grave crisi economica generata dalla pandemia Covid-19.

Sono dati oggettivi a dimostrarlo:
  • chiusi ormai da febbraio 2020 senza una data presunta di riapertura per il 2021
  • decreti emergenziali che non hanno considerato le peculiarità del settore piscine escludendo i gestori dal 95% degli aiuti previsti
  • obbligo di conservazione del patrimonio impiantistico pubblico con alti costi da sostenere nonostante la chiusura

Un comparto completamente abbandonato con la necessità di fare squadra per potersi rappresentare unito nelle sedi istituzionali centrali e territoriali.

I gestori di impianti natatori AGISI, ASSONUOTO, Insieme si vince, Piscine del Piemonte e SIGIS con la delega a Marco Sublimi, già riconosciuto dirigente del settore e co-curatore del programma congressuale di ForumPiscine, lavoreranno in questo periodo emergenziale per la sopravvivenza degli impianti natatori.

La piscina rappresenta un polo aggregativo-sociale dalle caratteristiche uniche, frequentata da utenti di ogni età, con le più svariate esigenze e per questo necessita di attenzioni specifiche peculiari.

In questi lunghi mesi i gestori delle piscine di tutta Italia stanno pagando energia (luce, gas e acqua) a costi non adeguati al servizio sociale che erogano.

Costi di mantenimento, anche a piscine chiuse, di un patrimonio impiantistico sportivo pubblico al 90%.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Ricordiamo i presidenti delle cinque associazioni che si sono unite per la causa:

  • AGISI – Giorgio Lamberti
  • Assonuoto – Alessandro Valentini
  • Insieme si Vince -Delegato Andrea Biondi
  • Piscine del Piemonte – Delegato Luca Albonico
  • SIGIS – Sergio Tosi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine