nuoto-segnali-olimpici-dal-sette-colli

Nuoto, segnali olimpici dal Sette Colli

Anna Chiara Mascolo e Santo Condorelli i due papabili per un posto rispettivamente nella 4×200 stile e 4×100 misti

La prima giornata del Trofeo Sette Colli, in programma fino al 27 giugno nello Stadio del Nuoto del Foro Italico di Roma, ha permesso ad alcuni atleti di nuotare tempi che potrebbero garantire la partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo.

Ricordiamo che prima del Sette Colli erano 17 gli atleti qualificati di diritto dopo gli Assoluti Invernali 2020 e gli Assoluti Primaverili 2021.

Resterà l’ultima parola al CT dell’Italnuoto Cesare Butini per assegnare i pass a tutti gli atleti non qualificati di diritto.

Dopo la prima giornata di gare Anna Chiara Mascolo nei 200 stile col crono di 1’58″82 nuota il secondo tempo stagionale alle spalle della Pellegrini.

L’atleta classe 2001 della H. Sport SSD – Firenze quasi sicuramente sarà inserita come pedina della 4×200 stile libero, così come Giulia Vetrano e Stefania Pirozzi che completano la graduatoria delle migliori performers sulla distanza.

Stessa sorte per Santo Condorelli che con 51″62 nei 100 farfalla (12 centesimi sopra dal tempo limite che aveva imposto Federnuoto, ndr) si piazza al secondo posto tra i performers, quindi potrebbe essere inserito nella staffetta 4×100 misti.

Federico Poggio, l’atleta classe 1998 di Imolanuoto/GS Fiamme Azzurre nei 100 rana ha nuotato in 59″39.

Il tempo rappresenta la terza prestazione dell’anno dopo il 58″37 di Martinenghi degli Assoluti di quest’anno e 59″20 di Pinzuti agli Europei di Budapest.

Possibile un inserimento nella la 4×100 misti?

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387
Sette Colli nuoto-arianna-castiglioni-ancora-davanti-a-tutte-nei-100-rana

Arianna Castiglioni, che nei 100 rana proprio al Sette Colli ha nuotato il Record Italiano con 1’05″67, quindi tempo ben al di sotto del tempo limito richiesto, ma la specialità presenta già due atlete azzurre qualificate: Benedetta Pilato e Martina Carraro.

La 23enne di Busto Arsizio, visto lo splendido stato di forma, potrebbe essere una pedina utile nella staffetta 4×100 misti.

Sette Colli Simone Sabbioni

Simone Sabbioni, nei 100 dorso nuota in 53″96, tempo leggermente sopra il 53″91 nuotato agli Assoluti Primaverili di Riccione, ma che gli potrebbe garantire un posto per la 4×100 mista;

Riepilogo atleti qualificati per le Olimpiadi di Tokyo 2020

Specialità di garaUomini qualificatiDonne qualificate
50 stile libero  
100 stile libero  
200 stile libero Federica Pellegrini
400 stile liberoGabriele Detti – Marco De Tullio 
800 stile liberoGregorio PaltrinieriSimona Quadarella
1500 stile liberoGregorio PaltrinieriSimona Quadarella – Martina Caramignoli
100 dorsoThomas Ceccon 
200 dorso Margherita Panziera
100 ranaNiccolò MartinenghiBenedetta Pilato – Martina Carraro
200 rana  
100 farfalla  
200 farfallaFederico Burdisso 
200 mistiAlberto Razzetti 
400 misti Sara Franceschi
4×100 stile liberoThomas Ceccon – Alessandro Miressi 
4×100 mista Elena Di Liddo
4×200 stile liberoStefano Ballo
4×100 mista mixed  

Ricordiamo che al Sette Colli gli atleti potranno qualificarsi per il completamento delle staffette nuotando tempi pari o migliori dei tempi previsti nelle colonne SM e SF della tabella tempi limite riportata sotto.

Tabella Tempi Limite Nuoto Olimpiadi Tokyo 2020
nuoto-tempi-limite-olimpiadi-tokyo

Risultati Sette Colli 2021

Programma Gare, Orari, Start List

Galleria Foto

Diretta TV

Le gare si disputeranno presso lo Stadio del Nuoto di Roma da venerdì 25 a domenica 27 giugno, con la modalità in serie, lente al mattino e veloci la sera. Le serie serali verranno trasmesse in diretta su Rai Sport + HD a partire dalle 18.45.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.