benedetta-pilato-si-affida-a-speedo
Photo © Andrea Staccioli/Deepbluemedia/Insidefoto

Benedetta Pilato si affida a Speedo!

La tarantina ha scelto Fastskin LZR dopo un’attenta valutazione di tutti i costumi più blasonati in circolazione fatta insieme al suo staff tecnico

Benedetta Pilato ha deciso di affidarsi a Speedo per il suo futuro competitivo dopo una lunga e attenta valutazione dei migliori marchi di costumi da gara.

L’atleta 16enne del Circolo Canottieri Aniene ha infatti deciso di affidarsi allo storico marchio di costumi e attrezzature per gli sport acquatici dopo un’attenta e scrupolosa analisi durata oltre un anno.

Supportata dal suo staff tecnico, tra cui l’allenatore Vito D’Onghia, un collaboratore del tecnico Stefano Nurra per le video analisi della nuotata e il medico sportivo e dietologo, e l’allenatore e metodologo Franco Confalonieri, che tra le altre cose ha eseguito anche le analisi del lattato, Benedetta Pilato ha voluto testare tutti i costumi da gara più blasonati in circolazione.

Nei test eseguiti accuratamente durante le ultime due stagioni, sono state analizzate e verificate analiticamente capacità di scivolo, galleggiabilità, velocità, efficacia e non ultima la vestibilità dei costumi da gara, sia durante gli allenamenti che durante le competizioni.

I test sono stati fatti analizzando e mettendo a confronto le capacità prestative di Benedetta Pilato con ognuno di quelli che attualmente sono considerati i migliori marchi di costumi da gara.

Più nello specifico, nelle video analisi sono stati valutati i seguenti parametri:
  • tuffo e partenza dal basso con scivolo statico (senza nuotata)
  • capacità di velocità nei primi 15 metri
  • capacità di scivolo
  • grado di galleggiabilità
  • grado di tenuta negli ultimi dieci metri
  • capacità e velocità di rotazione in virata
  • velocità in fase subacquea
  • test velocità su passo gara in allenamento
  • test velocità in gara

Lo studio è stato lungo e meticoloso e come avranno notato i più appassionati di nuoto nel seguire le competizioni delle ultime due stagioni di Benedetta, impegnata anche in occasione della ISL a Budapest lo scorso inverno, sono stati davvero provati tutti i costumi ritenuti migliori (evitando di fare nomi).

Pochi centesimi possono fare la differenza e quindi non abbiamo voluto lasciare nulla al caso – ha dichiarato il tecnico Vito D’Onghia a Swim4Life Magazine – Soprattutto quando fai gare di velocità, un costume diventa veramente importante”

benedetta-pilato-vito-d-onghia-speedo

Non ho voluto essere io arbitro di questo studio – ha spiegato Vito D’Onghia – Ci siamo affidati a dati scientifici, numeri inequivocabili che ci hanno certificato quanto veloce potesse nuotare Benedetta con un costume o un altro a parità di condizioni”

Già agli Assoluti primaverili si erano visti i primi segnali con la prova fatta in gara durante le batterie di qualifica dei 50 stile libero e 50 rana e le qualifiche dei 100 rana in cui la tarantina aveva provato Speedo.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Poi ai Campionati Europei di Budapest disputati a maggio, Benedetta Pilato ha siglato il suo primo Record Mondiale in carriera diventando la più giovane primatista mondiale nella storia del nuoto italiano e lo ha fatto indossando Speedo, un dettaglio che l’ha sicuramente ulteriormente convinta sulla scelta.

Avere il costume giusto per aiutarmi a competere ai massimi livelli era più importante di ogni altra cosa – ha dichiarato Benedetta Pilato – Sono davvero entusiasta di unirmi al marchio super iconico Speedo”

Il 29”30 nuotato nei 50 rana ha permesso inoltre a Benedetta Pilato di cancellare il primato europeo che stabilì la “ragazzina prodigio” lituana Ruta Meilutyte nelle semifinali dei lontani Mondiali di Barcellona 2013.

Adesso il prodigio mondiale assoluto è Benny, la più giovane primatista italiana della storia, che si emoziona a ogni traguardo.

benedetta-pilato-speedo

Benedetta ha fatto scalpore da quando è entrata sulla scena internazionale nel 2018 ed è un talento prodigioso con un feroce appetito per il successo che è pari alla sua professionalità, dedizione e determinazione ad essere il migliore al mondo – ha dichiarato Sean Kavanagh, Global Director of Sports Marketing & Sponsorship di Speedo – A soli 16 anni è l’attuale detentrice del record mondiale, europeo e juniores nei 50 m rana, un’impresa incredibile in così giovane età. Siamo lieti di portare un talento così entusiasmante al Team Speedo mentre continuiamo a collaborare con gli atleti migliori e più influenti del mondo. Il viaggio di Benedetta ai blocchi è appena iniziato e non vediamo l’ora di vedere cosa riserva il futuro mentre continua a battere i record negli ultimi prodotti Fastskin a partire da questa estate

Alla fine degli interessanti test eseguiti, il Fastskin LZR di Speedo è risultato per Benedetta Pilato il miglior costume su cui poter fare affidamento.

È davvero interessante il tipo di approccio scelto dall’atleta e dal suo allenatore, che hanno preferito percorrere la strada che li portasse ad avere veramente il miglior costume da gara senza farsi condizionare da altri fattori.

Ancora una volta chapeau a Benedetta!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine