lorenzo-mora-e-michele-lamberti-emozionando-unaltra-doppietta-italia-agli-europei-di-kazan

Lorenzo Mora e Michele Lamberti emozionano, un’altra doppietta Italia agli Europei di Kazan

Argento con Record Italiano e bronzo nei 200 dorso, gli Azzurri volano in Russia

Lorenzo Mora e Michele Lamberti emozionando regalando ai tifosi e appassionati di nuoto italiani un’altra doppietta ai Campionati Europei in vasca corta di Kazan.

Le due medaglie arrivano poco dopo il bronzo di Martinenghi nei 50 rana clicca qui per saperne di più e l’oro di Orsi nei 100 misti clicca qui per saperne di piùdue Record Italiani e quattro medaglie in meno di venti minuti.

La finale dei 200 dorso è davvero molto bella, con i due Azzurri impavidi, all’attacco fin dalle prime bracciate per tentare di assaltare il bottino più ambito.

Comandano davanti insieme al polacco Radoslaw Kawecki e al russo Aleksei Tkachev che ai 150 metri prova a dare uno strattone alla gara, ma non ne ha per arrivare sul podio chiudendo quarto in 1’50”88.

Mora e Lamberti si sorpassano a vicenda restando in linea con il polacco, ma Kawecki cambia letteralmente passo dopo la virata dei 150 metri andando via e diventando imprendibile, conquistando l’oro in 1’48”46.

Alle sue spalle però c’è spazio solo per gli Azzurri con Lorenzo Mora che chiude con l’argento in 1’49”73 e Michele Lamberti con il bronzo in 1’50”26.

Per il 23enne delle Fiamme Rosse e Amici Nuoto VVFF Modena allenato da Fabrizio Bastelli è la prima medaglia internazionale in carriera, che arriva a suon di Record Italiano diventando il primo italiano sotto l’1’50” in vasca corta, migliorando il suo Record Italiano di 1’50”45.

Volevo questa medaglia con tutto me stesso – ha dichiarato Lorenzo Mora – Ho dato tutto quello che avevo dentro: rabbia soprattutto, poiché la finale dei 100 non è andata come avrei voluto.

Ho disputato una finale perfetta, stasera Kawecki era imprendibile. Sono felice anche per Michele. Ho poche persone che mi circondano e che mi hanno sostenuto e una di queste ė mio padre Mirko cui dedico quest’argento e un pensiero infine al mio primo allenatore Luciano Landi che non c’è più e che mi ha insegnato tutto ciò che so fare in acqua”

Per l’atleta della GAM Team Brescia e Fiamme Gialle è invece la quarta medaglia vinta a Kazan dopo i due argenti nei 50 e 100 dorso e l’oro della 4×50 mista da Record del Mondo, e la conquista migliorando il personale di 1’52’01, anche lui sotto al Record Italiano.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Questa medaglia è quella più inaspettata, proprio non ci pensavo alla vigilia – ha dichiarato Michele Lamberti – Ormai sono entrato in un’altra dimensione, pur essendo un esordiente in Nazionale e mi trovo benissimo in mezzo a tutti questi campioni. So che adesso viene il bello e il difficile, sono felicissimo”

L’Italia ritorna sul podio di questa specialità a un Europeo in corta dopo il bronzo di Simone Sabbioni del 2015 e lo fa con una splendida doppietta.

Difficile la finale dei 400 stile libero femminili per Simona Quadarella, che non riesce a trovare lo smalto necessario per mettere la zampata vincente e salire sul podio.

La romana del Circolo Canottieri Aniene, campionessa in carica, ci prova, ma non riesce a rientrare nel vivo della lotta al podio chiudendo quinta in 4’02”10, lontana dal personale di 3’59”75 della scorsa stagione.

Questo quinto posto mi perseguita – ha dichiarato Simona Quadarella – La verità è che mi sono mancati gli ultimi 50 metri e quindi un po’ di velocità. Non mi abbatto certamente, il periodo è quello che è, non posso essere al top della forma in questo periodo, considerando che mi aspetta una stagione piuttosto impegnativa”

Davanti a lei colleziona la tripletta 400-800-1500 la russa Anastasia Kirpichnikova con il bel crono di 3’59”18, seguita dalla connazionale Anna Egorova con 4’00”52 e dalla tedesca Isabel Marie Gose con 4’01”37.

Gare in corso

Clicca qui per i risultati completi

Orari e Diretta TV

Batterie di qualifica in gara dalle 8.00 ora italiana verranno trasmesse in diretta streaming sul sito web della LEN – clicca qui – mentre semifinali e finali dalle 16.30 ora italiana e verranno trasmesse in diretta su Rai Sport e in streaming su Rai Play.

Clicca qui per l’Elenco Iscritti

Clicca qui per il Programma Gare

Squadra Azzurra

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

quanto-e-grave-assenza-nuoto-promozione-speedo-kit-swim-camp"

Paco Clienti

Paco Clienti
Responsabile Redazione Swim4Life Magazine