simone-cerasuolo-simone-stefanì-50-farfalla-assoluti

Simone Stefanì vola nei 100 farfalla, secondo all time italiano, WRJ Simone Cerasuolo 100 rana!

Mattinata degli Assoluti di Riccione nel segno del nuovo che avanza

Simone Stefanì sorprende ancora ai Campionati Italiani Assoluti invernali in vasca corta, vincendo i 100 farfalla e confezionando lui la doppietta del delfino veloce dopo aver vinto anche i 50 di ieri.

E anche nella doppia distanza, così come nei 50, il 21enne della Time Limit allenato da Andrea Sabino a Caserta ha calato un tempone considerevole, un 49”13 che rappresenta la seconda prestazione italiana di sempre dietro al record assoluto recentemente ritoccato da Matteo Rivolta con 48”64 scavalcando il 49”79 che ha consegnato l’argento europeo a Michele Lamberti.

Il segreto di questi risultati? Tanto lavoro, tanto sacrificio e tanta consapevolezza – affermato il pugliese – Mi sono trasferito due anni fa a Caserta e ho sempre puntato a questo. Sono felicissimo. Ringrazio tutto il team di Caserta, saluto casa, la mia famiglia e gli amici”

Sarà un bel rebus adesso per il DT Cesare Butini sulla scelta che dovrà fare per le convocazioni Mondiali per i 100 farfalla: i criteri dicono che si qualificano i medagliati olimpici e quelli degli Europei di Kazan e a completamento gli atleti sotto al tempo limite di 49”8.

I primi due nel ranking sono Rivolta e Stefanì, ma Lamberti ha vinto l’argento agli Europei.

Non me l’aspettavo ma ci speravo. Rivolta e Codia sono i miei punti di riferimento in Italia – conclude Stefanì – Mi sarebbe piaciuto gareggiare con Matteo Rivolta che è il primatista italiano. Continuerò sempre a lavorare, non finisce qui, ho appena cominciato”

Alle sue spalle sul podio Piero Codia, Esercito e Circolo Canottieri Aniene, con 50″86 e Alberto Razzetti, Fiamme Gialle e Genova Nuoto My Sport, con 51″26.

L’altro protagonista di stamattina è stato Simone Cerasuolo che festeggia anche lui il secondo titolo italiani invernale con la vittoria dei 100 rana dopo aver vinto i 50.

E così come per i 50 rana, il 18enne delle Fiamme Oro e Imolanuoto allenato da Cesare Casella ha messo il sigillo del Record Mondiale Junior anche sui 100 segnando 56”66.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Cancellato il precedente di Nicolò Martinenghi di 57”27 fatto agli Europei di Copenaghen 2017 proprio davanti all’atleta del Circolo Canottieri Aniene che chiude secondo in 56”96 e Alessandro Pinzuti, Esercito e In Sport Rane Rosse, con 58″03.

Avevo 58”2 di personale, sono migliorato molto – ha affermato Cerasuolo – Il 50 di ieri mi ha aiutato tanto e dato la consapevolezza del mio stato di forma. Mettere la mano avanti è sempre bello, riuscire a farlo con un campione come Martinenghi lo è ancora di più”

simone-cerasuolo-si-regala-un-50-rana-da-urlo-migliorato-il-record-mondiale-juniorsimone-cerasuolo-si-regala-un-50-rana-da-urlo-migliorato-il-record-mondiale-junior

Altra vittoria dopo gli 800 di ieri per Simona Quadarella, che nei 400 trionfa in 4’03”29 ancora davanti a Martina Caramignoli in 4’04”17, con la giovanissima olimpionica Giulia Vetrano a chiudere il podio in 4’08″64.

Sto bene, il risultato va bene, nuotare alle prime ore del mattino è sempre più faticoso, tra due settimane ci sono i mondiali – ha dichiarato la Quadarella Simona – Non possiamo pretendere i migliori tempi”

Sono molto soddisfatta, non sono al massimo della forma e invece anche il test di ieri negli 800 è stato positivo – ha dichiarato la Caramignoli – Ci avviciniamo ai campionati del mondo”

Gli altri podi del mattino:

50 dorso mas
1. Lorenzo Mora (Fiamme Rosse/AN VVFF Modena) 23″43
2. Gianluca Andolfi (Spoleto Nuoto) 23″67
3. Michele Busa (NC 2000 Faenza) 23″76

50 farfalla fem
1. Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene) 25″38
2. Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene) 25″77
3. Giulia D’Innocenzo (Carabinieri/CC Aniene) 25″93

200 stile libero mas
1. Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leopsort) 1’43″45
2. Filippo Megli (Carabinieri/RN Florentia) 1’44″24
3. Matteo Lamberti (Carabinieri/Team Brescia) 1’44″54

50 rana fem
1. Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika) 29″74
2. Lisa Angiolini (Virtus Buonconvento) 30″35
3. Ilaria Scarcella (Fiamme Oro/CC Aniene) 30″40

400 misti fem
1. Ilaria Cusinato (Fiamme Oro/Team Veneto) 4’32″56
2. Anna Pirovano (Fiamme Azzurre/In Sport Rane Rosse) 4’36″35
3. Francesca Fresia (Aquatica Torino) 4’38″42

Clicca qui per i risultati completi

Programma Gare e Diretta TV

Il Programma Gare molto fitto prevede serie di finali dirette dalle 9:30 alle 11:30 e dalle 16:30 alle 18:30, tutte con dirette su Rai Sport + HD.

Clicca qui per il Programma Gare

Ricordiamo che l’evento è valido per ottenere la qualificazione ai Campionati Mondiali in vasca corta che si terranno ad Abu Dhabi dal 16 al 21 dicembre che prevede i seguenti Tempi Limite:

tempi-limite-mondiali-nuoto-abu-dhabi-2021

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine