adam-peaty-british-swimming-championships-2022
photo: British Swimming

Adam Peaty out, niente Mondiali di Nuoto per il britannico dominatore della rana

Un infortunio al piede durante il collegiale di Tenerife lo mette fuori gioco per sei settimane

Adam Peaty sarà costretto a saltare i Mondiali di Nuoto in programma a giugno a Budapest a causa di una frattura al piede subita durante il collegiale che stava facendo a Tenerife.

All’inizio di questa settimana, mentre mi allenavo in palestra, mi sono fratturato un osso del piede – spiega Peaty attraverso i suoi canali social – Mi è stato consigliato di riposare per 6 settimane, cosa che sfortunatamente mi mette fuori gioco per i Campionati Mondiali FINA di Budapest il mese prossimo.

Fortunatamente non ho mai dovuto affrontare un infortunio nella mia carriera di nuotatore, quindi questo è un vero colpo e una nuova sfida per me. Ma sono circondato da una squadra eccezionale che mi supporterà e mi guiderà in questo periodo e mi porterà dove devo essere”

L’atleta britannico, che da poco ha avviato una partnership a 360 gradi con Speedo, si ritroverà a saltare per la prima volta in carriera un campionato internazionale in vasca lunga.

E non sarà facile, perché il 27enne, papà da quasi due anni, domina la rana veloce in maniera incontrastata fin dagli Europei di Berlino 2014, passando per Campionati Mondiali ed Olimpiadi.

Non comprometterò il mio recupero e userò questo tempo per riflettere su cosa significa per me questo sport e cosa si prova a vedere qualcun altro vincere una gara a cui dovrei partecipare. Non sarà facile! – afferma Peaty – Detto questo, auguro tutto il meglio ai miei concorrenti.

Non eviterò mai una sfida, ma in questa devo usare più la testa che il cuore. Tornerò in piscina non appena posso, concentrandomi ora sul recupero in vista dei Giochi del Commonwealth di quest’estate”

Oltre le vittorie nei 50 e 100 rana in tre Mondiali e in quattro Europei di seguito e i titoli olimpici vinti nei 100 rana a Rio 2016 e Tokyo 2020, Peaty vanta anche diversi Record del Mondo, sia nei 50 che nei 100 rana.

La sua assenza al Mondiale di vasca lunga aumenta anche la possibilità per i suoi principali avversari, tra cui Nicolò Martinenghi, di puntare all’oro iridato sia nei 50 che nei 100 rana.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Sono già in ottime mani e inizio a riprendermi ma, onestamente, sono devastato – prosegue Peaty nel suo annuncio – Lavoro molto duramente e ho dedicato la mia vita al mio allenamento in modo da poter essere il meglio in assoluto che posso essere in piscina.

Ero sulla buona strada per un’estate enorme, quindi, come quando qualcosa non va secondo i piani, è un momento davvero impegnativo”

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine