Mondiali-Budapest-Italia-a-caccia-di-medaglie

Mondiali Budapest, Italia a caccia di medaglie!

Nel secondo pomeriggio di finali, Martinenghi nei 100 rana e Ceccon nei 50 farfalla proveranno a dare spettacolo. Accesso in finale dei 1500 per Quadarella. Passano le eliminatorie Panziera e Scalia (100 dorso), Ceccon (100 dorso), Castiglioni e Pilato (100 rana), De Tullio (200 stile)

La prima giornata dei Mondiali Nuoto Budapest 2022 al Duna Arena hanno regalato agli azzurri la prima medaglia dell’evento iridato, con la staffetta 4×100 stile libero maschile, vice-campione olimpica a Tokyo 2020, che si è confermata sul podio – clicca qui per leggere.

La seconda giornata di gare prosegue verso i giusti binari per a compagine italiana che vede l’ingresso in finale dei 1500 stile libero per Simona Quadarella, campionessa in carica sulla distanza, con il secondo tempo.

Simona Quadarella – Foto Andrea Staccioli/DBM

Secondo tempo di 15’56″19 per la 23enne romana che controlla la gara al meglio sganciandosi dal gruppo dai 1200 metri. Miglior crono per la campionessa olimpica Katie Ledecky che chiude in 15’47″02.

Le sensazioni sono molto buone, c’eravamo prefissati con Christian (l’allenatore Minotti, ndr) di nuotare un tempo intorno ai 16 minuti – dichiara a Federnuoto la nuotatrice del CC Aniene – Mi è piaciuto sia il passo che il cambio di ritmo. Le australiane erano pericolose, ma sono riuscita a staccarle ai 1200 metri senza faticare troppo. A Gwangju ero al top; qui mi sento bene e ho tanti bei ricordi. Rispetto a cinque anni fa, quando conquistai il bronzo, mi porto dietro tante certezza e una maggiore consapevolezza dei miei mezzi. Katie Ledecky è un’avversaria fortissima. Il mio obiettivo non è lei, ma la mia gara. Quest’anno è una stagione difficile, piena di impegni. Stiamo provando a calibrare la preparazione per essere sempre competitivi: l’Europeo in casa sarà incredibile, non vedo l’ora”

Nono tempo dei 100 dorso per la vicecampionessa europea Margherita Panziera con 1’00″40 che proverà ad agguantare una finale che mai ha raggiunto in carriera.

E’ andata abbastanza bene – dichiara la 27enne a Federnuoto – non ho strappato e il secondo 50 è venuto molto meglio del primo. Devo provare un passaggio più veloce per ambire alla finale” di Montebelluna, che si allena per Aniene e Fiamme oro con Gianluca Belfiore”

Supera il turno anche Silvia Scalia che chiude 11esima in 1’00″77; la primatista dei 50 dorso raggiunge per la prima volta una semifinale ai mondiali. Davanti a tutte la campionessa del mondo a Gwangju nella distanza doppia, l’americana Regan Smith in 58″31.

La mattina faccio sempre fatica, ero tesa perché dall’ultimo mondiale sono passati tre anni lunghissimi – racconta a Federnuoto la 27enne allenata da Matteo Giunta – Il tempo è abbastanza buono e mi ha permesso di superare il turno. E’ stata una stagione di cambiamenti. Spero possano dare i frutti già in questo evento”

Ancora in vasca Thomas Ceccon che dopo il bronzo nella 4×100 stile e i due record italiani nei 50 farfalla di ieri, passa il turno dei 100 farfalla con il nono tempo di 53″70.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Il 20enne delle Fiamme Oro e Leosport nuota una prima vasca molto veloce con passaggio in testa in 25″85 per poi gestire le forze nella seconda parte di gara. Il miglior tempo delle eliminatorie è dello statunitense Hunter Armstrong, oro olimpico nella mista, che chiude in 52″81.

“Volevo fare questo tempo controllando dopo la prima vasca – racconta Thomas a Federnuoto – Ieri è stata una giornata fantastica con una medaglia e con due record italiani, oggi sono un po’ stanco ma visto che è presto riesco a riposarmi di più per affrontare le due gare in mezzora che mi aspettano le pomeriggio”

Arianna Castiglioni – Foto Andrea Staccioli/DBM

Passano il turno nei 100 rana sia Arianna Castiglioni che Benedetta Pilato, rispettivamente quarta in 1’06″49 e ottava in 1’06″68.

Ho nuotato bene, sciolta, senza strafare. Ho cercato linearità per tutta la gara – racconta la venticinquenne di Busto Arsizio allenata a Caserta da Andrea Sabino – Mi sono ripromessa di godermi il mondiale in maniera più serena perché quello in corta l’ho vissuto in maniera agitata. Forse i cambiamenti della mia vita hanno influito e hanno esasperato le aspettative. Sto maturando nell’approccio sia agli allenamenti che alle gare” conclude la vicecampionessa europea in carica che fu ottava tre anni fa a Gwangju, finora il suo miglior risultato mondiale”

Davanti a tutte la cinese Quianting Tang con 1’05″99.

Ero un po’ stanca e mi sono scomposta, le sensazioni erano buone anche nel riscaldamento – dichiara a Federnuoto la vicecampionessa mondiale dei 50 a Gwangju, allenata da Vito D’Onghia per il CC Aniene – Qui mi sento a casa, questa è una competizione dove riesco a controllare le emozioni. Certo il 50 è la mia specialità e voglio arrivare carica a sabato disputando una finale anche nella distanza doppia”

Dopo il quinto posto nei 400 stile libero, Marco De Tullio si rende protaonista di una grande prova anche nei 200 stile libero.

Il 27enne barese stabilisce il terzo crono all time in Italia passando le eliminatorie con il tredicesimo tempo di 1’47″27.

Ho iniziato malissimo, il tempo finale però non è male – racconta l’atleta del Circolo Canottieri Aniene allenato da Christian Minotti – Questa distanza la sto imparando a conoscere; per nuotarla ad alti livelli è necessaria esperienza, ma penso di potermi giocare la finale. Ho rivisto la finale dei 400 stile libero e probabilmente sono passato un po’ troppo forte a metà gara. Ho provato a stare dietro ai primi e forzando ho perso energie per nuotare un finale diverso”

Si ferma, invece, Stefano Di Cola che chiude al 24esimo posto in 1’48″09. Davanti a tutti il diciottenne rumeno David Popovici, quarto a Tokyo, che si prende la testa delle eliminatorie in 1’45″18 mettendosi alle spalle anche il britannico campione olimpico Tom Dean, quarto in 1’45″99.

Finali nel pomeriggio alle 18 su Raidue e Rai Sport, con gli azzurri che proveranno a strappare una medaglia con i 100 rana di Nicolò Martinenghi e i 50 farfalla di Thomas Ceccon. Semifinali dei 100 dorso per Ceccon, 100 rana con Castiglioni e Pilato, 100 dorso con Panziera e Scalia e 200 stile con De Tullio.

Clicca qui per i risultati completi

Convocati Azzurri Mondiali Nuoto Budapest:

Stefano Ballo (Esercito/Time Limit), Federico Burdisso (Esercito/Aurelia Nuoto), Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can Vittorino Da Feltre), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Simone Cerasuolo (Fiamme Oro/Imolanuoto), Matteo Ciampi (Esercito/Livorno Aquatics), Piero Codia (Esercito/CC Aniene), Marco De Tullio (CC Aniene), Leonardo Deplano (CC Aniene), Gabriele Detti (Esercito/In Sport Rane Rosse), Stefano Di Cola (Marina Militare/CC Aniene), Luca Dotto (Carabineiri/Larus), Manuel Frigo (Fiamme Oro/Team Veneto), Lorenzo Galossi (CC Aniene), Michele Lamberti (Fiamme Gialle/GAM Brescia), Nicolò Martinenghi (CC Aniene), Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport), Lorenzo Zazzeri (Esercito/RN Florentia); Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrica), Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene), Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene), Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse), Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene), Benedetta Pilato (CC Aniene), Simona Quadarella (CC Aniene), Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene), Chiara Tarantino (Fiamme Gialle).

Programma Gare Nuoto

Domenica 19 giugno

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 19:50

100m Breaststroke M
100m Butterfly W
100m Backstroke M
100m Breaststroke W
50m Butterfly M
100m Backstroke W
200m Freestyle M
200m IM W

Lunedì 20 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 11:45

50m Breaststroke M
200m Freestyle W
200m Butterfly M
800m Freestyle M

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 20:05

200m Freestyle M
1500m Freestyle W
50m Breaststroke M
100m Backstroke W
100m Backstroke M
200m Freestyle W
200m Butterfly M
100m Breaststroke W

Martedì 21 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 12:00

50m Backstroke W
100m Freestyle M
200m IM M
200m Butterfly W
4x100m Medley Relay MX

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 20:15

800m Freestyle M
200m Freestyle W
100m Freestyle M
50m Backstroke W
200m Butterfly M
50m Breaststroke M
200m Butterfly W
200m IM M
4X100m Medley Relay MX

Mercoledì 22 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 11:45

100m Freestyle W
200m Backstroke M
200m Breaststroke W
200m Breaststroke M
4x200m Freestyle Relay W

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 20:15

200m Butterfly W
100m Freestyle W
100m Freestyle M
50m Backstroke W
200m Breaststroke M
200m IM M
200m Breaststroke W
200m Backstroke M
4X200m Freestyle Relay W

Giovedì 23 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 11:45

100m Butterfly M
200m Backstroke W
50m Freestyle M
50m Butterfly W
4x200m Freestyle Relay M
800m Freestyle W

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 20:10

100m Freestyle W
100m Butterfly M
200m Backstroke W
50m Freestyle M
200m Breaststroke W
200m Backstroke M
50m Butterfly W
200m Breaststroke M
4X200m Freestyle Relay M

Venerdì 24 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 12:00

50m Freestyle W
50m Backstroke M
50m Breaststroke W
4x100m Freestyle Relay MX
1500m Freestyle M

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 19:45

50m Butterfly W
50m Freestyle M
50m Freestyle W
50m Breaststroke W
100m Butterfly M
200m Backstroke W
50m Backstroke M
800m Freestyle W
4X100m Freestyle Relay MX

Sabato 25 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 11:00

400m IM W
4x100m Medley Relay M
4x100m Medley Relay W

Finali, dalle 18:00 alle 20:00

50m Backstroke M
50m Breaststroke W
1500m Freestyle M
50m Freestyle W
400m IM W
4X100m Medley Relay M
4X100m Medley Relay W

Programma Gare Nuoto Acque Libere

Domenica 26 giugno, dalle 13:00 alle 14:45

6 km Team Relay

Lunedì 27 giugno

5km M dalle 9:00 alle 10:30

5km W dalle 11:00 alle 12:30

Mercoledì 29 giugno

10km M dalle 8:00 alle 10:15

10km W dalle 12:00 alle 14:15

Giovedì 30 giugno

25km M/W dalle 9:00 alle 14:15

Clicca qui per il Programma Gare delle altre discipline acquatiche

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.