Mondiali-Budapest-Gregorio-Paltrinieri-e-Gabriele-Detti-in-finale-degli-800-stile
Gregorio Paltrinieri - Foto Mattia Ferru Swim4life Magazine

Mondiali Budapest, Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti in finale degli 800 stile!

Bene tutti gli Azzurri al mattino. Accesso in semifinale nei 50 rana per Martinenghi e Cerasuolo mentre nei 200 farfalla avanzano Razzetti e Carini. Pilato, Quadarella e Ceccon a caccia di medaglie pesanti nelle finali del pomeriggio.

La seconda giornata dei Mondiali Nuoto Budapest 2022 in corso di svolgimento al Duna Arena ha regalato agli Azzurri la prima medaglia dell’evento iridato, con un super Nicolò Martinenghi autore di una gara perfetta nei suoi 100 rana – clicca qui per leggere.

La terza mattinata di batterie di qualificazione si aperta come meglio non potrebbe per i colori azzurri con l’instancabile Nicolò Martinenghi di nuovo in vasca nei 50 rana. Il vice campione mondiale di corta e bronzo europeo in carica della distanza firma il miglior tempo di qualifica con un ottimo 26”68, chiudendo davanti all’americano Michael Andrew con 26”71 e al brasiliano Joao Junior Gomes con 26”75.

Nicolò Martinenghi – Foto Mattia Ferru Swim4life Magazine

L’importante stamattina era mettere la mano davanti faticando il meno possbile dopo la stanchezza accumulata di ieri. Ho avuto poco tempo per metabolizzare la vittoria di ieri. Sapevo di avere un 50 che mi piace e pian piano devo ritrovare la concentrazione giusta per spingere come nei 100. Stamattina alla fine è venuta una bella gara nonostante non mi sentissi al 100%. Oggi pomeriggio dovrò trovare la concentrazione mentale giusta per spingere al meglio”

Avanza anche l’altro azzurro Simone Cerasuolo che si qualifica con l’ottavo tempo con 27”17 nonostante i problemi della vigilia legati al covid alla partenza dall’Italia e che lo hanno visto giungere in Ungheria solo ieri.

Mi spiace per quello che è successo nella preparazione di questo evento. Stamattina abbastanza bene, vediamo oggi pomeriggio non voglio distrarmi ora. Ho rotto il ghiaccio da matricola, il mio obiettivo è migliorarmi”

Bene per i colori azzurri anche le batterie nei 200 farfalla maschili, orfani del primatista italiano e bronzo olimpico Federico Burdisso che lo scorso aprile mancò la qualifica agli scorsi Campionati Italiani. Alberto Razzetti ferma il tempo a 1’55”71 , il che significa nuovo personale limato di otto centesimi e accesso alla semifinale con il quinto crono.

Sono contento avevo buone sensazioni. Cercavo il riscatto rispetto ai misti. Magari ho esagerato un po’ nei passaggi e pensavo di pagarlo più alla fine. Invece non mi sentivo stanchissimo e ho mollato un po’ nel finale. Vedremo nel pomeriggio a che livello sarò”

Buona gara anche per l’altro azzurro Giacomo Carini che si piazza all’undicesimo posto con 1’56”38 e avanza alla semifinale di oggi pomeriggio.

Le sensazioni erano positive e sapevo che sarebbe stata veloce la gara. L’obiettivo era di provare un passaggio buono e cercare di gestire la gara. Forse sono andato sotto ritmo il terzo 50 però sono fiducioso per il pomeriggio”

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Davanti a tutti l’idolo di casa, nonchè campione olimpico e mondiale della specialità, Kristof Milak con un 1’54”10 in totale controllo.

Inizia con gli 800 stile libero il lungo Mondiale di Gregorio Paltrinieri, che oltre alle fatiche della vasca sarà successivamente impegnato nelle acque libere del Lupa Lake con la tripletta 5, 10 km e staffetta. Il “Greg ” nazionale, vice campione olimpico della distanza, segna il quarto crono di accesso alla finale con un buon 7’46”24 mettendo la mano davanti al campione olimpico Bobby Finke, sesto con 7’46”36.

Ho fatto la mia gara e voglio subito prendere un ritmo da mondiale; la finale sarà agguerrita siamo in tanti per tre posizioni sul podio. Sono contento per Gabriele che mi partirà davanti in griglia, ma domani come tutte le finali entreranno tanti fattori. Avrò tante gare abbiamo provato a centellinare il tutto con il mio allenatore Fabrizio Antonelli. Finirò tra dieci giorni compreso le gare in acque libere. E’ sempre emozionante dopo 10 anni di onorata carriera, soprattutto a Budapest dove mi riconoscono tutti e mi sento a casa”.

Gabriele Detti – Foto Mattia Ferru Swim4life Magazine

Ottima prova e finale centrata anche per Gabriele Detti. Il livornese, campione del mondo della specialità nel 2017, accede alla finale con il terzo crono col tempo di 7’46”08 e lancia la sfida alla coppia di testa formata dai campionissimi Mykhailo Romanchuk e Florian Wellbrock rispettivamente primo e secondo crono d’ingresso in finale con 7’44”75 e 7’44”80. Domani pomeriggio i nostri due Azzurri andranno a caccia di una medaglia mondiale in una finale di altissimo livello che si prospetta agguerritissima.

La parola d’ordine era divertirmi e, finchè ce l’ho fatta, mi sono piaciuto. L’ultimo 200 ho fatto fatica, ma l’obiettivo della finale è centrato. Io c’ho provato, poi forse sono andato un po’ sotto ritmo; cercavo un passo più allegro ma domani sarà un’altra gara. Mi sono ritrovato e ora sono molto più tranquillo e libero mentalmente anche grazie all’aiuto di una psicologa che mi sta aiutando e dove vado a sfogarmi un paio di volte a settima”

Appuntamento con le finali nel pomeriggio alle 18 su Raidue e Rai Sport, con gli Azzurri che proveranno a strappare una medaglia nelle finali dei 100 dorso con Thomas Ceccon, dei 1500 stile libero con Simona Quadarella e dei 100 rana con Benedetta Pilato. Saranno di nuovo impegnati anche Martinenghi e Cerasuolo nelle semifinali dei 50 rana e Razzetti e Carini in quella dei 200 farfalla.

Clicca qui per i risultati completi

Convocati Azzurri Mondiali Nuoto Budapest:

Stefano Ballo (Esercito/Time Limit), Federico Burdisso (Esercito/Aurelia Nuoto), Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can Vittorino Da Feltre), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Simone Cerasuolo (Fiamme Oro/Imolanuoto), Matteo Ciampi (Esercito/Livorno Aquatics), Piero Codia (Esercito/CC Aniene), Marco De Tullio (CC Aniene), Leonardo Deplano (CC Aniene), Gabriele Detti (Esercito/In Sport Rane Rosse), Stefano Di Cola (Marina Militare/CC Aniene), Luca Dotto (Carabineiri/Larus), Manuel Frigo (Fiamme Oro/Team Veneto), Lorenzo Galossi (CC Aniene), Michele Lamberti (Fiamme Gialle/GAM Brescia), Nicolò Martinenghi (CC Aniene), Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport), Lorenzo Zazzeri (Esercito/RN Florentia); Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrica), Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene), Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene), Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse), Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene), Benedetta Pilato (CC Aniene), Simona Quadarella (CC Aniene), Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene), Chiara Tarantino (Fiamme Gialle).

Programma Gare Nuoto

Lunedì 20 giugno

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 20:05

200m Freestyle M
1500m Freestyle W
50m Breaststroke M
100m Backstroke W
100m Backstroke M
200m Freestyle W
200m Butterfly M
100m Breaststroke W

Martedì 21 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 12:00

50m Backstroke W
100m Freestyle M
200m IM M
200m Butterfly W
4x100m Medley Relay MX

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 20:15

800m Freestyle M
200m Freestyle W
100m Freestyle M
50m Backstroke W
200m Butterfly M
50m Breaststroke M
200m Butterfly W
200m IM M
4X100m Medley Relay MX

Mercoledì 22 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 11:45

100m Freestyle W
200m Backstroke M
200m Breaststroke W
200m Breaststroke M
4x200m Freestyle Relay W

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 20:15

200m Butterfly W
100m Freestyle W
100m Freestyle M
50m Backstroke W
200m Breaststroke M
200m IM M
200m Breaststroke W
200m Backstroke M
4X200m Freestyle Relay W

Giovedì 23 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 11:45

100m Butterfly M
200m Backstroke W
50m Freestyle M
50m Butterfly W
4x200m Freestyle Relay M
800m Freestyle W

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 20:10

100m Freestyle W
100m Butterfly M
200m Backstroke W
50m Freestyle M
200m Breaststroke W
200m Backstroke M
50m Butterfly W
200m Breaststroke M
4X200m Freestyle Relay M

Venerdì 24 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 12:00

50m Freestyle W
50m Backstroke M
50m Breaststroke W
4x100m Freestyle Relay MX
1500m Freestyle M

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 19:45

50m Butterfly W
50m Freestyle M
50m Freestyle W
50m Breaststroke W
100m Butterfly M
200m Backstroke W
50m Backstroke M
800m Freestyle W
4X100m Freestyle Relay MX

Sabato 25 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 11:00

400m IM W
4x100m Medley Relay M
4x100m Medley Relay W

Finali, dalle 18:00 alle 20:00

50m Backstroke M
50m Breaststroke W
1500m Freestyle M
50m Freestyle W
400m IM W
4X100m Medley Relay M
4X100m Medley Relay W

Programma Gare Nuoto Acque Libere

Domenica 26 giugno, dalle 13:00 alle 14:45

6 km Team Relay

Lunedì 27 giugno

5km M dalle 9:00 alle 10:30

5km W dalle 11:00 alle 12:30

Mercoledì 29 giugno

10km M dalle 8:00 alle 10:15

10km W dalle 12:00 alle 14:15

Giovedì 30 giugno

25km M/W dalle 9:00 alle 14:15

Clicca qui per il Programma Gare delle altre discipline acquatiche

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Lorenzo Giovannini

Dipendente di un’azienda farmaceutica di Prato. Ha un passato da agonista e dal 2010 partecipa al Settore Master. Reporter sul piano vasca.