benedetta-pilato-regina-dei-100-rana-mondiali

Benedetta Pilato regina dei 100 rana mondiali, tutti i numeri e le statistiche del trionfo della tarantina!

Prima italiana a vincere l’oro iridato e settima finalista Azzurra della specialità, un’altra bracciata olimpica verso Parigi 2024

Benedetta Pilato è diventata la regina dei 100 rana mondiali, un traguardo che fino a due anni fa, in molti davano per irraggiungibile.

Ma la 17enne tarantolata ci ha abituati alle sorprese: lo ha fatto quando da esordiente, a 13 anni, ha vinto un bronzo nei 50 rana agli Assoluti;

lo ha fatto quando si è confermata un atleta di alto livello, e non una meteora, nei mesi seguenti a quella medaglia vinta nella piscina di Riccione;

lo ha fatto quando si è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo nei 100 rana, lei che veniva definita esclusivamente una cinquantista, perché i 100 non li aveva nelle braccia;

Benedetta Pilato è un talento senza confini, ma probabilmente la sua straordinarietà, sembrava per alcuni (fortunatamente pochi) “addetti ai lavori” di settore, troppo per il nuoto italiano, al punto da screditare ogni possibilità che la giovanissima ragazza potesse raggiungere certi risultati.

O almeno non lo avrebbe fatto subito, perché secondo alcuni doveva crescere e invece Benedetta ha dimostrato in più occasioni che lei ha già la testa della campionessa.

benedetta-pilato

Ovviamente il percorso che la vede già grande tra i grandi da almeno tre anni e la sua giovanissima età, fanno di lei una precoce, proprio come avviene per le grandi stelle, e questo talvolta non le permette di vivere certe esperienze in maniera completamente serena.

Ma tant’è, l’atleta del Circolo Canottieri Aniene e da poco Fiamme Oro allenata da Vito D’Onghia a Taranto, sta regalando al nuoto Azzurro un salto di qualità e un aumento di spessore davvero notevole.

L’oro vinto nei 100 rana nella terza giornata dei Mondiali di Nuoto di Budapest, è qualcosa che trova difficilmente le parole più adeguate per descrivere chiaramente e fedelmente il livello di questa impresa.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Sono super-super felice e orgogliosa, sono così grata a tutti – ha dichiarato Benedetta Pilato nel dopo gara, emozionata e in lacrime di gioia – Era un sogno che si è avverato stasera e vorrei dire un grande grazie al mio allenatore e a tutta la mia squadra”

benedetta-pilato-nuoo

Lacrime e commozione, la tarantina le ha mostrate in più occasioni davanti alla telecamera, segno che oltre al grande spessore di atleta, c’è un valore umano altissimo.

Merito certamente della famiglia, di papà Salvatore e mamma Antonella, che insieme alla figlia stanno facendo un percorso totalmente nuovo anche per loro e che però stanno facendo un lavoro da genitori eccellente.

Perché se una ragazza così giovane riesce in qualche modo a gestire situazioni così grandi, il merito sta tutto nell’educazione e della formazione che la famiglia è riuscita a darle.

Benedetta Pilato regina dei 100 rana mondiali, tutti i numeri e le statistiche del trionfo della tarantina!

A 17 anni compiuti lo scorso gennaio, Benedetta Pilato è la più giovane nuotatrice italiana ad aver vinto l’oro ai Campionati Mondiali di Nuoto, battendo il record di Novella Calligaris che vinse gli 800 stile libero femminili nel 1973 a 18 anni.

Super Benny ha già stabilito nel 2019 il record di più giovane medaglia italiana nel nuoto ai Mondiali FINA con l’argento vinto nei 50 rana all’età di 14 anni.

Senza dimenticare che Il 22 maggio 2021, il prodigio della rana italiana diventò, a 16 anni, la più giovane primatista mondiale della storia italiana col tempo di 29″30 sui 50 rana.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine