Benedetta-Pilato-argento-50-rana-si-chiude-un-Mondiale-da-record-per-lItalnuoto
Benedetta Pilato - Foto Mattia Ferru Swim4Life Magazine

Benedetta Pilato argento 50 rana, si chiude un Mondiale da record per l’Italnuoto!

Ritirata la medaglia a Thomas Ceccon dopo il ricorso degli USA. Per l’Italia è l’edizione più vincente di sempre ai Mondiali di nuoto con 5 ori, 2argenti e 2 bronzi

La Duna Arena di Budapest ha regalato un ultimo pomeriggio di spettacolo per gli azzurri ai Mondiali di Nuoto: dopo l’incredibile e straordinaria vittoria di Gregorio Paltrinieri con Record Europeo nei 1500 stile –  clicca qui per leggere la notizia – e l’oro e Record Europeo della staffetta 4×100 mista maschile – clicca qui per approfondire – è arrivato l’ultimo sussulto da parte della nostra Benny Pilato!

La 17enne tarantina delle Fiamme Oro e CC Aniene Benedetta Pilato conquista l’argento in 29″80, a un decimo dalla lituana Ruta Meylutite che vince per la prima volta i 50 rana.

benedetta-pilato-premiazione-argento-50-rana-mondiali-budapest-2022
Benedetta Pilato – Foto Mattia Ferru Swim4Life Magazine

Di meno non potevo fare – racconta la Pilato – Lo avevo capito in questi giorni. Ho sbagliato anche la partenza e ho sentito la tensione. Aver realizzato il record del mondo (29″30, ndr) nella primavera del 2021 ha aumentato la pressione. Avevo puntato tutto su questa gara. Il 100 è stato una sorpresa. Sono comunque contenta per la medaglia; ovvio che c’è un minimo di delusione, ma devo anche accettare il responso del cronometro che rappresenta il mio stato di forma attuale”

Il bronzo è della sudafricana Lara Van Niekerk in 29″90.

Incredibile quello che è successo nella gara dei 50 dorso, dove Thomas Ceccon arriva prima quarto, poi terzo, premiato col bronzo e poi gli viene tolto!

In un primo momento l’azzurro conclude la gara al quarto posto con 24″51 a soli due centesimi dal terzo posto conquistato dal polacco Ksawery Masiuk.

Però a fine gara arriva la squalifica per l’americano Justin Ress che aveva vinto in 24″12, questo porta Ceccon sul podio e grande gioia per l’Italia!

L’azzurro festeggia la medaglia di bronzo, consegnata alla premiazione. Tuttavia dopo arriva il colpo di scena, con la FINA che accoglie il ricorso degli Stati Uniti, ritenendo entro i 15 metri la subacquea di Ress.

Così viene chiesto a Ceccon di riconsegnare la medaglie, in quanto dalla classifica nuovamente rettificata Ceccon torna quarto.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387
Justin-Ress-oro-50-dorso-mondiali-budapest-2022
Justin Ress – Foto Mattia Ferru Swim4Life Magazine

Argento per l’altro statunitense Hunter Armstrong con 24″14.

Il bottino finale degli Azzurri si chiude con cinque ori, due argenti e due bronzi: per l’Italia è l’edizione più vincente di sempre ai Mondiali di nuoto.

Superato per ori e numero di medaglie il precedente di riferimento che risaliva a Gwangju 2019 con 3 ori, 2 argenti e 3 bronzi, che già a sua volta aveva migliorato i numeri dell’edizione di Budapest 2017 (3 ori e 3 bronzi) a dimostrazione di una crescita costante per densità e risultati.

Clicca qui per i risultati completi

Convocati Azzurri Mondiali Nuoto Budapest:

Stefano Ballo (Esercito/Time Limit), Federico Burdisso (Esercito/Aurelia Nuoto), Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can Vittorino Da Feltre), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Simone Cerasuolo (Fiamme Oro/Imolanuoto), Matteo Ciampi (Esercito/Livorno Aquatics), Piero Codia (Esercito/CC Aniene), Marco De Tullio (CC Aniene), Leonardo Deplano (CC Aniene), Gabriele Detti (Esercito/In Sport Rane Rosse), Stefano Di Cola (Marina Militare/CC Aniene), Luca Dotto (Carabineiri/Larus), Manuel Frigo (Fiamme Oro/Team Veneto), Lorenzo Galossi (CC Aniene), Michele Lamberti (Fiamme Gialle/GAM Brescia), Nicolò Martinenghi (CC Aniene), Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport), Lorenzo Zazzeri (Esercito/RN Florentia); Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrica), Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene), Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene), Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse), Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene), Benedetta Pilato (CC Aniene), Simona Quadarella (CC Aniene), Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene), Chiara Tarantino (Fiamme Gialle).

Programma Gare Nuoto Acque Libere

Domenica 26 giugno, dalle 13:00 alle 14:45

6 km Team Relay

Lunedì 27 giugno

5km M dalle 9:00 alle 10:30

5km W dalle 11:00 alle 12:30

Mercoledì 29 giugno

10km M dalle 8:00 alle 10:15

10km W dalle 12:00 alle 14:15

Giovedì 30 giugno

25km M/W dalle 9:00 alle 14:15

Clicca qui per il Programma Gare delle altre discipline acquatiche

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.