livio-iarabek-record-italiano-master-200-dorso-a-90-anni
foto: Renato Consilvio

Livio Iarabek Record Italiano Nuoto Master 200 dorso a 90 anni!

Quindici primati abbattuti nella seconda giornata di Campionati Italiani Master, arriva anche il Record Europeo di Marco Tenderini nei 400 misti

Livio Iarabek è il protagonista della seconda giornata dei Campionati Italiani di Nuoto Master che si stanno svolgendo nello Stadio del Nuoto di Riccione, in vasca olimpionica.

L’atleta classe 1932 tesserato per la Acqua13, scrive per la prima volta nella tabella primati omologati, il Record Italiano dei 200 dorso Master90 nuotando la specialità in 7’38”05.

Livio ha infranto uno dei tredici primati della giornata di ieri, ma è per noi l’ovvio protagonista della giornata in quanto simbolo evidente della competizione in corso nella città romagnola che in piscina non fa caso all’età ma alla voglia di competere.

Tra i quindici primati di giornata, c’è anche un Record Europeo, siglato nei 400 misti e che porta la firma di Marco Tenderini.

L’atleta del Flaminio Sporting Club migliora il suo stesso primato continentale ed Italiano di 5’17”54 dello scorso 29 maggio, nuotando in 5’14”42.

Nella specialità segnaliamo anche Lorenzo Giovannini, M35 della Nuoto Master Brescia, che risulta il più veloce con 4’44”16.

Ritornando ai 200 dorso, segnaliamo i nuovi primati registrati ieri:

  • Laura Moltedo, M75 della Due Ponti, 4’09”55 (prec. suo con 3’49”68 del 2016)
  • Mira Guglielmi, M70 della Amici Nuoto VVFF Modena, 3’28”54 (prec. Rita Androsoni con 4’10”76 del 2012)
  • Ettore Boschetti, M65 della Idea Sport, 2’48”58 (prec. suo con 2’52”56 del 2021)
  • Alessandro Bonanni, M60 della Virtus Santa Maria, 2’34”35 (prec. Ettore Boschetti con 2’35”28 del 2014)
  • Silvia Parocchi, M55 della Molinella Nuoto, 2’37”86 (prec. suo con 2’38”64 del 2021)
  • Maurizio Tersar, M45 della Nuoto Master Brescia, 2’14”66 (prec. Tony Trippodo con 2’16”88 del 2021)

Non segnalato per errore nei risultati ufficiali, nei 100 farfalla riportiamo il Record Italiano di Maria Immacolata Melis, Master75 della Peppe Lamberti che nuota in 2’04”80 cancellando il precedente di Laura Faucci Losito con 2’28”33 del 2017.

Nei 100 farfalla arriva anche il Record Italiano di Jennifer Martiradonna, M25 della UISP Nuoto Cordenons con 1’04”22 che cancella il precedente senza data certa di Giulia Anfossi con 1’04”71, quello di Mauro Cappelletti, M55 della Chiavari Nuoto, con 1’02″48 che migliora il suo 1’03″74 della scorsa stagione e quello di Niccolo’ Baldi, M30 della Amici Nuoto Firenze, che sigla il tempone di 55”70 cancellando il Record Italiano di Denny Ferroni con 55”82 del 2018.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Da segnalare nella specialità anche la brillante prova di Franca Bosisio, M50 del Team Trezzo Sport con 1’08”14, a solo 14 centesimi dal suo Record Europeo fatto ai Mondiali di Gwagju 2019.

Clicca qui per i risultati completi dei 400 misti – 100 farfalla – 200 dorso

Nella sessione pomeridiana di ieri, spazio ai 400 stile libero, in cui arrivano altri tre Record Italiani:

Laura Losito Faucci, M80 della Rari Nantes Savona, lo riscrive nuotando in 8’06”51 cancellando Rita Androsoni con 8’35”86 dei Campionati Italiani del 2019;

Giannantonio Scaramel della Derthona Nuoto migliora il fresco Record Italiano Master70 registrato ieri al parziale degli 800 stile libero in 5’33”98 con il quale aveva migliorato il primato detenuto da Luciano Cammelli con 5’41”04 del 2013, fermando il crono a 5’28”17;

Jane Ann Hoag è l’artefice dell’altro Record Italiano della specialità: l’atleta della Acqua1village nuota in 4’57”54 migliorando il suo stesso primato Master55 di 4’57”77 dello scorso 5 giugno.

In questa specialità, segnaliamo anche l’ottima prova di Daniela Sabatini, M50 del Team Insubrika, con 4’52”15, non lontana dal suo Record Italiano di 4’50”74 fatto ai Campionati Italiani di Palermo 2018 e Tiziana Papandrea, M45 della Olympiapalermo, con il sontuoso crono di 4’41”06, a un soffio da quello che fino a oggi è stato un dei Record Italiani inarrivabili, firmato Valeria Vergani con 4’40”35 e datato 14 maggio 2016.

Infine, i più veloci della specialità: Federico Filosi, M30 della Roma Nuoto Master con 4’15”25, un centesimo davanti ad Antonio Mesite, M25 de Il Gabbiano Napoli e 12 centesimi davanti a Lorenzo Giovannini.

Clicca qui per i risultati completi dei 400 stile libero

Campionati Italiani Nuoto Master 2022 – Elenco Iscritti

Campionati Italiani Nuoto Master 2022 – Programma Gare
campionati-italiani-nuoto-master-2022-programma-gare-orari

Campionati Italiani Nuoto Master 2022 Turni Riscaldamento e Allenamento

Campionati Italiani Nuoto Master 2022 – Classifiche Società, esclusione staffette invernali

Ricordiamo che a causa della pandemia e della difficoltà di organizzare le staffette invernali durante i vari Campionati Regionali, le stesse non concorreranno alla classifica finale dei Campionati Italiani.

Campionati Italiani Nuoto Master 2022 – Contribuiranno invece alla classifica di ogni Società:
  • i tre migliori punteggi, ottenuti da ogni atleta in tre gare individuali diverse nelle manifestazioni del Circuito Supermaster e nel Campionato Italiano (ogni distanza gara conta una volta sola indipendentemente dalla lunghezza della vasca);
  • il miglior punteggio di ogni categoria e specialità delle staffette 4×50 estive, in un numero massimo di punteggi dipendente dalla fascia di appartenenza della società, così come indicato nella tabella riportata al punto V.4;
  • il miglior punteggio conseguito da ciascun atleta nel corso del Campionato Italiano, in un numero massimo di punteggi dipendente dalla fascia di appartenenza della società, così come indicato nella tabella riportata al punto V.4
Campionati Italiani Nuoto Master 2022 – Hotel Riccione

Molti sono gli hotel presso i quali è già possibile prenotare il pernottamento per i Campionati Italiani Master, tra i quali segnaliamo l’ottimo Hotel Feldberg, ampiamente attrezzato e preparato a ospitare clientela sportiva e non risulta difficile da raggiungere, con una viabilità semplice e immediata verso l’impianto sportivo.

Clicca qui per il Regolamento Nuoto Master

foto di Renato Consilvio

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici anche su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine