mondiali-nuoto-budapest-italia-nella-storia-terza-nel-medagliere-acquatico

Mondiali Nuoto Budapest, Italia nella storia, terza nel medagliere acquatico

Gli Azzurri battono ogni record e i 100 dorso di Thomas Ceccon valutati migliore prestazione del mondiale

I Mondiali Nuoto Budapest si sono conclusi dopo due settimane di competizioni, tra nuoto in vasca, nuoto acque libere, pallanuoto, tuffi e nuoto artistico, promuovendo l’Italia come una delle migliori nazioni partecipanti.

Gli Azzurri hanno infatti battuto tutti i record per le nazionali della Federnuoto, arrivando terzi nel medagliere dietro a Stati Uniti e Cina con 9 ori, 7 argenti e 6 bronzi.

Italia terza anche nella classifica a punti per nazioni, alle spalle di Stati Uniti e Australia, mentre risulta addirittura al secondo posto nel settore maschile alle spalle degli USA.

Risultati senza precedenti per l’Italia, che mai aveva raggiunto un livello d’eccellenza tale. Prima tra le squadre europee, la Nazionale precede Gran Bretagna, Cina, Canada, Francia, Ungheria, Brasile e Giappone

Infine, i 100 dorso di Thomas Ceccon sono stati valutati come migliore prestazione del mondiale: il record del mondo di 51″60 con il quale l’atleta ha conquistato il titolo mondiale, è risultato anche migliore della prestazione del padrone di casa Kristof Milak nei 200 farfalla, 1’50″35, e a quella del francese Leon Marchand nei 400 misti, 4’04″28.

Mondiali Nuoto Budapest, Italia nella storia, terza nel medagliere acquatico, medagliere complessivo

23 nazioni a medaglia
1. Stati Uniti 18 ori, 14 argenti, 17 bronzi = 49
2. Cina 18 – 2 – 8 = 28
3. Italia 9 – 7 – 6 = 21
4. Australia 6 – 9 – 4 = 19
5. Canada 3 – 5 – 6 = 14

Dettaglio medaglie italiane

ORI (9)
N. Nicolò Martinenghi nei 100 rana
N. Thomas Ceccon nei 100 dorso
N. Benedetta Pilato nei 100 rana
N. Gregorio Paltrinieri nei 1500
N. Staffetta 4×100 mista con Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Federico Burdisso e Alessandro Miressi
F. Gregorio Paltrinieri nella 10 km
F. Dario Verani nella 25 km
A. Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero nel tecnico del misto
A. Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero nel libero del misto

ARGENTO (7)
N. Nicolò Martinenghi nei 50 rana
N. Benedetta Pilato nei 50 rana
A. Highlights con Domiziana Cavanna, Lida Cerruti, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Gemma Galli, Marta Iacoacci, Marta Murru, Enrica Piccoli, Federica Sala e Francesca Zunino
F. Gregorio Patrinieri nei 5 km
F. Domenica Acerenza nella 10 km
T. Chiara Pellacani e Matteo Santoro nel mixed 3m
PNM. Settebello con Marco Del Lungo, Francesco Di Fulvio, Luca Damonte, Matteo Iocchi Gratta, Andrea Fondelli, Giacomo Cannella, Luca Marziali, Gonzalo Echenique, Nicholas Presciutti, Lorenzo Bruni, Edoardo Di Somma, Vincenzo Dolce, Gianmarco Nicosia. All. Sandro Campagna. 

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

BRONZI (6)
N. Staffetta 4×100 stile libero con Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo
N. Simona Quadarella negli 800 stile libero
A. Libero combinato con Gemma Galli, Domiziana Cavanna, Linda Cerruti, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Marta Iacoacci, Marta Murro, Enrica Piccoli, Federica Sala e Francesca Zunino
A. Squadra nella routine tecnica con Domiziana Cavanna, Linda Cerruti, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Gemma Galli, Marta Iacoacci, Marta Murru ed Enrica Piccoli
F. Staffetta 4×1500 con Ginevra Taddeucci, Giulia Gabbrielleschi, Domenico Acerenza, Gregorio Paltrinieri
F. Giulia Gabbrielleschi nei 5 km

Precedente edizione record per ori
Fukuoka 2001 con 6 ori, 2 argenti e 4 bronzi
ori di Luca Baldini nella 5 km, Viola Valli nella 5 e 25 km, Massimiliano Rosolino nei 200 misti, Alessio Boggiatto nei 400 misti, Setterosa

Precedente edizione record per numero di medaglie
Budapest 2017 con 4 ori, 3 argenti e 9 bronzi

Precedente edizione record nel nuoto
Gwangju 2019 con 3 ori, 2 argenti e 3 bronzi
Ori di Simona Quadarella nei 1500 stile libero, Gregorio Paltrinieri negli 800 stile libero e Federica Pellegrini nei 200 stile libero
Argenti di Simona Quadarella negli 800 stile libero e Benedetta Pilato nei 50 rana
Bronzi di Gabriele Detti nei 400 stile libero, Martina Carrano nei 100 rana e Gregorio Paltrinieri nei 1500 stile libero

Championships Trophy
Italia terza nella classifica a punti
49 nazionali a punti
1. Stati Uniti 1146 (509 M + 573 F + 66 miste)
2. Australia 638 (213 M + 357 F + 68 miste)
3. Italia 485 (291 M + 146 F + 48 miste)
4. Gran Bretagna 447 (259 M + 132 F + 56 miste)
5. Cina 442 (98 M + 300 F + 44 miste)
6. Canada 388 (68 M + 288 F + 32 miste)
7. Francia 353 (227 M + 126 F + 0 miste)

Mondiali Nuoto Budapest – Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine