leonardo-deplano-europei-nuoto-roma
foto Mattia Ferru / Swim4Life Magazine

Favola Leonardo Deplano dalla rinuncia al Mondiale per Covid, all’argento europeo 50 stile!

Il toscano entusiasta, “Sono stra felice di questa medaglia, ha un grande valore per me”

Leonardo Deplano non si è lasciato sfuggire l’occasione di riscatto dopo il Mondiale che un mese e mezzo fa è stato costretto a saltare a causa del Covid, conquistando una medaglia inaspettata agli Europei di Nuoto di Roma.

Davanti al pubblico di casa, in un Foro Italico gremito e sold-out anche oggi, il 23enne fiorentino ha conquistato la medaglia d’argento nei 50 stile libero nuotando in 21”60, a solo 2 centesimi dall’oro vinto dal britannico favorito Ben Proud e davanti al greco Kristian Gkolomeev con 21”75.

Dopo il Mondiale saltato, l’obiettivo era riuscire a riscattarmi e venire qui per fare bene – ha dichiarato Deplano in zona mista a Patrizia Nettis per Swim4Life Magazine – Sicuramente è andata bene e poi non pensavo di arrivare così vicino a Proud.

Lui è un atleta che ha nuotato diverse volte più veloce di me e arrivare dietro di lui mi fa sentire anche più forte di quello che sono. Sono stra felice di questa medaglia. Questa medaglia ha una grande importanza, non solo per il riscatto di Budapest ma anche per il livello di questa finale”

Una favola per l’atleta del Circolo Canottieri Aniene allenato da Sandra Michelini, che ha ulteriormente migliorato il personale di 21”73 fatto in semifinale.

Per il toscano è la prima medaglia internazionale in carriera, un argento che riallaccia il discorso che aveva provato ad aprire Andrea Vergani con il bronzo a Glasgow 2018.

Chiude sesto l’altro toscano in finale, Lorenzo Zazzeri del Centro Sportivo Esercito e Rari Nantes Florentia allenato da Paolo Palchetti, con 21”90.

Oggi ho fatto il peggior 50 dei tre disputati tra batterie e finale, mi aspettavo di meglio. Mi girano le scatole perché con il tempo di ieri arrivavo terzo – ha dichiarato Zazzeri in zona mista a Patrizia Nettis per Swim4Life Magazine – Soltanto una volta sono arrivato secondo in tutte le finali internazionali fatte in questi ultimi tre anni e qui volevo arrivare al podio. Nel momento che conta non riesco ad avere il guizzo decisivo. Oggi forse è subentrata un po’ di stanchezza. Adesso vacanza per riposare e cercare di ripartire bene al prossimo anno”

Gare in corso

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Europei Nuoto Roma 2022 – Risultati

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine