thomas-ceccon-argento-e-record-italiano-100-dorso-in-world-cup-nellultima-di-berlino

Thomas Ceccon argento e Record Italiano 100 dorso in World Cup nell’ultima di Berlino!

Sul podio anche Razzetti e Rivolta, Azzurri tra i protagonisti della tappa tedesca, Meilutyte Record Europeo 50 rana tolto a Benedetta Pilato

Ancora Thomas Ceccon, indubbiamente atleta di spicco della tappa di Berlino che ha aperto la World Cup FINA di Nuoto di questa stagione, che proseguirà con Toronto e Indianapolis.

Il veneto delle Fiamme Oro e Leo Sport allenato da Alberto Burlina si prende un’altra soddisfazione, dopo i due podi nelle due precedenti giornate, vincendo l’argento dei 100 dorso con un tempone.

Il 20enne ha infatti fermato il crono a 49”62, abbattendo il Record Italiano di Simone Sabbioni con 49”68 del lontano 2017, migliorando il suo personale di 50”22 fatto lo scorso inverno ai Mondiali di Abu Dhabi.

Davanti a lui soltanto lo statunitense Shaine Casas con 49”54, mentre a chiudere il podio è stato il canadese Javier Acevedo con 50”16.

Poco prima era arrivato l’argento anche nei 400 misti maschili firmato Alberto Razzetti: il ligure delle Fiamme Gialle e Genova Nuoto My Sport allenato dal tecnico federale Stefano Franceschi, segna 4’04”74 tra il sudafricano Matthew Sates con 4’02”95 e il magiaro Hubert Kos con 4’06”44.

Chiude settimo l’altro Azzurro in finale Pier Andrea Matteazzi con 4’11”14.

La terza medaglia della serata arriva dalle bracciate di Matteo Rivolta nei 50 farfalla, nuotati in 22”38 che valgono il bronzo all’atleta del Circolo Canottieri Aniene allenato da Marco Pedoja.

Davanti a lui la vittoria del trinidadiano Dylan Carter, al terzo oro nella tappa di Berlino, con 22”13 e l’argento del sudafricano Chad Le Clos con 22”21.

Thomas Ceccon argento e Record Italiano 100 dorso in World Cup nell’ultima di Berlino – le altre gare

Nei 50 rana femminili vinti a mani basse dalla lituana Ruta Meilutyte con 28”60, l’Azzurra Lisa Angiolini ha chiuso sesta in 30”30.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Il crono della lituana le ha consegnato il Record Europeo, migliorato di ben 21 centesimi rispetto a quello di Benedetta Pilato, a solo 4 centesimi dal Record del Mondo della giamaicana Alia Atkinson stabilito alla tappa di Budapest della Coppa del Mondo 2018.

La svedese Sophie Hansson con 29”84 e l’israeliana Anastasia Gorbenko con 30”03 completano il podio.

Negli 800 stile libero vinti dalla tedesca Isabel Gose con 8’14”88, chiude ottava Martina Caramignoli in 8’31”79.

Ai piedi del podio dei 200 misti Ilaria Cusinato con 2’08”41 e Sara Franceschi con 2’08”49 nella gara vinta dalla statunitense Beata Nelson in 2’06”80.

Clicca qui per i risultati completi

La seconda tappa della World Cup FINA 2022 si terrà a Toronto (CAN) da venerdì 28 ottobre presso il Toronto Pan Am Sports Centre.

Nuoto World Cup FINA – Clicca qui per il Programma gare della tappa di Toronto

La terza e ultima tappa della World Cup FINA 2022 si terrà a Indianapolis (USA) da giovedì 3 novembre all’interno del The IU Natatorium, che ha completato una ristrutturazione da 20 milioni di dollari nel 2016, aggiornando quasi ogni aspetto della struttura.

Nuoto World Cup FINA – Clicca qui per il Programma gare della tappa di Indianapolis

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine