benedetta-pilato-vince-i-50-rana-con-punto-esclamativo-matteo-rivolta-stacca-il-pass-per-i-mondiali

Benedetta Pilato vince i 50 rana con punto esclamativo, Matteo Rivolta stacca il pass per i Mondiali!

Agli Assoluti di Riccione arriva anche l’en plein del dorso veloce di Lorenzo Mora e la conferma di leadership della rana veloce di Simone Cerasuolo

Benedetta Pilato vince i 50 rana e lo fa con un tempo che sarebbe valido per ottenere il pass per i Mondiali di Melbourne, nonostante alla tarantina non servisse farlo.

Nel mezzo della sessione del mattino della seconda giornata di gare dei Campionati Italiani Assoluti di Nuoto invernali, la 17enne delle Fiamme Oro e Circolo Canottieri Aniene allenata a Taranto da Vito D’Onghia trionfa nella specialità che l’ha resa una delle atlete più forti al mondo con il crono di 29”71.

Ben 8 centesimi sotto al tempo limite richiesto per i Mondiali, anche se l’atleta pugliese è già qualificata di diritto all’evento, e quinta prestazione mondiale stagionale dopo il titolo vinto ieri nei 100 rana.

“Dettagli” che non sono trascurabili considerando che l’atleta, come tutti i già qualificati ai Mondiali, è in piena fase di preparazione e carico di lavoro finalizzato all’evento iridato a cui manca ancora un mese.

Sono contenta, questo tempo facevo fatica a nuotarlo in passato e invece adesso sto ritrovando la nuotata veloce che avevo un paio di anni fa – ha dichiarato la pugliese – Il primo 25 metri bene, il secondo così così, ma siamo di mattina e quindi va bene così. L’obiettivo è rivolto ai 100 rana, soprattutto in vasca lunga, ma riprendere a nuotare velocemente anche i 50 è importante per me. Sono presente sempre per vincere e non vedo l’ora di andare in Australia”

benedetta-pilato-nuoto-assoluti

Alle sue spalle l’argento di Martina Carraro, Fiamme Azzurre, in 29”98 e il bronzo di Arianna Castiglioni, Fiamme Gialle e Team Insubrika, in 30”17.

Benedetta Pilato vince i 50 rana con punto esclamativo, Matteo Rivolta stacca il pass per i Mondiali!

Nel finale della sessione del mattino arriva la bella prestazione e vittoria nei 100 farfalla di Matteo Rivolta, che stacca ufficialmente il pass per i Mondiali di Melbourne.

L’atleta delle Fiamme Oro e Circolo Canottieri Aniene allenato da Marco Pedoja aveva nuotato sotto al tempo limite dei 50 farfalla in World Cup, evento non citato tra quelli validi per la qualificazione nei criteri di selezione Azzurra e pertanto incerto per la convocazione.

Stamattina il lombardo ha eliminato ogni dubbio fermando il crono a 49”49, un decimo netto sotto al tempo limite richiesto per la qualificazione.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387
benedetta-pilato-matteo-rivolta-nuoto-assoluti

Sono soddisfatto, finalmente ho ufficializzato la mia partecipazione al Mondiale – ha dichiarato Matteo Rivolta – Sono soddisfatto del percorso che stiamo facendo più del tempo, riuscendo ad adattarci e penso che anche per Marco (l’allenatore Pedoja, ndr) sia interessante gestire atleti giovani e talentuosi e uno più grandicello come me.

Mi sento funzionale ai miei compagni di allenamento, ma anche vice versa. Sono contento del lavoro che sto facendo.

Quando vedi la via del traguardo che si avvicina sempre di più, cerchi di sfruttare tutte le occasioni possibili.

Al Mondiale cercherò di difendere tutto quello che posso difendere, anche se non parto tra i favoriti. Ho poca pressione, quella giusta e quindi spazio per tanto divertimento”

Sul podio alle sue spalle, Simone Stefani’, Fiamme Oro e Time Limit, con 50”43 e Christian Ferraro, Montebelluna Nuoto, con 50”88.

Benedetta Pilato vince i 50 rana con punto esclamativo, Lorenzo Mora e Simone Cerasuolo si confermano al top

Lorenzo Mora completa l’en plein del dorso veloce e dopo la vittoria nei 100, si prende anche il titolo assoluto dei 50 metri.

benedetta-pilato-lorenzo-mora-nuoto-assoluti

L’atleta delle Fiamme Rosse e Amici Nuoto VVFF Modena allenato da Fabrizio Bastelli si conferma così uno degli italiani di spicco del momento.

Prima le sontuose prestazioni registrate al Trofeo Nico Sapio, con Record Italiano e pass per i Mondiali, e poi nello Stadio del Nuoto di Riccione versione vasca corta con i due titoli delle specialità veloci del dorso.

La vittoria della distanza breve arriva in 23”25, davanti a Michele Busa, Imolanuoto, con 23”74 e al primatista italiano Michele Lamberti, Fiamme Gialle e G.A.M. Team Brescia, con 23”79.

Un malfunzionamento del sistema di cronometraggio ha però influito sulla partenza della serie finale tagliando fuori la prestazione di Matteo Milli, Heaven Due, che recupererà a fine sessione nuotando in 23”50 che lo piazzerà al secondo posto lasciando quindi fuori dal podio Lamberti e facendo scivolare al terzo posto Busa.

benedetta-pilato-matteo-milli-nuoto-assoluti

Se non fosse stato per la mia fidanzata, la mia famiglia e la mia società non sarei neanche qui – ha commentato Milli – Dover rifare la gara mi ha fatto perdere il treno per ritornare a casa dalla mia fidanzata, ma va bene, è stato per un buon motivo e sono contento”

Consolida la leadership anche Simone Cerasuolo, che dopo il pass iridato staccato al Trofeo Nico Sapio, si è preso i titoli assoluti dei 50 rana ieri e dei 100 rana stamattina.

L’atleta delle Fiamme Oro e Imolanuoto allenato da Cesare Casella ha nuotato in 57”04 precedendo il compagno di allenamenti Fabio Scozzoli, CS Esercito e Imolanuoto, con 57”83 e Gabriele Mancini, Marina Militare e Centro Nuoto Torino, con 57”89.

Benedetta Pilato vince i 50 rana con punto esclamativo, pass per Rivolta, Lorenzo Mora e Simone Cerasuolo si confermano al top – gli altri risultati e la sorpresa Giovanna Artic

Dopo la vittoria dei 50 stile, Silvia Di Pietro conquista anche quella dei 50 farfalla: l’atleta del CS Carabinieri e Circolo Canottieri Aniene trionfa in 25”47, a 28 centesimi dal pass iridato.

Alle sue spalle la compagna di squadra militare e civile Elena Di Liddo con 25”89 e la bacolese Viola Scotto Di Carlo, Napoli Nuoto, con 26”09.

Nei 400 misti donne che hanno aperto la penultima sessione gare, la spunta Sara Franceschi, Fiamme Gialle e Livorno Aquatics, che dopo l’argento con pass per i Mondiali staccato ieri nei 200 misti, vince in 4’32”74.

Con lei sul podio Anna Pirovano, Fiamme Azzurre e In Sport Rane Rosse, con 4’33”02 e Giulia Vetrano, Rari Nantes Torino, con 4’37”44.

Il podio dei 200 stile libero uomini si decide nel giro di 8 centesimi, in cui si raggruppano Marco De Tullio, Circolo Canottieri Aniene, che vince in 1’44”21, Matteo Ciampi, CS Esercito e Livorno Aquatics, argento con 1’44”24 Stefano Di Cola, Marina Militare e Circolo Canottieri Aniene, bronzo con 1’44”29.

Nei 400 stile libero donne arriva a sorpresa la vittoria della giovane emergente Giordana Artic, Circolo Canottieri Aniene, alla sua prima medaglia a un Assoluto, con il personale di 4’07”46 (prec. 4’07”89).

Sono davvero felice, ringrazio il mio allenatore e la mia famiglia – ha dichiarato Artic – È la mia prima medaglia agli Assoluti e addirittura è un oro, non ci credo ancora. Il nuoto per me è un punto di riferimento e finalmente è arrivato il risultato che aspettavo”

benedetta-pilato-giovanna-artic-nuoto-assoluti

Alle sue spalle sul podio le gemelle Cesarano della Time Limit, Tonia con 4’07”53 e Noemi con 4’07”56.

Appuntamento a oggi pomeriggio per l’ultima sessione gare in programma dalle 16:00 in diretta su Rai Sport HD con il commento di Tommaso Mecarozzi e Luca Sacchi coadiuvati in area mista da Elisabetta Caporale.

Clicca qui per i risultati completi

Mondiali Nuoto Melbourne 2022, gli atleti italiani qualificati ad oggi:

Gregorio Paltrinieri
Thomas Ceccon
Nicolò Martinenghi
Simona Quadarella
Benedetta Pilato
Alberto Razzetti
Margherita Panziera
Matteo Rivolta
Simone Cerasuolo
Lorenzo Mora
Costanza Cocconcelli
Sara Franceschi
Alessandro Miressi
Paolo Conte Bonin
4×100 stile libero maschile
4×100 misti maschile

Mondiali Nuoto Melbourne 2022, criteri di selezione nazionale e Tempi Limite

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine