silvia-di-pietro-lisbona-international-meeting

Silvia Di Pietro protagonista a Lisbona, altri due ori con Record!

Si chiude l’International Meeting, Azzurri protagonisti, un altro podio anche per Miressi e Mora, tripletta Italia dei 200 stile uomini

Silvia Di Pietro si è resa protagonista anche della seconda giornata del Lisbon International Meeting, disputato ieri e oggi nella piscina olimpionica del Centro Desportivo Nacional do Jamor di Lisbona.

Dopo la vittoria con Record nei 50 stile ottenuta ieri, la romana del Circolo Canottieri Aniene e CS Carabinieri allenata da Mirko Nozzolillo ha fatto suoi anche i 50 farfalla nuotando in 26”51, migliorando il Record della Manifestazione di 26”63 che lei stessa aveva siglato stamattina in batteria togliendolo alla britannica Charlotte Atkinson con 27”62 del lontano 2015.

Alle sue spalle sul podio la britannica Jessica Calderbank con 27″17 e la portoghese Ana Margarida Guedes con 27”20.

Quasi due ore dopo, la 29enne ritorna ai blocchi di partenza e fa suoi anche i 100 stile libero, ancora a suon di Record.

Finale dominata con il crono di 55″41 e nuovo Record della Manifestazione tolto alla magiara Evelyn Verraszto con 56″73 del 2017.

Completano il podio le portoghesi Francisca Soares Martins con 56″97 e Rita Barros Frischknecht con 57″48.

Poco dopo i 50 stile donne, arriva la vittoria anche nei 50 rana uomini del giovane Gabriele Mancini, classe 2002 del CN Torino e Marina Militare, con il crono di 28″08, a 27 centesimi dal personale della scorsa estate e due centesimi in più del crono fatto nelle batterie del mattino, con il quale si era preso il Record della Manifestazione togliendolo al portoghese Jaime Morote Plaza con 28″84 del 2020.

Gli Azzurri sfiorano il terzo oro nel giro di un’ora, con Alessandro Miressi che vince l’argento dei 50 stile con 22″60, solo 4 centesimi dietro al portoghese Miguel Duarte Nascimento e 17 centesimi davanti a Diogo Matos Ribeiro.

silvia-di-pietro-alessandro-miressi-lisbon-international-meeting

Poco dopo, il bottino italiano si incrementa con il bronzo di Lorenzo Mora nei 100 dorso, che segna 55″83 alle spalle del francese Michel Arkhangelsky con 55″62 e al portoghese Gabriel Jose Lopes con 55″25.

L’Italia ritorna sul gradino più alto del podio nei seguenti 200 stile libero maschile, che si tingono d’azzurro.

Vince Stefano Di Cola con 1’49″38, seguito da Alessio Proietti Colonna con 1’49″97 e Giovanni Caserta con 1’49″98.

Nel finale arriva anche l’oro della 4×100 stile libero maschile, che trionfa in 3’20″72 siglando il nuovo Record della Manifestazione con Giovanni Carraro, Manuel Frigo, Stefano Di Cola e Alessandro Miressi che cancellano il 3’26″20 del Madrid Natacion della scorsa edizione.

Il Lisbon International Meeting si chiude con nove ori, quattro argenti e due bronzi vinti dall’Italia.

Silvia Di Pietro protagonista al Lisbon International Meeting – Clicca qui per tutti i risultati

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights