domenico-acerenza-non-si-ferma-piu-vince-anche-la-10-km-di-world-series-di-lac-megantic
foto: A. Masini / Deepbluemedia

Domenico Acerenza strepitoso, trionfa nella 10 km di Madeira in World Cup!

Il lucano si aggiudica l’ultima tappa di Coppa del Mondo, indietro gli altri azzurri Verani, Guidi e Paltrinieri. Tra le donne prima italiana Arianna Bridi dodicesima

Domenico Acerenza conclude nel migliore dei modi la stagione in acque libere 2023 vincendo la tappa conclusiva della Coppa del Mondo di Nuoto di Fondo, in svolgimento fino a domenica 3 dicembre a Funchal, nell’isola portoghese di Madeira.

Il campione europeo in carica della 10 km di Roma 2022, tesserato per Fiamme oro e CC Napoli, allenato al centro federale di Ostia da Fabrizio Antonelli, si conferma ancora una volta tatticamente e tecnicamente perfetto con una vittoria d’autorità nelle fresche acque oceaniche con temperatura dell’acqua a 22 gradi.

Domenico Acerenza riesce a prendere il largo su tutta la folta concorrenza di ben 92 partenti piazzando la zampata decisiva all’inizio del sesto e ultimo giro inserendo la gambata delle giornate migliori e una frequenza altissima di bracciata che lo portano a chiudere al tocco finale davanti a tutti in 1h45’06″2.

domenico-acerenza-strepitoso-madeira

Nella bagarre dello sprint finale dietro al campione azzurro completano il podio l’australiano Nicholas Sloman, argento in 1h45’11″7 e il fuoriclasse ungherese Kristof Rasovszky, bronzo in 1h45’15″5.

È stata una gara molto dura e combattuta – ha commentato Domenico Acerenza ai microfoni di World Aquatics – Negli ultimi metri ho dato il mio meglio e alla fine sono riuscito a toccare per primo il traguardo. Sono molto felice e già carico per ciò che deve venire. Il prossimo step è rappresentato dai Mondiali di Doha, dove proverò a qualificarmi per i Giochi di Parigi 2024″

Domenico Acerenza strepitoso, trionfa nella 10 km di Madeira in World Cup! Gli altri Azzurri:

Subito dietro il terzetto degli altri azzurri impeganti in gara col nono posto del Campione del Mondo della 25 km di Budapest 2022 Dario Verani in 1h45’16″9, il decimo posto di Marcello Guidi in 1h45’17″0 e l’undicesimo posto di Gregorio Paltrinieri in 1h45’17″2.

Per super Greg, campione di tutto e di più e tra le altre cose bronzo olimpico nella 10 km in acque libere di Tokyo2020, si tratta comunque di una buona gara, considerando i soli 11 secondi di ritardo da Mimmo Acerenza, e l’aver gareggiato a pochi giorni di distanza dalla conquista del pass olimpico per Parigi 2024 ottenuto nei 1500 stile libero in occasione degli Assoluti invernali di Riccione.

domenico-acerenza-strepitoso-madeira

Chiude al 17esimo posto Pasquale Sanzullo in 1h45’24″2, al 26esimo posto Andrea Filadelli in 1h45’48″9, al 30esimo posto Mario Sanzullo in 1h46’08″4, al 37esimo posto Andrea Manzi in 1h46’32″6 e al 59esimo posto Matteo Furlan in 1h50’07″1.

In classifica generale di Coppa del Mondo maschile trionfa il magiaro vice campione olimpico Kristof Rasovszky con 2500 punti, davanti all’azzurro Marcello Guidi, secondo con 2000 punti e all’ungherese David Betlehem, terzo con 1600 punti, appena 100 in più di Domenico Acerenza, quarto con 1500.

Domenico Acerenza strepitoso, trionfa nella 10 km di Madeira in World Cup! la 10 km femminile:

Nella 10 km femminile ad avere la meglio tra le 73 partenti è l’americana Claire Weinstein, oro in 1h56’54”30, davanti alla ungherese Bettina Fabian, argento in 1h58’07″5 e alla francese Oceane Cassignol, bronzo in 1h58’09″5.

domenico-acerenza-strepitoso-madeira

Prima delle azzurre Arianna Bridi, dodicesima in 1h58’15″6 con Ginevra Taddeucci subito dietro, quindicesima in 1h58’25″0.

Tra le altre azzurre in gara troviamo al 26esimo posto Veronica Santoni in 1h59’02″2, al 29esimo Silvia Ciccarella in 1h59’08″5, al 31esimo posto Giulia Gabbrielleschi in 1h59’28″6, al 39esimo Elena Tortora in 2h01’49″3 e al 49esimo posto Rachele Bruni in 2h08’10″8.

Nella classifica generale di Coppa del Mondo femminile trionfa la 26enne tedesca Leonie Beck, oro nella 5 e 10 km ai Mondiali di Fukuoka 2023, con 2140 punti, davanti alla campionessa olandese Sharon van Rouwendaal, oro olimpico a Rio 2016 e argento a Tokyo2020, seconda con 2100 punti e alla francese Caroline Laure Jouisse, terza con 1550 punti, davanti all’azzurra Ginevra Taddeucci, quarta con 1360 punti.

Domani mattina ore 9:30 ultimo appuntamento con la staffetta mista 4×1500 metri, staffetta della quale l’Italia è Campione Mondiale.

clicca qui per i risultati ufficiali

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Lorenzo Giovannini

Dipendente di un’azienda farmaceutica di Prato. Ha un passato da agonista e dal 2010 partecipa al Settore Master. Reporter sul piano vasca.
Shares
Verified by MonsterInsights