simona-quadarella-mondiali-nuoto-doha
Foto: DBM / Insidefoto

Impresa Simona Quadarella, campionessa mondiale e regina dei 1500 stile libero!

A Doha la romana vince il primo oro iridato nel Nuoto in vasca per l’Italia, “Oggi ci ho messo quel qualcosa in più che non pensavo di avere, dedico l’oro a me stessa!”

Simona Quadarella compie l’impresa che serviva stasera nella finale dei 1500 stile libero, alla terza giornata dei Campionati Mondiali di Nuoto di Doha 2024 in corso nell’Aspire Dome di Doha fino a domenica 18 febbraio,

Un argento vinto nella finale della 4×100 stile libero maschile che ha inaugurato il forziere Azzurro nella prima giornata, seguito ancora dall’argento di Martinenghi vinto ieri sera nei 100 rana, le medaglie vinte fino a ora dall’Italia, che con l’oro di Simona Quadarella festeggia il primo titolo mondiale individuale conquistato dagli Azzurri in questa spedizione.

L’assenza della statunitense Katie Ledecky in questa finale dei 1500 stile libero è pesante e apre scenari interessanti per l’epilogo della specialità, in cui la romana insegue anche il pass olimpico che ancora le manca.

Argento iridato e oro europeo in carica, sei medaglie vinte nei 1500 stile libero tra mondiali ed europei in vasca lunga dal 2017 a oggi, tra cui l’oro di Gwangju 2019, Simona Quadarella parte dalla corsia 4 con i favori dei pronostici.

Ma una finale mondiale non è mai scontata e infatti l’approccio alla gara vede un buon equilibrio tra le avversarie in gara.

La romana prova a fare la gara e innesca la sua azione d’attacco dopo la virata dei 350 metri, aumentando il ritmo per spezzare gli equilibri passando ai 400 metri in 4’10”51.

La tedesca Isaebl Gose prova a starle dietro e non perderla, seguita dalla cinese Li Bingjie, ma l’azione dell’azzurra è incontenibile e nessuna delle avversarie riesce a starle al passo.

La progressione di Simona Quadarella diventa entusiasmante e il vantaggio inizia a diventare sempre più importante, fino a quando accumula circa 5 metri sulla prima avversaria dopo gli 800 metri, nuotati in 8’22”49.

Da lì in poi, la fuga di Simona Quadarella diventa un assolo straordinario, che porta la 25enne del Circolo Canottieri Aniene allenata da Christian Minotti a trionfare con un distacco netto che mette in evidenza la sua supremazia nella finale di stasera.

La chiusura in solitaria di Simona Quadarella arriva dopo 15’46”99, seguita dalla cinese Li Bingjie che nel frattempo riesce ad agganciare e a superare la tedesca chiudendo al secondo posto in 15’56”62, con Isaebl Gose che chiude il podio a 15’57”55.

simona-quadarella-mondiali-nuoto-doha-1500
Impresa Simona Quadarella, campionessa mondiale e regina dei 1500 stile libero!

Sono proprio contenta, volevo vincere, sapevo che fosse alla mia portata, ma non pensavo di fare 15’46” e questo mi ha resa ancora più contenta ha dichiarato Simona Quadarella Volevo prendermi questo oro, all’inizio della finale ho provato ad aspettare un po’, poi ho visto che non facevo troppa fatica e ho provato a staccare le avversarie”

Simona Quadarella, vice campionessa mondiale in carica, si conferma sul podio iridato per il quinto mondiale in vasca lunga di seguito, riuscendo, da Budapest 2017 a Doha 2024, a vincere sempre almeno una medaglia tra 800 e 1500 stile libero.

Simona Quadarella è inoltre la seconda italiana dopo Federica Pellegrini a vincere per più di una volta la medaglia d’oro a un Mondiale nella stessa specialità.

L’oro dell’atleta Azzurra è la terza medaglia vinta dall’Italia in questa rassegna mondiale in Qatar, il primo oro vinto dagli Azzurri nel Nuoto in vasca e il secondo oro vinto in assoluto dall’Italia impegnata a Doha dopo quello conquistato nel Nuoto Artistico da Giorgio Minisini.

simona-quadarella-mondiali-nuoto-doha-italia

I miei genitori, insieme ai miei zii e tra qualche giorno arriverà anche mia sorella: sono venuti qui per seguirmi e sono contenta anche per loro che hanno fatto tanta strada per venire qui ha aggiunto Simona Quadarella Oggi ci ho messo quel qualcosa in più che non pensavo di avere. Dedico la medaglia a me stessa, perché ultimamente facevo davvero tanta fatica e non ero nemmeno neanche più sicura di venire a Doha”

simona-quadarella-mondiali-nuoto-doha-1500-stile-libero
Impresa Simona Quadarella, campionessa mondiale e regina dei 1500 stile libero – gli altri Azzurri in gara stasera

Poco dopo scendono in vasca gli atleti della rana veloce per le semifinali dei 50 rana maschile, Nicolò Martinenghi, argento ieri nei 100 rana in cui ha conquistato anche il pass olimpico, e Simone Cerasuolo.

Il 24enne del Circolo Canottieri Aniene allenato da Marco Pedoja ha offerto una bella prestazione nuotando in 26″65, secondo crono di accesso alla finale, migliorando un decimo rispetto alle batterie di stamattina, fermandosi a 32 centesimi dal suo Record Italiano di 26″33 fatto in occasione della vittoria dell’oro europeo a Roma.

Bella gara, qualche errorino, ma ci sta in un 50 – ha dichiarato Martinenghi – Sono contento, ho fatto una buona gara e domani potrebbe esserci ancora qualcosa da limare. I 50 son sempre una gara a se”

Nella finale di domani sera insieme a lui ci sarà anche il 20enne delle Fiamme Oro allenato da Cesare Casella, vice campione europeo della specialità, che nuota in 26″98, per il quinto crono della serata.

Davanti a tutti l’australiano Sam Williamson con 26″41, mentre tra Martinenghi e Cerasuolo si piazzano lo statunitense Nic Fink con 26″77 e il britannico Adam Peaty con 26″85.

Il miglior tempo lo fa suonare lo statunitense e campione del mondo ieri nei 100 rana Nic Fink in ex aequo con il bielorusso che gareggia senza bandiera Ilya Shymanovich in 26″66, seguiti a 3 centesimi dall’australiano Sam Williamson.

Ho fatta una buona gara, mi manca ancora l’esplosività e una forma che spero di raggiungere presto – ha dichiarato Cerasuolo – Mi gasa tantissimo gareggiare accanto ad Adam Peaty, mi giocherò le mie carte in finale con serenità”

Nelle semifinali dei 200 farfalla maschile si esalta Alberto Razzetti, che agguanta la corsia numero 4 per la finale di domani sera fermando il crono a 1’55″09 che vale il miglior tempo dopo la squalifica del polacco Krzysztof Chmielewski.

Il crono di Razzetti è inoltre utile anche a staccare il pass olimpico, che l’atleta delle Fiamme Gialle e Genova Nuoto My Sport allenato da Stefano Franceschi, bronzo europeo nei 200 farfalla a Roma 2022, aveva già ottenuto agli Assoluti di novembre nei 200 e 400 misti.

Si ferma invece Federico Burdisso, Fiamme Oro ed Aurelia Nuoto allenato da Fabrizio Antonelli, bronzo olimpico in carica, che chiude nono e primo degli esclusi in 1’56″68.

Mi dispiace un po’, è un Mondiale un po’ strano – ha dichiarato Federico Burdisso – Peccato, ma adesso la condizione è questa. Non so davvero cosa dire, non c’è neanche da essere arrabbiati. Ho dato il massimo che valevo in queste condizioni. La strada è ancora lunga”

Impresa Simona Quadarella, campionessa mondiale e regina dei 1500 stile libero – I primi tre delle altre gare della serata

semifinali 200 stile libero donne

Erika Fairweather NZL 1’55”75
Siobhan Haughey HKG 1’56”04
Shayna Jack AUS 1’56”80

finale 200 stile libero uomini

Hwang Sunwoo KOR 1’44”75
Danas Rapsys LTU 1’45”05 
Luke Hobson USA 1’45”26

finale 100 dorso donne

Claire Curzan USA 58”29
Iona Anderson AUS 59”12
Ingrid Wilm CAN 59”18

finale 100 dorso uomini

Hunter Armstrong USA 52”68
Hugo Gonzalez ESP 52”70
Apostolos Christou GRE 53”36

finale 100 rana donne

Tang Qianting CHN 1’05”27
Tes Schouten NED 1’05”82
Siobhan Haughey HKG 1’05”92

Impresa Simona Quadarella, campionessa mondiale e regina dei 1500 stile libero, dove guardare le gare

I Mondiali di Nuoto di Doha verranno trasmessi in diretta televisiva da RAI, che detiene i diritti esclusivi per l’Italia e che garantirà una copertura pressoché totale dell’evento attraverso RAI Sport+ HD, RAI 2 e RAI Play.

Batterie di qualifica dalle 7:30 ora italiana, Finali e Semifinali dalle 17:00 ora italiana.

La cronaca sarà affidata al duo più che collaudato formato da Tommaso Mecarozzi e Luca Sacchi coadiuvati da Elisabetta Caporale in area mista.

Impresa Simona Quadarella, campionessa mondiale e regina dei 1500 stile libero – Programma Gare con orari della seconda serata

Impresa Simona Quadarella, campionessa mondiale e regina dei 1500 stile libero – Risultati completi

Impresa Simona Quadarella, campionessa mondiale e regina dei 1500 stile libero, il Qatar crocevia decisivo per le qualificazioni alle Olimpiadi di Parigi

I Mondiali Nuoto di Doha 2024 rappresenteranno anche l’evento decisivo per le qualificazioni degli atleti alle Olimpiadi di Parigi 2024.

Ricordiamo infatti che secondo i Criteri di Qualificazione stabiliti da Federnuoto, nel rispetto di quelli previsti dal Comitato Internazionale Olimpico, gli atleti italiani potranno qualificarsi e avere diritto alla convocazione per la squadra nazionale che sarà impegnata ai Giochi Olimpici di Parigi 2024 nei seguenti casi:

  1. sino a due nuotatori che, durante le finali A o le serie veloci del Campionato Italiano Open Frecciarossa 2023 in vasca lunga (Riccione, 28-30 novembre), eguaglino o migliorino il tempo limite indicato nella tabella dedicata (TL nov. 23). Questa tabella sarà valida SOLO per questo Campionato;
  2. i vincitori di medaglia a livello individuale durante il Campionato Mondiale di Doha, per i posti ancora disponibili;
  3. i nuotatori o le nuotatrici che durante il Campionato Mondiale di Doha (11-18 febbraio 2024) o durante il Campionato Italiano Assoluto UnipolSai (Riccione, 5-9 marzo 2024) eguaglino o migliorino il tempo limite indicato nella tabella dedicata (TL feb./mar. 24), per i posti ulteriormente disponibili, secondo il seguente ordine prioritario:
  • il tempo limite ottenuto a Doha qualificherà un solo nuotatore o una sola nuotatrice tra coloro che l’otterranno. La qualificazione sarà a eventuale completamento di chi è già qualificato secondo i punti 1) e 2);
  • il tempo limite ottenuto a Doha da nuotatori o nuotatrici classificati/e al secondo posto tra gli atleti italiani nelle varie distanze e fino al quarto nelle distanze dei 100 e 200 stile libero, resterà valido per il completamento della squadra, che avverrà dopo il Campionato Italiano Assoluto UnipolSai di marzo 2024, a seguito di comparazione con le prestazioni ivi ottenute.

In caso di parità di tempo al centesimo saranno privilegiate le prestazioni ottenute a Doha rispetto a quelle conseguite a Riccione.

Criteri Qualificazioni Nuoto Olimpiadi Parigi 2024 – Tabelle Tempi Limite
qualificazioni-nuoto-olimpiadi-parigi-2024-tempi-limte

Mondiali di Nuoto Doha 2024 – Clicca qui per il Programma Gare

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights