sara-curtis-sogno-olimpico-nuoto-record-italiano-50-stile-libero
foto: Giorgio Scala e Andrea Masini / DBM

Sara Curtis realizza il sogno olimpico a 17 anni!

La piemontese si qualifica nei 50 stile libero abbattendo il Record Italiano di Silvia Di Pietro, Filippo Megli e Alessandro Ragaini annunciano una finale spettacolare per i 200 stile libero, tutti i risultati delle qualifiche della quarta giornata di Assoluti

Il mattino ha l’oro in bocca per Sara Curtis, che dà spettacolo nella sessione di qualifiche della quarta giornata dei Campionati Italiani Assoluti di Nuoto ospitati nella piscina olimpionica dello Stadio del Nuoto di Riccione.

La 17enne di Savigliano tesserata per CS Roero tira fuori il coniglio dal cilindro e realizza il sogno olimpico a soli 17 anni, conquistando la qualificazione per Parigi 2024 nell’unica gara sprint del programma olimpico, i 50 stile libero.

L’atleta allenata da Tommaso Maggiora, argento europeo juniores della specialità, già protagonista ieri e due giorni fa con il Record Italiano Cadette dei 100 stile libero in cui ha cancellato quello di Federica Pellegrini dopo vent’anni, e dei 50 dorso, ha offerto una prestazione da 24”56, stracciando il Record Italiano di 24”72 detenuto da Silvia Di Pietro e fatto agli Europei di Roma 2022 e il Record Europeo Juniores di 24”87 della russa Daria Tatarinova fatto agli Europei Juniores di Roma 2021.

Cosa ancora più rumorosa, è che questo crono apre a Sara Curtis le porte della nazionale olimpica che andrà a Parigi 2024, perché sotto al 24”6 richiesto da Federnuoto per la qualificazione e anche perché è un tempo che vale una semifinale ai Giochi!

Un miglioramento pazzesco per Sara Curtis, che passa dal personale di 24″91 al sogno olimpico che si realizza!

Era questo l’obiettivo degli Assoluti, anche se non l’avevo detto a nessuno per scaramanzia – ha dichiarato Sara Curtis – L’unico che lo sapeva era il responsabile delle squadre nazionali giovanili Marco Menchinelli. Sono felicissima, ancora non ci credo. Devo realizzare quello che è successo. Lavorerò di più sui 100, perché un 50 del genere può aprire scenari interessanti per il futuro”

sara-curtis-qualificazione-olimpiadi-nuoto-assoluti
foto: Giorgio Scala e Andrea Masini / DBM

Sale la curiosità di capire cosa accadrà nella finale di stasera, dove alle spalle di Sara Curtis ci saranno Costanza Cocconcelli, Fiamme Gialle e Nuoto Cl.Azzurra 91 – BO, autrice di un buon Campionato fino a ora con un tempo rilevante soprattutto nei 100 farfalla, con 25”33 e Chiara Tarantino, Fiamme Gialle e In Sport, anche lei con buoni risultati in questo Campionato, con 25”54.

Ciò che però conta e che non cambierà, è che Sara Curtis parteciperà alla sua prima Olimpiade alla soglia dei 18 anni, che compirà il 19 agosto.

sara-curtis-sogno-olimpico-nuoto
foto: Giorgio Scala e Andrea Masini / DBM
Sara Curtis realizza il sogno olimpico a 17 anni – Gli altri risultati delle qualifiche della quarta giornata di Assoluti

Fa effetto che i migliori del mattino dei 100 farfalla maschili siano due atleti specializzati nelle distanze superiori e di classe inferiori ai 2000: Alberto Razzetti, Fiamme Gialle e Genova Nuoto My Sport, comanda con 52”34 seguito da Giacomo Carini, Fiamme Gialle e Canottieri Vittorino da Feltre, con 52”77 ed Edoardo Valsecchi, Rari Nantes Florentia e anche lui sotto i 2000 come anno di nascita, con 52”77.

alberto-razzetti-sara-curtis-sogno-olimpico-nuoto
foto: Giorgio Scala e Andrea Masini / DBM

Un gradito ritorno in vetta dei 100 dorso femminili, quello di Margherita Panziera, Fiamme Oro e Circolo Canottieri Aniene, che nuota un tempo molto simile a quello fatto in prima frazione della 4×100 mista di ieri sera, con 1’00”79.

La 28enne è alla ricerca del pass olimpico e il 59”5 non è impossibile da nuotare nella finale di stasera, in cui Erika Gaetani con 1’01”24 e Francesca Pasquino con 1’01”77 si classificano come le principali potenziali inseguitrici.

Dopo l’interessante crono con il quale ieri sera ha vinto la finale juniores dei 200 misti con conseguente qualifica per gli Europei Juniores della prossima estate, Matteo Venini si ripropone a voce alta anche nei 200 dorso.

Il 16enne della In Sport segna 2’00”07 davanti a tutti, in prospettiva anche meglio dei 200 misti, e accende la sfida per la finale di stasera seguito da Mattia Morello, Sport Club 12 Ispra, con 2’00”79 e Christian Bacico, Como Nuoto Recoaro, con 2’01”15.

Squalificato in un primo momento per subacquea irregolare e poi riammesso, dopo il ricorso presentato dalla sua società, il primo tempo spetta alla fine a Matteo Restivo, Carabinieri e Rari Nantes Florentia, che segna 1’58″79.

Nei 200 farfalla arriva il personale di Paola Borrelli, In Sport, che nuota davanti a tutte in 2’10”46, 14 centesimi sotto al crono che aveva nuotato un mese fa a Torino, seguita dalle Campane Antonella Crispino, Esercito e Assonuoto Club Caserta, con 2’11”81 e Roberta Piano Del Balzo, Caravaggio S.V. Aqua, con 2’12”18.

I 200 rana ripropongono Nicolò Martinenghi, che già qualificato per le Olimpiadi di Parigi, ha fatto fino a ora soltanto un’apparizione in questi Assoluti prendendo parte alla 4×100 mista di ieri sera.

L’atleta del Circolo Canottieri Aniene ha segnato il miglior crono per la finale di stasera con 2’13”43 seguito dal poliedrico 18enne del Team Trezzo Sport Christian Mantegazza con 2’13”99.   

Filippo Megli e Alessandro Ragaini annunciano una finale spettacolare per stasera nei 200 stile libero: l’atleta fiorentino dei Carabinieri e Rari Nantes Florentia, pass olimpico per la 4×200 stile conquistato due giorni fa nella prima frazione della 4×200 nuotando in 1’45”91, segna il miglior crono delle qualifiche in 1’46”72 seguito dal collega dei Carabinieri e del Team Marche con il personale e Record Italiano Juniores di 1’47”12 che cancella il precedente di 1’47”24 da lui stesso detenuto e nuotato la scorsa estate ai Mondiali Juniores di Netanya.

Sotto l’1’48” ci va però anche Giovanni Caserta, Esercito e In Sport, con 1’47”75 migliorando di 9 centesimi il personale fatto alle Universiadi di Chengdu della scorsa estate.

Appuntamento con le finali in diretta televisiva dalle ore 17:30 su Rai Sport + HD con il commento di Tommaso Mecarozzi e Luca Sacchi coadiuvati da Elisabetta Caporale in area mista.

Sara Curtis realizza il sogno olimpico a 17 anni – Risultati Completi

Sara Curtis realizza il sogno olimpico a 17 anni – Elenco Iscritti Italiani Assoluti Nuoto

Campionati Italiani Assoluti Nuoto, Tabella Tempi Limite Qualificazioni Olimpiadi Parigi 2024

qualificazioni-nuoto-olimpiadi-parigi-2024-tempi-limte
Qualificazioni Olimpiadi Parigi 2024 ai Campionati Italiani Assoluti – Hotel Riccione

Molti sono gli hotel presso i quali è già possibile pernottare durante i Campionati Italiani di Nuoto, tra i quali segnaliamo l’ottimo Hotel Feldberg, ampiamente attrezzato e preparato a ospitare clientela sportiva e non risulta difficile da raggiungere, con una viabilità semplice e immediata verso l’impianto sportivo.

italiani-nuoto-master-2023-hotel-feldberg-riccione

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights