cento-giorni-olimpiadi-parigi-2024

Cento giorni ai Giochi di Parigi 2024, il nuoto italiano vuole un altro salto di qualità!

L’Italia del nuoto può puntare al miglior risultato mai ottenuto a un’Olimpiade

Mancano cento giorni ai Giochi di Parigi 2024, l’evento sportivo più atteso in assoluto: per ammirare gli sport olimpici nella massima competizione, bisogna attendere quattro anni tra un’edizione e l’altra e il podio olimpico è da sempre quello più sognato da qualsiasi atleta.

Il miglior risultato a cui un atleta ambisce di arrivare è proprio la medaglia con i cinque cerchi olimpici, perché rappresenta il coronamento di un percorso lungo e sacrificato più che per ogni altra competizione.

Parigi 2024 potrebbe però diventare anche la migliore Olimpiade per il nuoto italiano, che nell’ultimo quadriennio olimpico ha fatto progressi importanti.

Nel quadriennio seguente ai Giochi di Tokyo disputati nel 2021, l’Italnuoto ha ottenuto risultati storici tra Mondiali ed Europei, sia in termini di risultati individuali che di medagliere, e adesso può sicuramente ambire a un ulteriore salto di qualità in vista delle Olimpiadi di Parigi 2024.

L’Italia del nuoto impegnata ai Giochi di Tokyo ha vinto due medaglie d’argento con Gregorio Paltrinieri negli 800 stile libero e con la 4×100 stile libero maschile formata da Miressi, Ceccon, Zazzeri e Frigo e cinque di bronzo con Nicolò Martinenghi nei 100 rana, Federico Burdisso nei 200 farfalla, Simona Quadarella negli 800 stile libero, la 4×100 misti maschile con Ceccon, Martinenghi, Burdisso e Miressi e Gregorio Paltrinieri nella 10 km in Acque Libere.

Meglio, in termini di medagliere, ma non di numero di medaglie vinte, l’Italia lo ha fatto soltanto a Sydney 2000, dove vinse tre ori con Domenico Fioravanti nei 100 e 200 rana e Massimiliano Rosolino nei 200 misti, un argento di Rosolino nei 400 stile libero e due bronzi, ancora con Rosolino nei 200 stile libero e Davide Rummolo nei 200 rana.

Le Olimpiadi di Sydney 2000 vengono tutt’oggi riconosciute come l’evento che ha sancito un salto di qualità del nuoto Azzurro, una evoluzione netta mai vista prima.

Il ricambio generazionale visto ad Atene 2004 portò all’argento nei 200 stile libero di una giovanissima Federica Pellegrini e il bronzo della 4×200 stile libero maschile, a cui ricordiamo che si aggiunse l’oro del Sette Rosa di Pallanuoto.

Pechino 2008 e Rio 2016 hanno visto alla ribalta poche individualità, con Federica Pellegrini e Alessia Filippi prima e Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti poi, mentre Londra 2012 è stata un’edizione da dimenticare per il nuoto in vasca.

simona-quadarlla-olimpiadi-nuoto-parigi-2024
Cento giorni ai Giochi di Parigi 2024, il nuoto italiano vuole un altro salto di qualità!

Per Parigi 2024 l’Italia del nuoto ha tutte le carte in regola per poter provare a fare ancora la storia e inseguire il miglior risultato mai ottenuto a un’Olimpiade.

A differenza del passato, oggi, infatti, l’Italia del nuoto può vantare una squadra più forte, più competitiva, con numerose individualità ambiziose alle quali si aggiungono ulteriori speranze e soprattutto alcune staffette che possono giocarsi qualcosa di importante.

A Parigi 2024 avremo le punte principali rappresentate da Thomas Ceccon, Simona Quadarella, Nicolò Martinenghi, Gregorio Paltrinieri, Benedetta Pilato, Alberto Razzetti e Alessandro Miressi, tutti atleti che occupano uno dei primi cinque posti dell’attuale ranking mondiale stagionale nelle rispettive specialità di gara, in attesa di Stati Uniti e Australia che tradizionalmente disputeranno i trials a inizio estate.

Le potenzialità ci sono tutte e un determinato risultato potrebbe proiettare l’intero ambiente del nuoto italiano verso una nuova era.

Oltre al prestigio sportivo, grandi risultati portano alla possibilità di evolvere l’intero movimento, potenziare ulteriormente la squadra nazionale, incentivare nuove leve al sacrificio e alla dedizione con l’obiettivo di provare a emulare i loro beniamini.

Una vittoria non è mai soltanto del singolo, soprattutto a un’Olimpiade e Parigi 2024 può essere occasione per compiere un rilevante passo verso il progresso.

qualificati-italia-olimpiadi-parigi-2024
Atleti nuoto Italia qualificati alle Olimpiadi di Parigi 2024 in attesa del Trofeo Sette Colli che completerà la squadra
  • Gregorio Paltrinieri nei 1500 e negli 800 stile libero
  • Alberto Razzetti nei 200 e nei 400 misti e nei 200 farfalla
  • Thomas Ceccon nei 100 dorso
  • Benedetta Pilato nei 100 rana
  • Alessandro Miressi nei 100 stile libero
  • Nicolò Martinenghi nei 100 rana
  • Simona Quadarella nei 1500 e negli 800 stile libero
  • Manuel Frigo 4×100 stile libero
  • Lorenzo Zazzeri nei 50 stile libero
  • Sara Franceschi nei 400 misti
  • Lisa Angiolini nei 100 rana
  • Leonardo Deplano nei 50 e nei 100 stile libero e nella 4×100 stile libero
  • Filippo Megli 4×200 stile libero
  • Sara Curtis 50 stile libero
  • Alessandro Ragaini 200 stile libero 
Staffette nuoto Italia qualificate alle Olimpiadi di Parigi 2024
  • 4×100 stile libero maschile
  • 4×100 stile libero femminile
  • 4×100 mista mixed
  • 4×200 stile libero femminile
  • 4×200 stile libero maschile
  • 4×100 mista maschile
  • 4×100 mista femminile

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights