Salute

Dimostrata scientificamente l’efficacia della TMA attraverso il metodo Caputo-Ippolito

Lo afferma il Journal of Autism and Developmental Disorders che ha testato l’utilità della terapia La TMA, Terapia Multisistemica in Acqua, ha un’importante efficacia per il trattamento dei deficit del funzionamento adattivo di bambini con autismo, è quanto emerso dalla prima ricerca scientifica sull’argomento, pubblicata sul Journal of Autism and Developmental Disorders, una delle più prestigiose riviste scientifiche internazionali che tratta ...

Leggi Articolo »

Nuoto in gravidanza, come comportarsi e quali sono i benefici per le future mamme

Quali sono le precauzioni da prendere e come prendersi cura del proprio corpo e della propria integrità psicologica Dopo aver affrontato l’argomento nuoto durante gravidanza spiegando quando si può fare attività sportiva mentre si è in dolce attesa e come è consigliabile che le future mamme debbano praticare nuoto durante la gravidanza nel precedente articolo – clicca qui per leggerlo – ...

Leggi Articolo »

Nuoto, dieci consigli per vivere al meglio il mondo acquatico senza rischi

Li propone l’olimpionica Jazz Carlin nell’ambito della campagna di grande valore “Swim Generation” promossa da Speedo La due volte medaglia olimpica, due volta campionessa dei Giochi del Commonwealth e campionessa europea Jazz Carlin ha lanciato una vera e propria campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza in acqua. Nell’ambito dell’interessante programma Swim Generation di Speedo, basato su informazioni importanti e fondamentali per ...

Leggi Articolo »

Nuoto a rana, gli errori e il rischio infortuni, come prevenire e curare con l’osteopatia

“Il ginocchio del ranista” e gli altri infortuni possono essere prevenuti durate la stagione La rana (foto di copertina per gentile concessione di Peter H. Bick) è ritenuto uno stile artistico ed unico in cui l’avanzamento avviene per spinte successive e l’azione di spinta principale è fornita dalle gambe. Se nuotato costantemente male però, questo stile può causare facilmente alcuni ...

Leggi Articolo »

Perché il nuoto è l’altra dimensione in cui rigenerarsi!

Scegliere il nuoto ed entrare in piscina è come attraversare un portale ed immergersi in una realtà parallela in cui rinascere Avete presente quel leggero dolore ai muscoli dei tricipiti che si prova alle prime bracciate una volta entrati in piscina? E quando pensate che stia passando quel dolorino, avete presente quando arriva quasi di seguito quella sensazione di stanchezza ...

Leggi Articolo »

Osteopatia, il metodo moderno per curare gli infortuni tipici del nuoto

Complementare alla medicina tradizionale, l’osteopatia può intervenire con efficacia sull’Infortunio, sul recupero funzionale ma anche per prevenire “La spalla del nuotatore” di cui si è già parlato nello specifico su questo Magazine – clicca qui per leggere l’articolo – è una delle cause principali per cui moltissimi nuotatori abbandonano o diminuiscono notevolmente la frequenza degli allenamenti dello sport che amano. ...

Leggi Articolo »

Nuoto a stile libero, impegno muscolare e rischio infortuni

Quali sono i rischi di infortunio e perché si corrono quando si nuota Lo stile libero rappresenta la tecnica di nuotata più utilizzata dai nuotatori di tutto il mondo in quanto risulta essere più efficace ed economica per avanzare nell’acqua. La bracciata a stile libero si divide in quattro fasi: presa, trazione, spinta e recupero e in ognuna di queste ...

Leggi Articolo »

Protezione della pelle dal sole durante gli allenamenti all’aperto

Come scegliere la crema solare giusta, il costume adeguato e a cosa fare attenzione Con la stagione estiva iniziano per i nuotatori, agonisti e appassionati, gli allenamenti all’aperto, sia in piscina che in mare o nei laghi ed è proprio in questo periodo che insieme al costume e alla cuffia, in borsa non dovrà mai mancare anche una protezione solare ...

Leggi Articolo »

Protezione della pelle durante gli allenamenti all’aperto

Quali sono i principali danni causati dall’esposizione solare e perché usare creme solari per proteggersi Ognuno di noi quotidianamente è esposto ad una certa dose di raggi UV provenienti dall’esposizione solare. I raggi UV comprendono tutte le porzioni dello spettro elettromagnetico che hanno una lunghezza d’onda tra i 100 e i 400 nanometri e si dividono in: UVA (315-400 nm) ...

Leggi Articolo »