noera

Week end master da Record con 11 primati! Europeo nei 200 misti per Marugo.

Week end master da Record con 11 primati!
Europeo nei 200 misti per Marugo.

di Paco Clienti.
noeraÈ stato un week end di gare appassionanti ed esaltanti con ben 11 Record Italiani, di cui uno anche Europeo, messi a segno nei 4 trofei di Circuito Super Master sparsi per l’Italia!

Le condizioni climatiche avverse non guastano la bella due giorni di Gualdo Tadino, per il quale abbiamo trattato uno speciale a parte (clicca qui per visualizzarlo) dove la spunta ancora una volta il Centro Nuoto Bastia di mister Maiorfi!

Grande furore anche a Palermo per il 7° Trofeo “Polisportiva Palermo”, manifestazione organizzata in vasca corta dalla Polisportiva Mimmo Ferrito, che ha coinvolto oltre 350 atleti, tra cui alcuni provenienti da Toscana, Lazio, Lombardia e Veneto!
Tra i protagonisti assoluti della due giorni di Palermo, una fiammante Giulia Noera (nella foto a destra), M45 della Waterpolo Palermo che nei 200 stile libero raggiunge quel risultato che inseguiva da tempo, toccando la piastra a 2’16″08  per 977,44 punti, segnando così il nuovo Record Italiano, detenuto dal 2008 da Elisabetta Amici con 2’17”58! E con questa prestazione da record, la “leonessa” siciliana si prende anche la migliore prestazione tabellare del trofeo, primeggiando in assoluto tra le donne grazie alla combinata con l’altra gara, i 50 stile libero, chiusi in 28″78 per 960,39 punti.

prioriAncora Waterpolo Palermo protagonista con la mistaffetta 4×50 mista categoria 200-239 che ferma il crono su 2’07”32 grazie alla gara spettacolare di Valentina Salvia, Claudio Amoroso, Maria Paoloa Uberti e Fabrizio Griffo e si va a prende lo storico Record Italiano detenuto dal 2001 dal CN Bastia con 2’09”56!
Le emozioni non stentano a farsi attendere in un trofeo davvero caldo ed entusiasmante che vede ancora altri due Record Italiani registrati grazie alle prestazioni di Maria Alwine Eder, M50 della Pol. Nadir Palermo che nei 50 dorso stampa il tempo di 34”43 afferrando il primato per circa 3 decimi, detenuto dal 2009 da Maria Ludovica Allevi con 34”75.
La Eder scrive un risultato storico anche nei 100 stile libero dove segna il crono di 1’05”52, battendo così  l’1’06”22 della ex azzurra Laura Sterni, fissato nel 2010!

Il miglior atleta maschio con punteggio tabellare è stato Antonino Trippodo, M35 dei Nuotatori Milanesi che ha messo a segno ben 968.45 punti nei 200 misti grazie al crono di 2’11”54 e 951,21 punti negli 800 SL grazie al crono di 8’55″35! E con l’800 SL chiuso in 8’55”35, l’atleta dei Nuotatori Milanesi conquista anche il Premio Mimmo Ferrito, messo in palio proprio per la migliore prestazione cronometrica degli 800 Stile Libero. La vincitrice delle atlete donne del premio speciale messo in palio dalla Pol. Mimmo Ferrito va invece all’eclettica campionessa Europea e Mondiale Giuseppa Zizzo, M30 della squadra di casa che vola in 9’38″05 per 952,50 punti, confermandosi ancora una volta tra le fondiste da battere anche in prospettiva Mondiali di Riccione!
Virginia Pomo, M30 della Waterpolo Palermo, stabilisce una grande prova nella combinata 100 SL/50 SL totalizzando un totale di 1.594,96 punti e conquistando così il premio speciale messo in palio per la speciale accoppiata gare. Migliore combinata maschile va ad Alberto Gange, M25 della Pol. Mimmo Ferrito Palermo con un totale punti pari a 1.754,85.
Premio speciale anche per il miglior 50 rana maschile e femminile con il trofeo “Alessandro Rotelli”, conquistato dalla migliore prestazione cronometrica e vinto da Antonina Vermiglio, M25 della Pol. Nadir Palermo che segna 38”15 per 859,24 punti ed il romano Marco Priori (nella foto a destra), M30 della Rari Nantes Aprilia che ferma il crono su 31”42 per 892,74 punti!

waterpolo_foto_di_Marco_PomarNetto dominio in classifica società per le storiche squadre siciliane con la Waterpolo Palermo (nella foto a sinistra di Marco Pomar) che alza il trofeo con 131.899,64 punti messi a segno, davanti a Pol. Mimmo Ferrito con 88.217,52 e Polisportiva Nadir con 86.677,19 punti.

Al 2° Trofeo Marco Lottaroli, organizzato in vasca da 25 metri dall’Aqvasport Lario presso la piscina Comunale di Cantù, si presentano 528 atleti ai blocchi di partenza per dar vita ad una manifestazione dove le gare di velocità sono il fulcro dell’evento.
Non passa troppo tempo infatti dall’inizio delle gare che ai 50 farfalla arriva il primo Record Italiano del trofeo con Daniela De Ponti, M45 della NC Milano che chiude in 30″60 per 970,92 punti, stracciando così il primato precedente di Cristina Nistri, stabilito nel 2009 con 32″ netti!
Poco tempo dopo arriva il 2° record della giornata nell’ultima gara del mattino, con il primato italiano di Roberto Ruggieri, M65 del Malaspina che nei 100 rana tocca la piastra in 1’24″15 per 949,61 punti! Supera lo storico precedente di Osvlado Bertuccelli con 1’25”50 stabilito nel lontano 2001!
Il pomeriggio si apre con i 200 misti che vedono subito protagonista Lorenzo Marugo, M60 della Canottieri Aniene. L’atleta romano fissa il crono di 2’32″13 per 1.006,18 punti, registrando il nuovo Record Europeo di categoria, battendo il 2’32”47 del francese Jean Lestideau e spazzando via il precedente primato italiano di Giannantonio Scaramel fatto recentemente, a fine febbraio a Biella, con 2’37″83!

Marugo e la De Ponti si accaparrano anche le migliori prestazioni tabellari del trofeo!
Tantissime le prestazioni oltre i 900 punti e tante le gare emozionanti, tra cui Fabio Cavalli, M45 della Milano Nuoto Master che nei  50 rana chiude in 31”46 per  960,90 punti.
Daniela De Ponti sfodera anche un grande 200 SL in 2’18”74 per 958,70 punti.
Tra i protagonisti della giornata c’è stato anche Simone Battiston, M35 della Derthona Nuoto  che nei 50 rana chiude in 30”53 per 943,66 punti, suo migliore stagionale e vicino alle migliori prestazioni raggiunte in passato con i costumi super tecnologici. Bella gara anche nei 100 misti che chiude in 1’01”66 per 940,97 punti!
Si fa notare come sempre anche Andrea Toja, M45 del Cinisello che nei 50 farfalla tocca la piastra a 27”90 per 937,99 punti.
Tra le migliori prestazioni annotiamo anche quelle di Gianni Stefano Bertoli, M50 dell’NC Milano che nei 100 dorso chiude in 1’06″86 per 932,84 punti, Daniela Sabatini, M40 del Team Insubrika che nei 200 SL tocca a 2’19″74 per 925,72 punti e Stefano Drago, M30 del Milano Nuoto Master che nei 50 SL chiude in 24″57 per 925,52 punti.

È il Barzanò Acquaclub S. che si aggiudica la vittoria delle società con 59.574,61 punti, davanti a Team Insubrika con 38.750,07 e Malaspina SC con 36.017,64.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

bitonto3Al 1° Meeting Framaros tenutosi a Bitonto (nella foto a destra), si respira la solita aria di competizione e divertimento di puro stampo master che caratterizza le gare di Circuito Pugliesi. Sono circa 300 gli atleti presenti per gareggiare nella vasca da 25 metri, dove ancora una volta sono i ranisti a rendersi protagonisti come da buona tradizione della Regione.
Bella sfida per il podio M25 dei 50 rana, vinto da Martino Castellana dell’Albatros Sp. Club con 39″10 per 721,48 punti, davanti a Fedele Cafagna del Barletta Nuoto con 39″48 per 714,54 punti e Nicola Alfonzo del Framarossport con 43″23 per 652,56 punti.
Grande sfida anche nella categoria M30, orfana di Paolo Cavalluzzi del Modugno e dominata da Francesco Sette del Murgia Sport con 33″24 per 843,86 punti, davanti a Savino Vincenzo Lasorsa dell’Archimede Brindisi con 34″54 per 812,10 punti ed Alessio D’Ippolito del Nadir Putignano con 35″17 per 797,55 punti.
Grande gara nei 50 rana anche per Flavio Guadalupi, M40 del Sottosopra con 33″44 per 871,71 punti ed Arcangelo Marcianò, M55 del Nuoto Master Terra con 39″13 per 833,63 punti. Tra i tanti interessanti 100 rana, annotiamo Virgilio Panarese, M45 del Sottosopra con 1’15″21 per 885,79 punti.
laura_palasciano_e_Luigi_NestaPresenza illustre in vasca con Laura Palasciano (nella foto a sinistra con Luigi Nesta del Modugno), M40 della Canottieri Aniene che sfodera un grande 100 dorso in 1’11″69 per 931,93 punti ed un 400 Stile Libero in 4’56″52 per 922,30 punti con i quali si prende le due migliori prestazioni femminili della giornata!
Non sono da meno gli atleti di casa tra cui Pantaleo Silio, M35 del Pentotary che nei 100 misti vola in 1’05″73 per 882,70 punti, Giuseppe Giordano, M35 del Pianeta Benessere che nei 100 dorso chiude in 1’07″42 per 853,16 punti, Raffaella Perrotta, M40 del Nuoto Master Terra che nei 50 farfalla chiude in 32″51 per 897,88 punti, una delle sue migliori prestazioni assolute di sempre e Luigi Cagnetta, M50 della Gestione Poliv.  Modugno che nei 50 farfalla tocca la piastra a 31″14 per 857,10 punti!

Nei 100 stile libero belle gare per Dario Pezzuto, M30 dell’Icos Sporting Club con il crono di 57″26 per 879,15 punti, Giorgio Petrellam, M35 del Termoli Nuoto con 58″49 per 873,31 punti e Luca Guadalupi, M40 del Sottosopra con 59″84 per 868,98 punti.
Alta velocità anche nei 50 stile libero con Dario Pezzuto, M30 dell’Icos Sporting Club che chiude in 25″88 per 878,67 punti, Pantaleo Silio, M35 della Pentotary con 25″41 per 902,79 punti, Luca Guadalupi, M40 del Sottosopra con 26″78 per 884,99 punti e Giovanni Massimo Perugino, M45 Archimede Brindisi con 26″57 per 907,41 punti, quest’ultimo migliore prestazione maschile.
I premi messi in palio per l’atleta più giovane maschile e femminile sono andati a Giulia Riccio del Pentotary, classe 1991 e Donato Palmisano dell’Icos Sporting Club, classe 1992. I premi riservati invece agli atleti maschile e femminile più anziani sono andati a Lucia bitonto2Matteo del Sottosopra, classe 1946 ed Andrea Gambardella del Blue T.Stabiae, classe 1937.
Il vincitore del barattolo da 5 kg di Nutellona, messo in palio per le peggiori prestazioni, è andato a  Savia Carmela Ciarambino, M45 della Pentotary che nei 50 rana ha chiuso in 1’35″23 per 362,91 punti ed a Giacinto Terlizzi, M30 della Framarossport che nei 50 dorso ha chiuso in 58″62 per 440,63 punti.
Il 1° trofeo Framaros (nelal foto a destra del gruppo Framaros) è andato a alla Fimco Sport con 31.849,96 punti che si è messa alle spalle il colosso rimaneggiato Gestione Poliv. Modugno con 27.701,38 punti ed il  Nadir Putignano con 25.172,51 punti.

clicca qui per i risultati del 7° Trofeo Polisportiva Palermo

clicca qui per i risultati del 2° Trofeo Marco Lottaroli

clicca qui per i risultati del 1° Meeting Framaros

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine