Paolo_Barelli

FIN, alle urne vince ancora Barelli! Presidente per altri 4 anni.

FIN, alle urne vince ancora Barelli!
Presidente per altri 4 anni.

Paolo_Barellidi Paco Clienti.
Si sono svolte ieri a Riccione, presso il Palazzo dello Sport, le votazioni con l’Assemblea Ordinaria Elettiva della Federazione Italiana Nuoto che ha visto vittorioso per la quarta volta Paolo Barelli che ha ottenuto il 72,62% dei voti, contro il 25,79% del rivale più acceso Giorgio Quadri. Poche briciole invece per Paolo Colica al quale è andato l’1.58% dei voti.
Votazioni molto sentite alle quali hanno presenziato: 559 Società su 654 con diritto di voto (85,47%) per un totale di voti pari a 13.335 su 14.518 (91,85%), 264 tecnici su 264 con diritto di voto (100%) per un totale di voti pari a 1.156 su 1.156 (100%) ed infine 183 atleti su 183 con diritto di voto (100%), per un totale di voti pari a 1.898 su 1.898 (100%).
Da poco eletto Presidente anche in LEN, Barelli conferma di rimanere ai vertici del nuoto anche per la FIN che dirige da Presidente da ben da 12 anni.

“Mi corre l’obbligo di ringraziare la città di Riccione ed il sindaco Massimo Pironi per l’accoglienza e la disponibilità dimostrate negli anni – ha affermato Barelli, come si legge dal sito della FIN –  Riccione è diventata la nostra casa. Ci ha sempre ricevuto nelle migliori strutture e con la massima collaborazione. Anche quest’anno è stata sede dei campionati invernali e primaverili di nuoto. A giugno ha ospitato una delle più grandi manifestazioni sportive internazionali per numero di partecipanti: i XIV campionati mondiali master di nuoto, pallanuoto, sincronizzato, tuffi e nuoto di fondo”.
“Ringrazio il Presidente Barelli – ha risposto il sindaco Pironi nel suo intervento – per le sue parole che mi hanno emozionato, così come mi emoziona rivedere le immagini dei mondiali master. Questo evento è stato il frutto del lavoro di anni, di un lavoro di squadra. La soddisfazione è piena. Abbiamo sentito sulle spalle una grande responsabilità perché rappresenravamo la FIN e l’Italia e perché volevamo dare l’esempio, e ci siamo riusciti, dimostrando che nel nostro Paese si può lavorare bene, perché c’è vivacità e capacità di coinvolgere e collaborare”. 

Questi i risultati emersi dalle votazioni di ieri:

CONSIGLIO FEDERALE
Affluenza di votanti 91,55% pari a 650 su 710 delegati
Astenuti 8,45% pari a 60 delegati

Rappresentanza delle Società (7)
BRUNO CAIAZZO voti 8162 (12,38%)
GIUSEPPE GERVASIO voti 7672 (11,64%)
LORENZO RAVINA voti 7392 (11,21%)
ANTONIO DE PASCALE voti 7252 (11,00%)
GIUSEPPE MAROTTA voti 7119 (10,8%)ù
ANDREA PIERI voti 7070 (10,73%)
NELLO RUSSO voti 6650 (10,09%)
  

NON ELETTI
MASSIMO EMANUELE ARMELLINI voti 2625 (3,98%)
GIORGIO GIORGI voti 2051 (3,11%)
SERGIO TOSI voti 2009 (3,05%)
COSIMO D’AMBROSIO voti 1813 (2,75%)  
FABIO GIOIA voti 1666 (2,53%)
DONATO MONACO voti 1239 (1,88%)
ROBERTO BONANNI voti 1225 (1,86%)
ANDREA BIONDI voti 1155 (1,75%)
DAVIDE DE VIVO voti 728 (1,1%) 
  
schede bianche 91 pari allo 0,14%

RITIRATI 
MARCO BENATI
GIANFRANCO DE FERRARI
SALVATORE MONTELLA NOMINATO PRESIDENTE ONORARIO
MASSIMO MOROLI
ANDREA PRAYER

Rappresentanza dei Tecnici (1)
ROBERTO DEL BIANCO voti 543 (49,77%)
NON ELETTI

GIOVANNI NAGNI voti 514 (47,11%) 
   
schede bianche 34 pari al 3,12%
      
RITIRATI 
KLAUS DIBIASI
SALVATORE NAPOLITANO
          
Rappresentanza degli Atleti (2) Donne 
MANUELA DALLA VALLE voti 850 (26,6%)
Uomini
FRANCESCO POSTIGLIONE voti 1020 (31,91%)
   

NON ELETTI        
CARMELA ALLUCCI voti 480 (15,02%) 
EMILIANO BREMBILLA voti 714 (22,34%)
GIAN MARCO GUIDALDI voti 112 (3,5%)  
  
schede bianche 20 pari allo 0,63%
   
RITIRATI
STEFANO RUBAUDO
CRISTINA CHIUSO
MARCELLO GUARDUCCI
      
PRESIDENTE DEI REVISORI DEI CONTI   
GIORGIO LALLE voti 9120 (60,7%)
   
NON ELETTI 
RICCARDO ROSA voti 2594 (17,26%)
RICCARDO BUCCI voti 1816 (12,09%)
FABIO MATTIONI voti 338 (2,25%) 
   
schede bianche 1157 pari al 7,7%
   
I 2 membri effettivi saranno nominati dal CONI
I 2 membri supplenti saranno nominati dal CONI

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

CONSIGLIERI USCENTI.
In considerazione della riforma dello Statuto e della riduzione del numero dei Consiglieri federali, i consiglieri uscenti e poi ritirati Marco Benati, Gianfranco De Ferrari, Klaus Dibiasi, Andrea Prayer e Stefano Rubaudo, continueranno a collaborare con la FIN e a seguire i progetti relativi alle deleghe che avevano nel Consiglio 2009-2012. In altre parole, i Consiglieri uscenti restaranno alle loro attuali cariche.

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights