8_Trofeo_Seregno_nuoto_master_021

Montini e Vergani protagonisti a Seregno. Team Nuoto Lombardia si aggiudica il trofeo.

Montini e Vergani protagonisti a Seregno.
Team Nuoto Lombardia si aggiudica il trofeo.

8_Trofeo_Seregno_nuoto_master_021Servizio e foto di Laura Massimiliani
Giornata particolare a Seregno, dove domenica 24 febbraio si è tenuto l’8° Trofeo Master Seregno, competizione valida per il Circuito Supermaster FIN, nella piscina comunale “Trabattoni”, una vasca da 25 metri a 6 corsie. Particolare perché candida da una candida e fitta neve che ha reso tutto un po’ spettacolare grazie all’impianto di Seregno nel quale si è gareggiato a sfondo bianco! La vetrata che separata infatti la vasca dalla zona esterna, offriva uno spettacolo singolare agli atleti in gara. Il clima prettamente invernale e le difficoltà date dalla neve, hanno causato l’inevitabile assenteismo che ha superato il 21% degli atleti iscritti, ma nonostante tutto si è registrata una buona presenza gare, con oltre 500 atleti ai blocchi di partenza. Buona l’organizzazione e la gestione dell’evento, con un programma gare ben distribuito e le preziose pause di riscaldamento inserite nel corso delle sessioni del mattino e del pomeriggio che hanno permesso un ottimo svolgimento delle fasi pre gara! Un particolare davvero triste e da annotare, è stato il furto di un paio di scarpe da tennis ai danni di una atleta del Team Nuoto Lombardia  che le aveva lasciate in tribuna accanto alla sua borsa! Si è trattato di un gesto davvero deplorevole quello di rubare delle scarpe, a maggior ragione se si considera che fuori c’erano almeno 5 centimetri di neve!

8_Trofeo_Seregno_nuoto_master_033Sperando che l’autore di questo gesto malsano possa redimersi e riflettere su quanto ha fatto, passiamo alla cronaca dei risultati che hanno visto ben due Record Italiani e numerose prestazioni di prim’ordine con molte gare avvincenti.
La giornata si è aperta con i 50 farfalla in cui Laura Luigia Pantaleoni, M40 della Rari Nantes Legnano ha segnato la miglior gara femminile in 35″16 e 829,92 punti. Tra gli uomini buona la gara di Fabrizio Piciocchi, M35 della Equipe Italia con 27″88 e 882,71 punti, superato in velocità da Marco Colombo, M30 della Nuotatori Milanesi con 28″18 e 866,22 punti. meglio di entrambi fa Andrea Maria Alberti, M45 del Cinisello con 28″88 e 903,05 punti che segna la miglior gara della specialità in termini di punteggio.
Si passa ai 200 dorso in cui Erica Castagna, M35 della Futura Tirano segna un ottimo 2’42″79 e 871,00 punti. Tra gli uomini segnaliamo il grande Alberto Montini, M45 della Tibidabo che segna 2’16″22 e 973,65 punti, minacciando il record italiano detenuto da Marco Colombo dal 2007! Prestazione straordinaria e da applausi anche per Giuseppe Bove, classe 1942, M70 del Cinisello che segna 3’16″99 e 893,65 punti, appena poco oltre il record italiano da lui stesso detenuto da gennaio 2012! Da segnalare anche Emiliano Assandri, M40 della Derthona Nuoto con 2’20″82 e 908,96 punti ed Igor Piovesan, M35 della Rari Nantes Novara che si reinventa dorsista e segna 2’22″13 e 888,48 punti.
8_Trofeo_Seregno_nuoto_master_012In tema con la neve, nei 50 rana fioccano ottimi risultati con Valentina Brambilla, M25 della Lib. Merate Due che domina al femminile con 35″62 e 914,65 punti e Fabio Cavalli, M45 della Milano Nuoto Master con 30″85 e 979,90 punti che domina al maschile, sono da segnalare gli ottimi crono di Luca Motto Ros, M25 della Nuotatori Canavesani con 33″21 e 849,44 punti, Enrico Carnemolla, M30 de La Wellness con 31″32 e 895,59 punti, Federico Di Cola, M35 della Clorolesi Treviglio con 32″95 e 874,36 punti, Andrea Radivo, M40 della Nuotatori Milanesi con 32″65 e 890,66 punti, Federico Ceresi, M50 della Aqvasport Lario con 34″30 e 909,04 punti, Claudio Negri, M75 del Nord Padania Nuoto con 45″50 e 891,65 punti e Rodolfo Viganò, M80 della Libertas Snef con 53″95 e 829,84 punti.
Dopo la breve pausa riscaldamento, si prosegue la sessione mattutina con i 100 stile libero in cui tra le donne è Daniela Sabatini, M45 del Team Insubrika che si mette in risalto con 1’04″63 e 938,73 punti, ma è da segnalare anche l’ottimo risultato di Alice Colomba Finazzi, M25 della Sport Management con 1’03″07 e 903,28 punti. Tra gli uomini domina in assoluto il laziale Diego Giorgini, M30 del Forum con 56″38 e 890,21 punti che la spunta su Fabrizio Piciocchi, M35 della Equipe Italia con 57″92 e 881,91 punti. Buoni anche i crono di Andrea Maria Alberti, M45 del Cinisello con 59″28 e 899,46 punti e Paolo Palazzo, M55 della Andrea Doria con 1’02″33 e 911,60 punti.
La prima parte di gare si chiude con i 100 dorso nei quali si rivede Igor Piovesan che dopo i 200 si cimenta anche nei 100 segnando 1’06″38 e 866,53 punti. Il miglior crono però le mette a segno Luca Motto Ros, M25 della Nuotatori Canavesani con 1’04″29 e 862,34 punti. Tra le donne segnaliamo Valeria Maria Bellora, M25 della Sport Management con 1’16″66 e 827,42 punti e Barbara Ferri, M40 della Master Melzo Nuoto con 1’17″04 e 862,28 punti.
Nei 50 stile libero in cui regna Barbara Balza, M40 della Swimming Club Alessandria che con 30″09 e 892,32 punti segna il miglior punteggio e crono femminile. Da segnalare anche Paola Silvana Silvani, M30 del Team Insubrika con 30″23 e 859,08 punti. Tra gli uomini si assiste ad un’accesa ultima batteria dove Alberto Sala, M25 del Team Nuoto Lombardia con 24″36 e 925,29 punti mette la mano davanti a tutti! Lo seguono a ruota Stefano Drago, M30 della Milano Nuoto Master con 24″66 e 913,22 punti, Thomas Avondo, M40 della Milano Nuoto Master con 25″81 e 917,86 punti e Roberto Sturaro, M35 della DDS con 25″96 e 883,67 punti. Da segnalare anche Fabio Cavalli, M45 della Milano Nuoto Master con 26″22 e 918,76 punti e l’ottimo Benito Mattera, M75 della Swimming Club Alessandria con 38″71 e 810,90 punti.
8_Trofeo_Seregno_nuoto_master_022Si passa velocemente ai 200 misti in cui si assiste ad un’altra straordinaria performance della incredibile Valeria Vergani della Pratogrande Sport che tocca la piastra a 2’27″20 e 990,56 punti, segnando il nuovo limite italiano M40 con il quale cancella quello detenuto dal 2007 da un’altra straordinaria atleta del panorama master mondiale, Silvia Parocchi con 2’27”66! La Vergani festeggia a metà visto che si ferma solo a meno 4 decimi dall’europeo detenuto dalla tedesca Delissen! Tra i risultati femminili annotiamo anche quello di Diletta Lugano, M25 della Derthona Nuoto con 2’36″30  e 905,57 punti. Tra i maschi arriva un altro primato ed a stabilirlo è Alberto Montini della Tibidabo che ferma il crono a 2’11″84 e 1.010,24 punti, superando il limite M45 imposto solo un mese fa dall’altro mito master Fabio Calmasini con 2’13”67. Il botta e risposta tra i due è un assaggio di quello che potrebbero offrire i prossimi Campionati Italiani Master di Trieste! Tra i maschi annotiamo anche l’ottimo crono di Gabrio Mannucci, M25 della Nuotatori Milanesi con 2’13″57 e 925,73 punti.
Piccola pausa riscaldamento da 15 minuti e poi ripresa delle gare con i 100 rana che trovano protagonista assoluto Enrico Carnemolla, M30 de La Wellness con 1’08″03 e 906,81 punti. Tra le donne buoni i risultati di Katia Belverato, M45 della Futura Tirano con 1’31″59 e 837,76 punti e Maria Cristina Rovida, M50 della Master Melzo Nuoto con 1’37″15 e 837,36 punti.
8_Trofeo_Seregno_nuoto_master_047Si chiude con i 200 stile libero che offrono numerosi spunti di cronaca con gli ottimi risultati raggiunti dagli atleti in gara. Ci prova ancora Daniela Sabatini ma resta lontana dal record italiano detenuto dalla siciliana Noera, segnando comunque un buon 2’19″95 e 950,27 punti, così come sono buoni i crono delle sue compagne di squadra Sara Belloni, cat. M25 con 2’22″76 e 875,39 punti e Paola Silvana Silvani, cat. M30 con 2’26″35 e 861,91 punti. Protagonista assoluta femminile è ancora Valeria Vergani con 2’09″53 e 998,30 punti, con il quale va vicinissima al record italiano da lei nuotato solo un mese fa! Tra gli uomini è lotta serrata per la conquista del podio M25 conquistato in primis da Alberto Sala del Team Nuoto Lombardia che segna 1’59″49 e 930,29 punti in ex equo con Gabrio Mannucci della Nuotatori Milanesi, con Andrea Ferrari della Derthona Nuoto che conquista l’argento con 2’00″04 e 926,02 punti. Fuori dal podio diversi ottimi risultati, tra cui Davide Rosselli della Gestisport Coop con 2’02″65 e 906,32 punti. Da segnalare anche Stefano Drago, M30 della Milano Nuoto Master con 2’02″55 e 906,81 punti e Roberto Raffaele Rustioni, M50 della NC Milano con 2’14″51 e 906,18 punti.
Sfida serrata anche per la classifica società per la quale non era affatto scontato il risultato finale! Il Team Nuoto Lombardia (nella foto a destra) ha conquistato questa ottava edizione del trofeo di Seregno con 58.778,50 punti, ribaltando il risultato della scorsa edizione che li vide soccombere alla Barzanò Acquaclub che quest’anno arriva al 2° posto con 53.513,61 punti. Terzi i padroni di casa della NC Seregno, davanti alla Cinisello  e Gestisport Coop.

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per la galleria fotografica

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares