Olimpiadi, Italia salva: approvato il decreto sull’autonomia del Coni

Alla vigilia del comitato esecutivo del Cio, il Consiglio dei Ministri salva l’Italia dall’esclusione alle Olimpiadi

Dopo l’incredibile rischio che ha visto l’Italia vicinissima all’esclusione dalle Olimpiadi, arriva in extremis l’approvazione da parte del Governo della riforma dello sport.

Il Coni, come anticipato – clicca qui per approfondire – ha rischiato di essere sanzionato dal Cio in quanto fino a ieri non c’era l’autonomia dell’organo dello sport italiano rispetto alla politica del paese. Questo comportava la violazione della Carta Olimpica e in particolare l’articolo numero 27, quindi la perdita da parte del Comitato Olimpico Nazionale Italiano di autonomia e competenze.

Gli atleti Azzurri hanno quindi rischiato di gareggiare come indipendenti, senza bandiera e senza inno.

Questa mattina, il premier Giuseppe Conte, prima di dimettersi, ha firmato in extremis il decreto salva-Olimpiadi. Come spiegato dal Sole24Ore, si tratta di “un provvedimento d’urgenza che punta a ristabilire la piena autonomia del movimento sportivo italiano dall’autorità di governo istituendo la Coni Spa come struttura necessaria ‘per salvaguardare l’autonomia dell’ordinamento sportivo nazionale quale articolazione del movimento sportivo internazionale’”

Sempre secondo il quotidiano Rosa, l’accordo è stato raggiunto con la soluzione della pianta organica, sulla base di quanto previsto dal decreto 1 poi saltato sul tema dell’incompatibilità. Niente contratto di servizio dunque, soluzione bocciata categoricamente dal numero uno del Coni, Giovanni Malagò e che era stata auspicata da Sport e Salute. E niente Coni Spa, la società di servizio che sarebbe stato lo strumento operativo del Coni, possibilità giudicata troppo costosa.

Il numero uno del Coni Giovanni Malagò ha subito informato al telefono il presidente del Cio, Thomas Bach: “La legge è ok, l’autonomia è salva” alla quale è arrivata pronta la replica del dirigente tedesco “Sono molto felice”

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!
Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.