Cielo positivo…non è una buona notizia metereologica!

Cielo positivo…non è una buona notizia metereologica!
Cesar Filho accusato di doping, rischia di perdere Mondiali e Olimpiadi…o di stravincerli?

È il caso Cielo a tener banco in questa calda estate del nuoto mondiale! Il nuotatore brasiliano campione olimpico e mondiale e primatista dei 50 e 100 Stile Libero è infatti risultato positivo ai controlli anti doping a cui è stato sottoposto nel maggio scorso a Rio, durante le gare del trofeo Maria Lenk. La positività è risultata per uso di furosemida, un antidiuretico.

cieloLa Federnuoto Brasiliana ha deciso di perdonare Cielo comminandogli un semplice avvertimento e cancellando le 5 vittorie ottenute su 5 gare al trofeo Lenk. Il caso però è passato poi alla Federnuoto Mondiale che potrebbe anche decidere diversamente. La FINA ha un massimo di 20 giorni per esprimersi ma il giudizio è atteso a breve, visto che il 16 luglio inizieranno i Mondiali di Shanghai.

Cosa rischia Cesar Filho Cielo? Una bella squalifica di due anni e quindi non partecipare né ai Mondiali di Shanghai né tanto meno alle Olimpiadi di Londra 2012!

“Uso da sempre quel prodotto e questo problema non si è mai presentato nei controlli precedenti – ha affermato Cielo – Credo che questo risultato sia un fatto isolato, ma io non sono mai stato imprudente, visto che non ho mai usato nessun medicinale o integratore senza essere certo che il suo utilizzo fosse lecito e senza aver prima consultato il mio medico. Ho la coscienza tranquilla perché so di non aver fatto nulla per migliorare artificialmente le mie prestazioni”.

La Federnuoto brasiliana ha ascoltato le ragioni del campione di velocità e ritenendo che la sostanza non abbia interferito sulle performance dell’atleta, ha deciso di non punirlo severamente. Abbastanza incoerente però poi non riconoscergli i risultati del Trofeo di Rio…
Cielo giustifica quindi la motivazione della sua positività ad una alterazione di un integratore alimentare di cui fa uso da tempo, tesi confermata anche dalla farmacia che produce gli integratori.
Secondo quanto rivela il sito brasiliano UOL Esporte, la farmacia avrebbe inviato alla Federnuoto brasiliana una dettagliata relazione in cui spiega come è avvenuta la contaminazione della capsula di caffeina ingerita da Cielo risultato poi positivo. Stesso identico caso si è verificato per altri atleti brasiliani che con Cielo sono stati trovati positivi! Oltre a Cielo hanno infatti fallito il controllo antidoping anche Nicholas Santos (3 medaglie mondiali in carriera), Vinicius Waked (già positivo nel febbraio 2010) e Henrique Barbosa.

Intanto, la FINA ha deciso di ricorrere in appello presso il Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) che non ha ancora fissato la data dell’udienza. Cielo ha così deciso di cautelarsi rivolgendosi all’avvocato Howard Jacobs, esperto in casi di doping (Marion Jones, Floyd Landis, Jessica Hardy, LaShawn Merritt), per tentare una negoziazione!
Nel mentre che prende forma la situazione burocratica, Cielo è attualmente in Cina dove prosegue gli allenamenti e la preparazione finale per i Mondiali.

“Devo sperare che la decisione sia la stessa delle Federazione brasiliana – ha dichiarato il nuotatore prima di partire – Ma anche un avvertimento è comunque difficile da digerire, quando sai di non aver fatto niente”.

Come andrà a finire la storia di Cesar Cielo? Avrà modo di prendere parte ai Mondiali? Ed in ogni caso, con tutte queste pressioni psicologiche, come arriverà mentalmente all’evento pur essendo il favorito?

Parlando di pressioni psicologiche, ripercorriamo un caso analogo ed allo stesso modo eclatante che non riguarda il doping e nemmeno il nuoto: il caso calciopoli del 2006. In quell’anno, a fine campionato e all’alba dei Mondiali di Calcio, esplose la bomba del caso calciopoli con diversi indagati. Nello specifico il club Juventus era accusato di aver comprato favori arbitrali nel corso della stagione e che pertanto era messo in discussione lo scudetto conquistato sul campo dai calciatori, i quali per la maggior parte erano già impegnati in cesar_cieloritiro con la nazionale e si preparavano per iniziare i Mondiali in Germania da lì a pochi giorni.

Ricordate come reagirono loro a quelle pressioni?

Fabio Cannavaro si aggiudicò il Pallone d’Oro, davanti a Gigi Buffon (entrambi della Juventus) e l’Italia che fu bombardata di critiche ed accuse per la vicenda da parte di tutto il Mondo e fu messa pesantemente sotto pressione, diventò Campione del Mondo battendo la Francia in Finale, dopo aver superato i padroni di casa della Germania in semifinale!

La rabbia agonistica venne fuori da quel gruppo che volle dimostrare qualcosa al Mondo intero!

Come reagirà Cesar Cielo?

Paco Clienti 

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights