dir2077

Tiriamo le somme di Yalta 2011. A. Prayer: Europei di Nuoto Master che non sono stati brillanti ma che non sono stati nemmeno negativi

Tiriamo le somme di Yalta 2011
A. Prayer: Europei di Nuoto Master che non sono stati brillanti ma che non sono stati nemmeno  negativi

dir2077Da pochi giorni si sono conclusi gli Europei di Nuoto Master che si sono svolti a Yalta, un’isola dell’Ucraina, dal 1° al 10 settembre. Europei buoni, Europei deludenti, l’opinione dei master si è divisa in diversi punti di vista che abbiamo voluto analizzare insieme ad Andrea Prayer, Consigliere della Federnuoto per il settore master (nella foto a destra – www.federnuoto.it).

Sig. Prayer, questi Europei hanno deluso alcuni atleti che vi hanno partecipato che non sono stati contenti di tante cose.

Le persone non sono obiettive nelle loro valutazioni. Sicuramente la località era difficile da raggiungere, così come l’impianto non era il massimo e la partecipazione degli atleti non è stata alta come in altre occasioni, ma sinceramente non mi sento di dare un voto negativo a questa manifestazione.

DSC_0027L’impianto non era tra i migliori che si sono conosciuti in questi anni di nuoto master.

C’è da considerare che sicuramente l’impianto non nasceva per essere destinato a competizioni, ma per essere una semplice piscina di un albergo. Non esistevano quindi le corsie, i blocchi, le tribune, la vasca di riscaldamento, ecc. Abbiamo dovuto quindi fare delle attività di rinnovamento dell’impianto al fine di realizzare tutto quanto era mancante al fine di organizzare questi Europei.

Forse i master si erano abituati troppo bene e a platee diverse da quella di Yalta.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Dobbiamo essere onesti, Yalta era l’unica candidata per ospitare gli Europei di Nuoto Master e quindi non avevamo nemmeno alternativa, ma in fin dei conti dobbiamo essere contenti che si siano svolti lì, altrimenti gli Europei Master non si sarebbero nemmeno organizzati.
Inoltre, cosa più importante, con la candidatura di Yalta abbiamo valutato che sarebbe stata questa l’occasione giusta per sviluppare il fenomeno del nuoto master anche nell’Europa dell’Est, come giusto che sia, coinvolgendo così nuovi paesi come la Moldavia, la Bulgaria e
Azerbaigiàn che difficilmente avremmo visto in DSC_0022manifestazioni organizzate nei paesi dell’Ovest.

Yalta non resterà però nella storia.

È chiaro che se ci si aspettava un Campionato Europeo come Cadice (2009 ndr), è ovvio che non poteva essere così.
Comunque sia, la manifestazione si è svolta regolarmente, ci sono state molte persone impegnate per la gestione di questi Europei, con molti volontari e addetti ai lavori per far si che tutto andasse bene. Ho visto personalmente la miglior camera di chiamata mai vista prima d’ora, con ampi spazi anche per il riscaldamento degli atleti. Ci sono stati nomi importanti tra i partecipanti, la vasca era buona, tanto è vero che si sono realizzati nuovi Record del Mondo e senza costumoni, il che dimostra anche che il nuoto va sempre e comunque avanti. 

La stagione 2010/2011 è stata comunque ricca di soddisfazioni, anche per la sua Firenze che anche quest’anno ha organizzato il Meeting Internazionale giunto alla sua 3^ edizione, che si disputa con cadenza biennale e che ospita atleti master provenienti da tutto il mondo.

Si, siamo e sono soddisfatto di questo evento che ogni anno raccoglie sempre più atleti stranieri e che continuerà a crescere e migliorare.

La prossima edizione è quindi già fissata per la stagione 2012/2013?

Assolutamente si e sarà un antipasto importante degli Europei di Nuoto Master di Eindhoven 2013!

Argomento doping. Dopo quanto si è verificato anche ai Mondiali Assoluti con il “caso Cielo” e dopo le chiacchiere che si sono fatte anche tra i master, la FIN e la FINA hanno valutato la possibilità di effettuare reali controlli antidoping anche nel settore master?

In realtà lo stiamo già facendo. Ad Ostia ad esempio, durante i Campionati Italiani Master, abbiamo effettuato due controlli antidoping a sorpresa. La possibilità che ci sia un controllo antidoping sarà probabile anche nelle manifestazioni del Circuito da questa stagione e quindi tutti gli atleti dovranno guardarsi bene dai medicinali che assumono e munirsi di eventuali certificati medici che diano valida motivazione dell’uso di sostanze che rientrano tra quelle non consentite (clicca qui per visualizzare la lista sostanze non consentite).

Aggiungo che il mondo master è e deve essere un modo per ritrovarsi e stare insieme e non un mondo dove compete con un certo agonismo. In tutta sincerità, mi vergognerei se fossi un atleta master che si dopa…ancora di più se venissi scoperto!

masters_champs2_1Cambiamo decisamente argomento. Mondiali Master Riccione 2012. È stato ufficializzato il calendario gare e sono stati definiti i dettagli. Tutto è già pronto a 9 mesi dall’evento e si aspetta ormai solo quel giorno.
I Mondiali si svolgeranno dal 1° al 17 giugno 2012 e si competerà nelle discipline di Nuoto (7-16 giugno), Acque Libere (17 giugno), Pallanuoto (1-9 giugno), Tuffi (1-8 giugno)e Nuoto Sincronizzato (9-17 giugno).

Viste le date di questi Mondiali, quando potranno essere organizzati i Campionati Italiani Master?

riccioneIl calendario Super Master FIN 2011/2012 si chiuderà entro fine maggio e i Campionati Italiani si organizzeranno sicuramente nel mese di Luglio così da consentire a noi organizzatori ed agli atleti partecipanti ai Mondiali, di tirare il fiato e riprendersi. È impensabile organizzare gli Italiani a giugno perché dopo i Mondiali saremo tutti stravolti.

E la sede?

Non abbiamo ancora nemmeno valutato le varie alternative.

In occasione dei Campionati Europei Master di Yalta 2011, il Bureau della LEN ha consegnato al Consigliere Federale Andrea Prayer, il Gold Pin, premio in riconoscimento all’attività svolta per sedici anni all’interno della Commissione Tecnica della LEN!

Andrea Prayer è stato investito inoltre della carica di Vicepresidente del Comitato Organizzatore dei prossimi mondiali Master di Riccione 2012!

Archiviati gli Europei, ora ci attende una nuova stagione esaltante!

Qui trovate la pagina ufficiale dei Mondiali di Nuoto Master di Riccione 2012.

Qui trovate il programma gare.

Foto di Anna Sica e Maurizio Mastrorilli

Paco Clienti

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine