soldi

La quota FIN aumenta dell’11%. Un aumento a due cifre che richiede un servizio migliore.

La quota FIN aumenta dell’11%.
Un aumento a due cifre che richiede un servizio migliore.

soldidi Antonio Izzo

Dopo molti anni la quota per l’iscrizione alle gare FIN passa da 9,00 a 10,00 euro.

Il passaggio fa lievitare la tassa d’iscrizione dell’11%.

Stiamo parlando di un aumento a due cifre, ma considerando che la quota d’iscrizione non veniva aggiornata da svariati anni, l’incremento può anche essere accettato.

In soldoni, ipotizzando che mediamente un atleta partecipa a 10 meeting, si dovrà mettere in bilancio un deca in più, una piccola quota che si spenderà ben volentieri se le varie organizzazioni daranno ancora più servizi ed efficienza nella gestione della manifestazione.

La pecca è che non tutte le organizzazioni si sono dimostrate di alto livello.

Prendiamo in considerazione una serie di elementi oggettivi:

  1. Impianto (ancora ne esistono di vecchi senza servizi bar!)
  2. parcheggio (molti non ne hanno o sono disponibili a caro prezzo)
  3. servizi per gli atleti (pulizia impianto e servizi igienici, presenza di spalti)
  4. velocità nelle gare (estrema lentezza nell’esecuzione rendono tutto più pesante)
  5. gadget regalo manifestazione (a volte utile e comunque gradito ricordo)
  6. premi (sempre per un bel ricordo della manifestazione)

Se esistesse una regola con cui quantificare gli elementi sopraelencati, esisterebbero meeting per cui una quota di 10,00 euro diventano quasi un prezzo di saldo, ed altri per cui la medesima quota rasenta il furto.

In ogni caso l’aumento del costo vita colpisce anche il nuoto, e da quest’anno ogni “meeting” costa 1,00 euro in più!

…ai master l’ardua sentenza!

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Antonio

Shares
Verified by MonsterInsights