fasi_di_gara_2

16° trofeo in Franciacorta, in attesa della start-list, ecco la tempistica gare. Tutto è pronto per l’evento tanto atteso e sentito.

16° trofeo in Franciacorta, in attesa della start-list, ecco la tempistica gare.
Tutto è pronto per l’evento tanto atteso e sentito.

fasi_di_gara_2

di Paco Clienti.
Il prossimo week end si terrà il 16° trofeo in Franciacorte a Gussago, in provincia di Brescia, che prende l’eredità pesante del famoso trofeo di Desenzano.
Tutto sembra essere più che pronto e l’organizzazione ha messo a punto anche la tempistica delle gare che si può consultare cliccando qui.

Facciamo qualche ripasso per ricordare le cose fondamentali a chi parteciperà a quest’appuntamento:

Clicca sul link per:

Statistiche per elenco Società partecipanti

Statistiche Elenco Iscritti per categoria, sesso e gara


Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Il programma del trofeo:

SABATO 28 GENNAIO 2012

9.00 _ APERTURA IMPIANTO E RISCALDAMENTO ATLETI
9.45 _ INIZIO PRECHIAMATA
10.00 _ INIZIO GARE MATTINO
13.30 _ RISCALDAMENTO ATLETI
14.15 _ INIZIO PRECHIAMATA
14.30 _ INIZIO GARE POMERIGGIO

DOMENICA 29 GENNAIO 2012

8.00 _ APERTURA IMPIANTO E RISCALDAMENTO ATLETI
8.45 _ INIZIO PRECHIAMATA
9.00 _ INIZIO GARE MATTINO
12.45 _ RISCALDAMENTO ATLETI
13.30 _ INIZIO PRECHIAMATA
13.45 _ INIZIO GARE POMERIGGIO

Spostamenti in auto:

Notizia ufficiale delle ultime ore è che sabato 28 e domenica 29 gennaio, è stato istituito il provvedimento delle targhe alterne, che interesserà l’area critica di Brescia di cui fa parte anche il Comune di Gussago ove si svolgerà il trofeo. Il provvedimento interesserà anche tutte le vie provinciali e gli orari per entrambe le giornate saranno dalle 9 alle 18.

Sede:

Non recatevi a Desenzano ma a Gussago…

Sotto richiesta degli organizzatori della AICS Master Brescia, pubblichiamo inoltre il seguente comunicato di raccomandazioni:

  • è buona educazione non accaparrare spazi sulle tribune con tappetini, borse e salviettoni monopolizzando posti a disposizione anche per altre persone in arrivo;
  • alla fine delle gare individuali della domenica sono in programma le staffette 4×50 mista femminile e maschile, previa iscrizione entro le 12 di domenica come da regolamento;
  • per facilitare la vostra preparazione alle gare si consiglia di consultare la tabella affissa in vari punti dell’impianto con indicazione dell’orario d’inizio di ogni gara;
  • sono previsti due premi speciali di prodotti della franciacorta per i migliori punteggi supermaster, femminile e maschile;
  • a partire dalle ore 17.30/18.00 del sabato ed alla fine delle gare della domenica, degustazione bollicine della franciacorta;
  • a soli due chilometri di distanza dalla piscina c’è uno dei maggiori outlet d’Italia, il “Franciacorta Village”, nel quale vi potrete tuffare per il vostro shopping;
  • i primi tre classificati di ogni gara e categoria saranno premiati con una medaglia ed altri premi;
  • verranno premiate le prime 10 società della classifica finale. Alla prima società classificata verrà consegnato il trofeo, opera della scultrice Adelina Zanelli; coppe alle altre 9 società;
  • le premiazioni di squadra e delle migliori prestazioni, femminile e maschile, saranno effettuate sul piano vasca 10 minuti dopo il termine delle gare di domenica. Preghiamo gli atleti ed i rappresentanti delle società di non allontanarsi e di presenziare alla premiazione.

Notizia che invece tutti aspettavano e non vedevano l’ora di leggere, è la pubblicazione della start-list!

Come bene abbiamo abituato i nostri lettori, vi regaliamo ancora un’esclusiva interessante…

ecco la start-list del 16° trofeo in Francia corta di Gussago!

ATTENZIONE!!! ecco le precisazioni per quanto riguarda le targhe alterne
in vigore il prossimo fine settimana nel Comune di Brescia!

Dalle 9 alle 18, quindi nel periodo delle targhe alterne, potranno circolare tutte le auto Euro 4 e 5. Previste deroghe per le auto storiche.
Potranno inoltre circolare gli autoveicoli, i motoveicoli e i ciclomotori ad emissione nulla (motore esclusivamente elettrico), gli autoveicoli alimentati a metano o Gpl, le autovetture equipaggiate con motore ibrido-elettrico e termico, gli autoveicoli, non necessariamente Euro 4 o 5, ma anche più “vecchi”, con a bordo almeno 3 persone (il così detto car pooling) e gli autoveicoli del servizio car-sharing.

LE CLASSI EURO
L’UE ha emanato dal ’91 varie direttive sulle emissioni di inquinanti. Sul libretto di vecchio tipo l’indicazione si trova nel riquadro2; su quella di nuovo tipo, è riportata alla lettera V.9 del riquadro 2.
Sono Euro 4 o Euro 5 le auto che riportano sul libretto le seguenti diciture:
EURO4
Immatricolate dopo il 1.1.2006: 98/69/CE B; 98/77/CE rif. 98/69/CE B; 1999/96 CE B; 1999/102 CE B rif. 98/69/CE B; 2001/1/CE Rif. 98/69 CE B; 2001/1 CE B rif. 98/69 CE B; 2001/27 CE B; 2001/100 CE B; 2002/80 CE B; 2003/76 CE B; 2005/55/CE B1; 2006/51
CE B rif. 2005/55/CE B1. L’auto rientra nella classe Euro 4 solo se la Direttiva di riferimento riporta la lettera B. Qualunque altra sigla indica riferimento a normativa precedente (Euro1, Euro2, Euro3).
EURO 5
Omologate dopo il 1.9.2009, immatricolate dopo il 1.1.2011): 2005/55/CE B2; 2006/51 /CE rif. 2005/55/CE B2; 2006/51/CE rif. 2005/55/ CE B2 (ecol. migliorato) oppure Riga C; 99/96 fase III oppure Riga B2 o C; 2001/27 CE Rif. 1999/96 Riga B2 oppure Riga C; 2005/78 CE Rif 2005/55 CE Riga B2 oppure riga C.

Ancora, gli ultimissimi aggiornamenti in merito alle targhe alterne nell’area critica del Comune di Brescia fornite dal dott. Carbone, funzionario del Comune addetto alla segnaletica ed al traffico:

“Inquinamento atmosferico – Targhe alterne. Aggiornamento del 26 gennaio ore 10.00.

Questa è la situazione: contrariamente a quanto previsto vi è stato un rimescolamento dell’aria, per cui la concentrazione di pm10 è notevolmente scesa. Alla luce di questi parametri, s’interrompe il conteggio dei giorni (si ricorda che vi è allarme sopra le soglie di 12 oppure 18 giorni consecutivi di supero), ripartendo da zero. Pertanto non dovrebbero entrare in vigore le misure di limitazione al traffico (targhe alterne), fermo restando che ogni comune, per volontà del sindaco, può emettere tale misure indipendentemente dal numero di giorni di supero. Si ritiene, comunque, improbabile l’entrata in vigore delle limitazioni che avrebbero efficacia solo dopo l’emissione di una ordinanza che, ad oggi, non è stata adottata nel comune di Brescia, capoluogo di provincia, né nei comuni della cintura cittadina che hanno aderito al protocollo d’intesa. Pertanto vi terremo informati sull’evoluzione del problema dando in tempo reale l’eventuale notizia di provvedimenti di limitazioni al traffico.”

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares