copertina_casolino

Antonio Casolino scrive un altro pezzo di storia del nuoto! Onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.

Antonio Casolino scrive un altro pezzo di storia del nuoto!
Onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.

copertina_casolinodi paco Clienti.
Venerdì 20 gennaio 2012 è stato un giorno importante per il nuoto di Termoli che ha acclamato il suo mito Antonio Casolino, decorato del diploma di onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” conferitogli dal Capo dello Stato italiano.

L’onorificenza si è svolta tra gli applausi del pubblico presso il Convento del Santuario della Madonna della Libera a Cercemaggiore, in provincia di Campobasso.
 Il presidente dell’A.S. Termoli Nuoto, Roberto Gagliardi, la dirigenza ed il personale tecnico ed amministrativo della società, hanno voluto per l’occasione esprimere le migliori congratulazioni ad Antonio Casolino per l’autorevole riconoscimento ricevuto, augurandogli inoltre un importante “in bocca al lupo” per una pronta guarigione dal recente infortunio accadutogli.

Il Molise, Termoli ma direi tutto il nuoto della pensiola italica, ha bisogno di persone che come Casolino pubblicizzano lo sport per i reali valori che lo stesso trasmette!

Domenico Antonio Casolino, nato il 12 dicembre del 1927, da questa stagione M85, è praticamente il fondatore dell’A.S Termoli Nuoto oltre che essere l’atleta simbolo per il nuoto e lo sport molisano, territorio nel quale è diventato già leggenda!
L’onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” non è il primo riconoscimento che riceve. Nel luglio 2011 infatti fu nominato “Cavaliere della Repubblica” ed il 13 dicembre 2002 fu premiato con la “Stella al Merito Sportivo” per una vita di sport!
casolino2Il termolese, che si definisce uno “sportivo autonomo ed autogestito nonché autodidatta”, entrò in acqua per gareggiare per la prima volta il 3 agosto del 1936, quando all’età di 8 anni vinse una gara locale in mare ed oggi, ad ottantacinque anni, nuota ancora senza fermarsi!
Casolino ha una vita legata al nuoto del quale ha fatto una parte della storia.
Nel 1950 è stato il pioniere della pallanuoto nel Molise, costruendo il campo con i  suoi ragazzi e allenando 6 squadre.
Negli anni ’50 e ’60 ha partecipato a 3 maratone dell’ Adriatico, gare interregionali ed è stato il primo e unico uomo ad attraversare il lago di Guardialfiera nella provincia di Campobasso.
Detentore di tre titoli mondiali, tre titoli europei e degli attuali primati italiani master in vasca corta dei 200, 800 e 1500 stile libero per la cat. M80, Casolino, avrebbe in realtà anche l’attuale Record Europeo M80 con 27’29”59 nei 1500 SL (nella foto a sinistra) ma non si comprende ancora il motivo per il quale la LEN non abbia accolto in omologazione il risultato del campione Molisano!
Il risultato maturò in occasione del trofeo master città di Termoli ed al termine di quella gara tutto il pubblico dell’impianto andò in delirio, acclamando in una grande esultanza il suo eroe. Il risultato di Casolino fu straordinario visto che considerata la sua età, migliorò in quell’occasione di circa 1” sul suo miglior crono che era già Record Europeo nel 2007!
Dopo aver conquistato due medaglie d’argento nei 400 e 800 stile libero nelle gare in vasca, nel 2004 fu anche campione del mondo in acque libere nella 3 chilometri M75 con il crono di 53’51″90, quando i mondiali master si svolsero a Riccione, così come sarà quest’anno…

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine