4_trofeo_Blue_Team_Stabiae_nuoto_master_001

Il Blue Team chiude alla grande il 2012 in Campania. Il Gabbiano si conferma imbattibile, Nora Liello inossidabile!

Il Blue Team chiude alla grande il 2012 in Campania.
Il Gabbiano si conferma imbattibile, Nora Liello inossidabile!

4_trofeo_Blue_Team_Stabiae_nuoto_master_001di Paco Clienti.
Si è svolto nel migliore dei modi domenica 9 dicembre il Trofeo Blue Team Stabiae, evento giunto alla 4^ edizione e valido per il Circuito Supermaster Fin, gestito e curato dal team del Blue Team con a capo Carlo Ferraioli, grande promotore del movimento master campano.
Le gare hanno rispetto in pieno i tempi di attesa con un’ottima gestione della camera di chiamata e delle batterie, scorse velocemente durante tutta la manifestazione, chiusa per la prima sessione del mattino alle 12:00 ed in quella del pomeriggio intorno alle 17:00.
Un trofeo ben organizzato che come in tutte le edizioni punta più alla qualità dell’appuntamento che ai numeri, con premi in palio sempre più interessanti, quest’anno sei messi anche per le prestazioni meno alte ed al divertimento di atleti e soprattutto delle numerose famiglie al seguito che affollano piacevolmente ogni anno le tribune della piscina Fritz Dennerlein di Barra, quartiere periferico di Napoli.
Programma semplice con tutti i 50, i 100 e 200 misti e 100 e 200 stile che contribuiscono al percorso Iron Master che da quest’anno gli atleti campani potranno costruirsi in “casa” visti gli appuntamenti in programma sul calendario Supermaster FIN!

4_trofeo_Blue_Team_Stabiae_nuoto_master_002Alla cronaca delle gare c’è da segnalare prima di tutto l’ennesimo Record Italiano messo a segno dall’incredibile Nora Liello del C.N. Posillipo (nella foto a destra) che nei 50 farfalla abbassa di quasi 7 secondi il limite già da lei imposto 2011, portandolo a 1’12″36 per 791,32 punti, dimostrando una grande verve e voglia di fare risultati importanti, sua caratteristica principale!
Le gare si aprono con i 200 stile libero nei quali, nonostante i pochissimi allenamenti fatti solo nei giorni precedenti le gare per problemi familiari, il miglior crono e punteggio femminile della specialità è segnato da Manuela Le Grottaglie, M30 del San Mauro Nuoto che gira in 2’32″86 per 825,20 punti! Un grande augurio alla sua famiglia e suo padre Renato, altro atleta master della San Mauro Nuoto, per un immediato ritorno in vasca!
Per la categoria maschile lo stesso risultato è raggiunto da Carmine Celardo, M25 dei Nuotatori Campani che segna il crono di 2’05″59 per 885,10 punti.
Nei 50 dorso femminili Palma Masullo, M30 de Il Gabbiano Napoli, si conferma tra le miglior interpreti campane della specialità segnando miglior crono e punteggio con 36″32 per 813,60 punti, seguita a ruota da Francesca Cozzolino, U25 incontrastata dei Nuotatori Campani che segna 41″60.
Per la categoria maschile stesso discorso per Mosè Castellano, M45 dello SC Flegreo che si conferma il numero uno del dorso in Campania pur non trovando una delle sue miglior prestazioni, segnando 32″24 per 857,32 punti.
Nei 100 stile libero è ancora la rientrante Annalisa Attanasio, M35 de Il Gabbiano Napoli che regna su tutte con il crono di 1’04″42 per 903,14 punti, miglior punteggio e crono al femminile, medesimo risultato che al maschile è agguantato dal romano Luca Petitti, M40 della Heaven-Parco Paradiso con 58″97 per 881,80 punti!

4_trofeo_Blue_Team_Stabiae_nuoto_master_011

La prima sessione della giornata si chiude con i 50 farfalla che oltre al Record Italiano della Liello già sopra citato, trova le buone prestazioni di Simona Messuri, M40 dello SC Flegreo con 34″55 per 844,57 punti per le donne e di Francesco Capitanio, M35 della Heaven-Parco Paradiso con 29″57 per 832,26 punti, miglior crono e Bruno Iossa, M60 della San Mauro Nuoto che aveva annunciato il suo ritiro nella passata stagione e che invece è ancora a competere nel mondo master, segnando 33″88 per 851,53 punti, migliore tabellare della specialità.
Nei 200 misti si distingue Antonio Fusco, M45 dello SC Flegreo che segna 2’33″28 per 868,93 punti, insieme a Raffaele Russo, M25 della Fritz Dennerlein che segna 2’24″11 per 858,03 punti.
Nei 50 rana femminile il miglior crono e punteggio è segnato da Simona Giorgi, M40 della Fritz Dennerlein che ferma il crono su 41″88 per 810,89 punti, stesso risultato raggiunto al maschile da Guglielmo Capaldo, M25 dello SCN Napoli con 32″85 per 858,75 punti.
I 100 misti trovano come miglior crono al femminile quello di Tiziana Castellano, M35 del Pomigliano SC che segna 1’18″01 per 854,89 punti e come miglior punteggio quello diMonica Cardinale, M40 della Delphinia SC con 1’20″68 per 838,87 punti.

Carmine Celardo, M25 dei Nuotatori Campani si impone invece sia come miglior crono che punteggio segnando 1’03″58 per 885,50 punti, seconda migliore prestazione assoluta del trofeo.

4_trofeo_Blue_Team_Stabiae_nuoto_master_010

La manifestazione si chiude con i 50 stile libero che offrono un’entusiasmante ultima batteria femminile che vede tra le più rampanti Anna Giordano, M25 de Il Gabbiano Napoli che segna 30″75 per 848,13 punti, Jennipher Moretti, U25 del Blue Team Stabiae con 30″52 e Monica Cardinale, M40 della Delphinia SC con 30″26 per 887,31 punti, oltre ad Annalisa Attanasio, M35 de Il Gabbiano Napoli che con 29″04 per 910,12 punti conquista la migliore prestazione assoluta del trofeo (premiazione nella foto a destra).
Ed anche la migliore prestazione maschile arriva nei 50 stile libero dove Salvatore De Gregorio, M25 del Nantes Club Master, si conferma il più veloce della specialità ed il miglior punteggio tabellare assoluto del trofeo con il crono di 25″12 per 897,29 punti, così come già realizzato in occasione del Memorial Leone di Pozzuoli del 24 e 25 novembre dove fece leggermente meglio con 24″67!

Al conteggio finale per la classifica società arriva la conferma che Il Gabbiano risulta la realtà più costante ed incontrastata a livello regionale, aggiudicandosi il 4° Trofeo Blue Team Stabiae con 64.485,23 punti (foto a destra), davanti a Nuotatori Campani con 49.861,82 punti e San Mauro Nuoto con 37.736,05 punti per esclusione dei padroni di casa del Blue Team Stabiae che totalizzano 38.228,57 punti (foto in basso).

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

4_trofeo_Blue_Team_Stabiae_nuoto_master_0094_trofeo_Blue_Team_Stabiae_nuoto_master_008

Si conferma ai vertici del mondo master campano la Delphinia SC egregiamente gestita e diretta da Armando Temponi che con 31.155,83 punti si piazza al 4° posto, davanti alla splendida nuova realtà dello Sporting Club Flegreo con 28.515,59 e la sorpresa dell’anno, la Fritz Dennerlein con 22.657,80 punti.

4_trofeo_Blue_Team_Stabiae_nuoto_master_007

Diversi gli striscioni di incitamento esposti nell’impianto di Napoli per Sebastiano Ranfagni al quale si augura un veloce rientro alle competizioni!

4_trofeo_Blue_Team_Stabiae_nuoto_master_003 4_trofeo_Blue_Team_Stabiae_nuoto_master_005 4_trofeo_Blue_Team_Stabiae_nuoto_master_004

Clicca qui per i risultati completi.

Clicca qui per la galleria fotografica.

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights