4_Trofeo_Nuotatori_Campani_Nuoto_Master_SANY6005

Due giornate di festa al 4° Trofeo Nuotatori Campani. Gabbiano Napoli resta incontrastato.

Due giornate di festa al 4° Trofeo Nuotatori Campani.
Gabbiano Napoli resta incontrastato.

4_Trofeo_Nuotatori_Campani_Nuoto_Master_SANY6005di Paco Clienti
Due giornate di successo, grande partecipazione del movimento master con oltre 600 atleti ai  blocchi di partenza e belle gare è il risultato che viene fuori dal 4° Trofeo Nuotatori Campani, manifestazione del Circuito Supermaster FIN che si è tenuta sabato 26 e domenica 27 gennaio presso il Centro Sportivo di Portici, in vasca corta ad 8 corsie. Accoglienza straordinaria grazie all’ampio parcheggio interno del Centro Sportivo ed un ulteriore parcheggio adiacente,  comodi spogliatoi e buoni spazi per atleti e spettatori offerti dalla tribuna ed il bordo vasca.
Gare appassionanti e molti risultati di spicco anche grazie alla vasca molto scorrevole, limitata a 25 metri con ponte mobile e la vasca per il riscaldamento sempre disponibile, dettaglio non da poco per preparare al meglio la prestazione durante tutta la giornata.

4_Trofeo_Nuotatori_Campani_Nuoto_Master_SANY5969

La manifestazione apre con gli 800 stile libero che trovano l’ottima prestazione di un atleta di casa, Carmine Celardo, M25 dei Nuotatori Campani che realizza miglior crono e punteggio con 9’36″00 per 873,37 punti. Da segnalare anche la buona gara di un ritrovato Flavio Kessler, M35 della Penisola Sorrentina che segna 10′ netti per 848,72 punti.
Terminati i non brevi 800 stile, si passa alle gare più veloci, con i 50 dorso che vedono protagonista femminile ancora Palma Masullo, M30 de Il Gabbiano Napoli che segna 35″02 per 843,80 punti, confermandosi in gran forma ed incontrastata dorsista in Campania! Stesso discorso al maschile per Mosè Castellano, M45 dello SC Flegreo che non ha trovato ancora chi gli può tener testa a livello regionale, segnando miglior crono e punteggio con 31″27 per 883,91 punti, ma è da segnalare anche il risultato di Vincenzo Moriello, M40 della Nantes Club Master con 32″50 per 832,00 punti.

Nei 50 rana è Tiziana Castellano, M35 del Pomigliano SC a segnare la miglior gara con 38″98 per 859,67 punti. Belle gare soprattutto nelle batterie maschili con Bruno Daniele, U25 della Rari Nantes Flegrea che segna il miglior crono con 29″97 e Renato Landolfi, M50 dello SC Flegreo che segna la migliore prestazione della specialità con 35″03 per 890,09 punti, ma è da segnalare anche l’ottimo Mirko Oliviero, M35 della Fritz Dennerlein che nonostante sia reduce da una brutta influenza che lo ha tenuto lontano dall’acqua per quasi due settimane, stampa il personale di 35″06 per 821,73 punti, terzo miglior crono della specialità.

4_Trofeo_Nuotatori_Campani_Nuoto_Master_SANY5936

Spettacolo nella gara regina dei 100 stile, sia nelle batterie femminili che maschili, molto equilibrate e quindi più appassionanti. Per le donne bel testa a testa nel derby marcato Il Gabbiano Napoli con Anna Giordano, cat. M25 che con 1’07″37 per 845,63 punti tiene il testa a testa solo nei primi 40 metri con la compagna di squadra Annalisa Attanasio, cat. M35 che segna miglior crono e punteggio della specialità con 1’02″24 per 934,77 punti. Scintille nelle batterie maschili, con quella finale che vede diversi crono andare sotto il minuto, con Ivan Cappellini, M35 del San Mauro Nuoto in testa che segna 57″85 per 882,97 punti e si conferma califfo della velocità campana in questa stagione. Si trascina dietro Ernesto Romanini, M30 della Pol. Balnae che segna 58″38 per 859,71 punti e Salvatore Grimaldi della Fritz Dennerlein che con il personale di 59″91 per 833,58 punti vince la cat. M25 di poco davanti ad Andrea Marino della Country Sport Avellino con 59″97 per 832,75 punti. Dda segnalare anche l’ottimo Maurizio Mastrorilli, M40 della Fritz Dennerlein con 1’00″49 per 859,65 punti che batte il suo personale fatto con costumone ed Amerigo Cicchella, M80 del CN Posillipo che segna 1’32″27 per 850,66 punti.

4_Trofeo_Nuotatori_Campani_Nuoto_Master_SANY5849

I 200 misti chiudono la prima sessione di gare e vedono un impareggiabile Raffaele Russo (nella foto a destra), M25 della Fritz Dennerlein dominare in lungo e largo con il crono di 2’19″32 per 887,53 punti che spazza letteralmente via il suo personale! Il pomeriggio riparte con i 400 misti che trovano pochi intrepidi ma un bel risultato di Marco Pucci, M30 della Old Stars Firenze che segna 5’16″94 per 855,05 punti ed un inossidabile Amedeo Acquaviva Coppola, M60 dello SC Flegreo che trova un buon 6’33″36 per 841,26 punti.
Si passa ai 100 dorso nei quali segnaliamo due atleti del CN Posillipo, Anna Corbino, cat. M50 che segna 1’25″02 per 841,10 punti e Francesco Pacifico, cat. M65 che segna 1’24″67 per 879,89 punti, ad appena un secondo dal Record Italiano detenuto da Roberto Ruggieri, stabilito un anno fa.

Nei 50 farfalla la protagonista femminile è Monica Cardinale della Delphinia SC che con 33″42 per 873,13 batte la concorrente M40 Simona Messuri dello SC Flegreo con 33″69 per 866,13 punti e segna la migliore prestazione della specialità, superata in termini cronometri solo da Ludovica Sasso, U25 dei Nuotatori Campani con 34″93. Tra gli uomini solo due crono sotto il 30”, quello di Pasqualino Di Pietrantonio, M25 del Pomigliano SC con 29″74 per 815,74 punti e quello di Maurizio Mastrorilli (nella foto a destra), M40 della Fritz Dennerlein con 29″39 per 871,04 punti, miglior crono e punteggio per lui. Da segnalare anche Giuseppe Maurizio Margarita, M45 dello SC Flegreo con 30″22 ed 863 punti.
4_Trofeo_Nuotatori_Campani_Nuoto_Master_SANY5884Bellissima la batteria finale dei 200 rana femminile che vedono Anita Esposito (nella foto a destra), M25 del Blue Team Stabiae che continua a mettersi in evidenza e comanda con 3’05″93 per 828,48 punti, davanti ad Anna Sica, M45 della Fritz Dennerlein con 3’26″84 per 809,90 punti. Ancora atleti della Fritz Dennerlein protagonisti nelle batterie maschili con  Raffaele Russo, cat. M25 che segna 2’31″60 per 913,52 punti, altro personale per lui, ed Antonio Izzo, cat. M35 che ritrova se stesso segnando un crono che non faceva più da due stagioni, dopo un anno di stop da dimenticare, seconda migliore prestazione cronometrica e tabellare, con 2’44″80 per 846,66 punti, confermando quanto di buono sta facendo con l’allenatore Amedeo Nusco (nella foto a sinistra).
Si passa ai 200 stile libero che trovano protagonista Mariarosaria Vallone, M55 della Canottieri Napoli che segna il miglior punteggio della specialità con 2’54″62 per 836,44 punti. Una rampante Jennipher Moretti, U25 del Blue Team Stabiae segna invece il miglior crono con 2’21″85. Un altro avvincente testa a testa ad alta velocità arriva nella batteria finale maschile che vede ancora Ivan Cappellini tra i più veloci con il crono di 2’08″83 e 880,77 punti, migliore prestazione della specialità, superato in termini cronometrici solo da Francesco Scorza, U25 dello SC Flegreo con 2’07″85. Da segnalare ancora Antonio Fusco, M45 dello SC Flegreo con 2’15″10 per 871,65 punti.
4_Trofeo_Nuotatori_Campani_Nuoto_Master_SANY5963Si passa ai 100 misti che chiudono la prima giornata e promuovono ancora un’atleta di casa, Maria Chiatto, M25 dei Nuotatori Campani con 1’19″35 per 816,13 punti, superata solo in punteggio da Simona Messuri, M40 dello SC Flegreo con 1’22″12 per 824,16 punti. Tra gli uomini si mettono in evidenza Espedito Accardo, M30 del Centro Ester con 1’09″26 per 816,20 punti che è il miglior crono e Massimo Vallone, M50 dello SC Flegreo con 1’11″66 per 876,64 punti che è il miglior punteggio.
La domenica si riprende con i 400 stile libero che confermano l’alto tasso di spettacolo di questa edizione del trofeo. Nella batteria finale femminile infatti è testa a testa entusiasmante tra Manuela Le Grottaglie, M30 del San Mauro Nuoto e Jennipher Moretti, U25 del Blue Team Stabiae che si tirano a vicenda per 275 metri. Alla successiva virata arriva poi lo sprint della Moretti che esaltata dalla platea scappa via e diventa imprendibile. Tocca la piastra a 4’54″22, ottimo personale per lei che le consente di realizzare il miglior crono femminile, proprio davanti alla Le Grottaglie che deve accontentarsi della migliore prestazione tabellare della specialità con 5’07″02 per 861,80 punti!

4_Trofeo_Nuotatori_Campani_Nuoto_Master_SANY6070Bel testa a testa anche nel finale maschile con Francesco Scorza, U25 dello SC Flegreo che segna 4’39″26 subito davanti all’avversario di categoria Eduardo Colella del Quadrifoglio SC con 4’40″71 ed Attilio Di Cecca, M25 della Serapo Sport Gaeta con 4’41″41 per 848,41 punti. La migliore prestazione tabellare della specialità la segna però Giuseppe Vitagliano, M55 della Cavasports con 5’19″45 per 850,43 punti.
Si passa ai 100 rana che tra le donne vedono protagonista in termini di punteggio ancora Anna Corbino del CN Posillipo che segna 1’33″28 per 872,11 punti. Da segnalare anche la sua compagna di squadra Vera Camardella, cat. M60 con 1’46″01 per 843,88 punti. Per i maschi la prestazione più veloce è di Bruno Daniele, U25 della Rari Nantes Flegrea che segna 1’06″20 davanti a Paco Clienti, M30 della Fritz Dennerlein con 1’15″77 per 814,17 punti. La miglior gara la regala però Nicola Nannavecchia, M90 della Partenope Nuoto che con 2’46″20 per 959,27 punti segna la migliore prestazione assoluta della manifestazione, a meno di due secondi dal Record Italiano che vale la pena ricordare appartiene dal 2005 al senatore Aldo Caputi.
4_Trofeo_Nuotatori_Campani_Nuoto_Master_SANY6159Ennesimo testa a testa ad alta velocità arriva nei 200 dorso femminile che stavolta offre una sfida a tre con Anita Esposito, M25 della Blue Team Stabiae che dopo una gestione perfetta, si stacca negli ultimi 20 metri andando a piazzare un ottimo 2’44″75 per 840,18 punti, davanti all’eccellente Palma Masullo, M30 de Il Gabbiano Napoli con 2’45″46 per 835,91 punti che batte la concorrente di categoria Manuela Le Grottaglie del San Mauro Nuoto con 2’47″56 per 825,44 punti. Per gli uomini è storia a parte con un Mosè Castellano che domina il dorso anche sui 200, segnando miglior crono e punteggio con 2’33″45 per 864,32 punti.

Velocità pura e quindi 50 stile libero che vedono nella batteria finale ancora il derby Gabbiano Napoli con Anna Giordano che segna 30″32 per 860,16 punti, alle spalle della compagna Annalisa Attanasio (nella foto a destra) che con 28″15 per 938,90 punti segna la migliore prestazione femminile della manifestazione! Da segnalare anche la buona prova di Monica Cardinale, M40 della Delphinia con 29″82 per 900,40 punti. Per gli uomini è fuoco e fiamme nella batteria finale che trova Antonio Giacobbe, U25 dello SC Flegreo che strappa lo scettro della velocità a Salvatore De Gregorio, M25 della Nantes Club Master, segnando 24″55, di poco meglio del 24″79 per 909,24 punti di De Gregorio che però segna la migliore prestazione della specialità, battendo di un soffio Antonio Fusco, M45 dello SC Flegreo con 26″51 per 908,71 punti. Da segnalare anche l’exploit personale di Salvatore Grimaldi, M25 della Fritz Dennerlein che con 26″39 per 854,11 punti entra di diritto tra i più forti velocisti campani!
4_Trofeo_Nuotatori_Campani_Nuoto_Master_SANY6171La manifestazione si chiude con i 200 farfalla che trovano pochissimi intrepidi ai blocchi di partenza. Solo tre infatti le donne in gara con Monica Fiore, cat. M40 e Daniela De Gregorio, cat. M45 entrambe de Il Gabbiano Napoli che conducono una gara in simbiosi, chiudendo rispettivamente in 3’37″39 per 672,57 punti e 3’36″23 per 694,17 punti. Fanno meglio in termini di punteggio gli uomini, anche loro pochi, tra i quali segnaliamo Carmine Rozza, M25 dello SC Mercogliano che segna il miglior crono con 2’28″22 per 824,65 punti ed Alberto Mazzaro, M65 de Il Gabbiano Napoli che segna la migliore prestazione tabellare della specialità con 3’26″06 per 835,34 punti.
Come si preannunciava, risulta molto accesa la sfida per la classifica società dalla quale si esclude la squadra ospitante dei Nuotatori Campani che sarebbero comunque arrivati al 2° posto,  superati di oltre 16mila punti da Il Gabbiano Napoli (nella foto a destra) che con 98.191,63 punti riporta a casa la vittoria, confermandosi ancora imbattuta in Campania in questa stagione, premiata ed elogiata dal Sindaco di Portici, presente alle premiazioni!
4_Trofeo_Nuotatori_Campani_Nuoto_Master_SANY6163Con l’esclusione dei Nuotatori Campani è il San Mauro Nuoto che conquista la 2^ piazza con 50.661,31 punti, davanti alla bellissima realtà della Delphinia allenata egregiamente da Armando Temponi, spirito guida di questa giovane squadra! Si affacciano al podio confermandosi nuove potenze campane lo SC Flegreo, 4° con 41.880,85 punti e la Fritz Dennerlein, 5^ con 31.694,42 punti. Solo 12° posto per la Canottieri Napoli, rimaneggiata e ben diversa dalla squadra che solo nella scora edizione si posizionò al 5° posto con oltre il doppio dei 15.210,03 punti totalizzati quest’anno.
Prima società proveniente da fuori Regione è la Serapo Sport Gaeta (nella foto a destra) che con 20.807 punti raggiunge l’8° posto, ultima piazza utile per portare a casa una coppa.
Si chiude così la manifestazione organizzata e diretta egregiamente da Enzo Allocco che ricordiamo che oltre ad interessarsi con passione al settore master, ricopre anche un ruolo importante di tecnico nello staff della nazionale paralimpica che quest’anno a Londra ha raggiunto risultati eclatanti, a seguito dei quali è stata donata ad Allocco la targa in argento per il merito del raggiungimento degli obiettivi (foto a destra).
Appuntamento ai Campionati Regionali per la prossima uscita campana.

4_Trofeo_Nuotatori_Campani_Nuoto_Master_SANY6010

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per la galleria fotografica con oltre 300 immagini.


occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights