ottavio_missoni

Se ne va Missoni, eclettico personaggio, stilista, soldato e nuotatore master! I funerali lunedì 13 maggio a Gallarate.

Se ne va Missoni, eclettico personaggio, stilista, soldato e nuotatore master!
I funerali lunedì 13 maggio a
Gallarate.

ottavio_missonidi Paco Clienti
Ieri 9 maggio è morto Ottavio Missoni. Aveva 92 anni, originario di Ragusa, ai suoi tempi Regno dei Serbi, Croati e Sloveni e figlio di padre di origine giuliana e madre dalmata.
Missoni è stato un uomo eccezionale che è riuscito a fare cose straordinarie nella sua incredibile vita!
Stilista di successo, con un’originalità tale che lo ha portato nei più importanti musei. All’inizio degli anni ‘70 stupì il mondo intero con arazzi coloratissimi, patchwork, righe e fiammati arcobaleno e il famoso “put together”, espressione con la quale Missoni spiegò agli americani che si trattava di “mettere insieme” fantasie di punti e colori che mai nessuno avrebbe osato accostare, in un caleidoscopio di motivi e di tinte.

Oltre l’arte della moda con la quale ha spopolato nel mondo intero, Missoni è stato un soldato durante la seconda Guerra Mondiale. Nel 1942 partecipò alla battaglia di El Alamein durante la quale fu fatto prigioniero dagli alleati che lo trattennero in un campo di prigionia in Egitto dal quale uscì libero solo nel 1946, tornando in Italia da grande patriota.
Ottavio_Missoni_nuoto_masterAncora, Missoni è stato un grandissimo sportivo professionista. Nella propria carriera ha collezionato sette titoli nazionali assoluti di atletica leggera ed una partecipazione ai Giochi olimpici nel 1948!
Oltre l’atletica leggera, Ottavio Missoni è stato perfino tra i protagonisti del nuoto master che ha praticato per alcune stagioni, partecipando inoltre ai Campionati Italiani, tra cui nel 2009 a Riccione nel quale vinse il titolo dei 50 dorso M85 vestendo i colori della Europa SA e l’ultimo nel 2013 a Bari dove vinse il titolo italiano M90 sempre dei 50 dorso con la Due Ponti!

Il 5 gennaio era stato colpito insieme a tutta la famiglia Missoni dalla scomparsa del piccolo aereo sul quale viaggiavano il primogenito Vittorio e sua moglie Maurizia che tornavano da una vacanza con gli amici alle isole Los Roques.

In seguito ad un ricovero in ospedale avvenuto il 1º maggio, Ottavio Missoni ha chiesto di essere dimesso per tornare nella sua casa di Sumirago a Varese, dove si è spento serenamente nella notte fra l’8 e il 9 maggio.
Oggettivamente, se ne va un pezzo importante che ha contribuito a scrivere la storia italiana!

I funerali si svolgeranno lunedì alle 14,30 nella basilica di Gallarate.

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights