Trofeo_SM_022

8° Trofeo San Marino, Maccianti e De Giampietro da record. Il Salaria espugna San Marino e porta a casa la vittoria.

8° Trofeo San Marino, Maccianti e De Giampietro da record.
Il Salaria espugna San Marino e porta a casa la vittoria.

Trofeo_SM_022di Paco Clienti
foto di eleonora Tagliaventi

Sabato 11 e domenica 12 maggio si è disputato l’8° Trofeo San Marino, organizzato dalla società AS San Marino presso la piscina olimpionica ad 8 corsie del “Multieventi Sport Domus” di Serravalle della Repubblica di San Marino, dove sono partiti 535 atleti dai blocchi di partenza, numero molto più basso delle precedenti edizioni. Nonostante il calo di partecipazione, riscontrato in quasi tutte le tappe di Circuito Supermaster FIN in questa stagione come probabile effetto del post mondiali in casa, si sono viste comunque belle prestazioni e due Record Italiani, ma andiamo per ordine.
Si è partiti dabato mattina con gli 800 stile libero, una specialità del programma sella prima sessione, in cui hanno spiccato su tutti Simona Muccioli, M25 della squadra di casa del San Marino Master con 10’07″81 e 904,69 punti per le donne e Fabio Cacciamani, M45 del Centro Nuoto Bastia con 9’49″27 e 916,68 punti per gli uomini, ai quali è andato anche il premio speciale in palio per la migliore prestazione di questa gara. Da segnalare tra i migliori riscontri anche quelli di Eleonora Tagliaventi, M30 della Fanum Fortunae con 10’21″35 e 901,55 punti, Francesco Viola, M30 del Salaria Nuoto con 9’24″99 e 912,09 punti, miglior crono maschile e Guido Cocci, M40 del President Bologna con 9’38″19 e 915,20 punti.

Trofeo_SM_011Dopo la pausa, si riprende con la seconda sessione che inizia con i 200 misti nei quali si assiste ad un bel testa a testa femminile a distanza tra Elena Piccardo, M25 del Salaria Nuoto che chiude in 2’38″94 e 903,74 punti, di un soffio davanti ad Elisa Elmi, M30 del President Bologna con 2’39″47 e 907,26 punti. Tra gli uomini invece è imprendibile Marco Maccianti, M30 della Firenze Nuota Master che segna 2’11″27 e 976,69 punti, inseguito da lontano da Raffaele Lococciolo, M40 della Nuotopiù Academy con 2’22″12 e 947,44 punti e Marco Poltronieri, M45 della Canottieri Aniene con 2’29″76 e 923,74 punti.
Si prosegue con la velocità pura dei 50 stile libero nei quali emergono moltissimi velocisti. Sara Papini, M25 della Firenze Nuota Master mette la mano davanti a tutte con 29″39 e 907,79 punti, inseguita dall’avversaria di categoria Costanza Ricci del Senigallia Nuoto A. con 29″57 e 902,27 punti ed ancora Elisa Elmi con 29″92 e 885,36 punti. Tra i maschi invece il crono più veloce è di Entoni Cantello, M25 della Master Aics Brescia con 24″73 e 946,22 punti, seguito dall’avversario di categoria Mattia Girini del Senigallia Nuoto A. con 25″03 e 934,88 punti. Da segnalare anche il rientro in gara di Nicola Tacconi, M30 della Firenze Nuota Master con 25″66 e 905,69 punti ed ancora Marco Nanni, M45 del C.U.S. Bologna con 26″43 e 930,38 punti e Walter Scudieri, M35 del Latina Aquateam con 25″41 e 928,37 punti.

Marco_Maccianti

Nei 50 dorso arriva il primo record della manifestazione, messo a segno dal toscano Marco Maccianti della Firenze Nuota Master (foto a destra) che tocca la piastra a 27″27 e 985,33 punti, siglando il nuovo Record Italiano M30, appartenuto in precedenza al mitico Corrado Sorrentino con 27”47 del lontano 2007! Da segnalare anche l’ottima gara di Entoni Cantello con 27″45 e 975,96 punti, a 3 decimi dal Record Italiano detenuto da Michele Ratti.
I 200 stile libero chiudono le gare individuali del sabato e trovano tra i suoi principali protagonisti Chiara Benvenuti, M35 della Firenze Nuota Master con 2’21″73 e 911,31 punti ed ancora Sara Papini con 2’21″16 e 894,09 punti, rispettivamente miglior punteggio e miglior crono rosa della specialità, e Marco Alessandro Bravi, M55 della Esseci Nuoto con 2’13″84 e 965,56 punti e Jacopo Vannucci, M35 della Firenze Nuota Master con 2’04″18 e 936,70 punti per gli uomini, rispettivamente miglior punteggio e miglior crono della specialità.
La prima giornata si chiude con lo spettacolo delle staffette 4×50 misti per le quali segnaliamo i migliori risultati ottenuti dalla formazione maschile della Firenze Nuota Master, M120-159 con 1’53″64 e 946,50 punti e quella femminile del Salaria Nuoto, M100-119 con 2’17″12 e 929,62 punti.

De_Giampietro

Si riparte domenica mattina con i 400 stile libero in cui dominano Chiara Benvenuti, M35 della Firenze Nuota Master con 4’59″01 e 914,62 punti per l donne e Francesco Viola, M30 del Salaria Nuoto con 4’33″02 e 903,96 punti e Marco Alessandro Bravi, M55 della Esseci Nuoto con 4’45″05 e 974,11 punti che si divdono la posta tra miglior crono e miglio punteggio della gara.
Si prosegue con i 100 dorso nei quali Silvia Parocchi, M45 della Molinella Nuoto fa il vuoto con 1’11″11 e 997,75 punti, migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione!
Nei 50 rana arriva l’altro primato del meeting e è messo a segno ancora una volta dall’intramontabile Mario De Giampietro della Polisportiva Garden Rimini (nella foto a destra) che con 1’01″55 e 1.027,29 punti segna il nuovo limite italiano M90, detenuto in precedenza da un altro senatore, Aldo Caputi del Gabbiano Napoli con 1’05”60 del lontano 2005! Tra i principali protagonisti di questa gara segnaliamo anche Elena Piccardo, M25 del Salaria Nuoto con 36″27 e 917,56 punti che ha la meglio a livello femminile solo in termini cronometrici su Nicoleta Coica, M30 della Molinella Nuoto con 36″70 e 922,62 punti.
Nei 50 farfalla segnaliamo ancora Silvia Parocchi con 31″69 e 935,94 punti per le donne, Simone Corbò, M25 della Zerouno con 27″00 e 922,22 punti, miglior crono maschile e Fabio Bernardi, M55 della Polisportiva Garden Rimini con 29″16 e 951,99 punti, leggermente più alto del suo miglior crono con il quale ha conquistato il Record Italiano a Gennaio di quest’anno.
Trofeo_SM_019Il meeting si chiude con la gara regina dei 100 stile libero in cui è Nicoleta Coica a mettere la mano davanti a tutte con 1’04″12 e 904,71 punti. Da segnalare però il crono della U25 Sara Di Santo dell’Avezzano Nuoto con 1’01″71. Tra gli uomini bellissimo testa a testa tra Walter Scudieri con 56″55 e 925,38 punti e Raffaele Lococciolo con 56″72 e 939,53 punti, ottimo riscontro per lui in chiave Australiana che si disputerà il prossimo 25 maggio all’International Meeting di Firenze!
Come previsto, è la laziale Salaria Nuoto a conquistare l’8° Trofeo San Marino totalizzando ben 46.585,07 punti, davanti alle emiliane Pol. Com. Riccione con 30.999,92 punti e CN Uisp Bologna con 29.272,39 punti. Ad un passo dal podio i padroni di casa del San Marino Master con 28.273,29 punti.

Clicca qui per i risultati completi dell’8° Trofeo San Marino

Clicca qui per la galleria fotografica pubblicata sulla nostra pagina Facebook

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights