Daniela_Sabatini_intervista_Swim4life_04

A Verolanuova il primo record della stagione con la Sabatini.

A Verolanuova il primo record della stagione con la Sabatini.
Rovigo apre il Grand Prix Veneto nel segno della Corò.

Daniela_Sabatini_intervista_Swim4life_04foto di Rovigo di Monica Corò
È nel segno delle donne che si apre questa stagione master 2013/2014, con Daniela Sabatini, Monica Corò e Valeria Vergani che stabiliscono prestazioni eccellenti ed un Record Italiano nel primo week end di gare. Sabato 26 ottobre, alle ore 14:01 è ripartito il Circuito Supermaster FIN che ha avviato la stagione 2013/2014 con il 13° Trofeo di Verolanuova, organizzato dalla società Verolanuoto presso la Piscina Comunale di Verolanuova, vasca corta ad 8 corsie dove si sono presentati 618 atleti ai blocchi di partenza, con una bassissima percentuale di assenti rispetto agli iscritti, pari al 8,44%. Tanta voglia di ricominciare quindi e tanta voglia di superarsi, ancora una volta, battendo i propri limiti.
E la voglia di superarsi è venuta subito fuori nella prima gara in programma, i 400 stile libero, nei quali Daniela Sabatini (foto a destra), M45 del Team Insubrika ha toccato la piastra a 4’45″36 e 982,20 punti, migliorando il Record Italiano da lei stessa detenuto con 4’45”68 del 10 febbraio 2013! La Sabatini, tra le protagoniste assolute della passata stagione, ha registrato il primo Record Italiano della stagione 2013/2014.
Il risultato è venuto fuori anche grazie al primo “face to face” della stagione con Valeria Vergani, M40 della Pratogrande Sport che mette la mano davanti in 4’32″51 e 999,01 punti, migliore prestazione assoluta della manifestazione.

13_Trofeo_di_VerolanuovaTra i maschi è Giannantonio Scaramel, M60 della Derthona Nuoto, a dettar legge con un buon 5’00″95 e 950,99 punti, davanti a Massimiliano Gialdi, M45 della Bergamo Swim Team con 4’29″19 e 940,75 punti, ma i più veloci sono due M25, Matteo Montanari della ESC Brescia con 4’14″11 e 939,55 punti e Matteo Salomoni della Canottieri Baldesio con 4’16″81 e 929,68 punti. Da segnalare in questa gara anche l’esordio master per Yuri Gotti, M30 della Master Aics Brescia medagliato agli assoluti nei 1500 stile libero, che segna 4’27″42 e  902,06 punti.
Nei 100 misti, che chiudono la prima giornata, prende il comando femminile Lara Bianconi, M40 della Nuotopiù Academy che segna 1’09″91 e 962,38 punti battendo anche la concorrenza di Valeria Vergani che chiude in 1’10″28 e 957,31 punti. E la Nuotopiù bissa anche tra i maschi con Raffaele Lococciolo, M40, che domina in lungo e largo segnando 1’01″94 e 955,28 punti, solo 78” di ritardo rispetto al crono fatto all’inizio della scorsa stagione.
Si riparte la domenica con la gara regina, i 100 stile libero, che vedono dominare per punteggio e velocità la primatista M45 in carica, Daniela De Ponti della NC Milano che segna 1’02″36 e 968,09 punti. Tra i maschi invece si dividono la posta con Matteo Cipani, M25 della Rezzato Nuoto che segna il crono più basso con 55″46 e 899,75 punti, e Riccardo Tarricone, M50 della Master Aics Brescia che totalizza il miglior punteggio con 58″84 e 931,85 punti.
Bel testa a testa nei 50 rana tra Alberto Montini, che fa il suo esordio con la Master Aics Brescia ed Alessandro Visini della Canottieri Baldesio, con Montini che vince la cat. M45 segnando 31″04 e 972,62 punti davanti al rivale che si ferma a 32″21 e 937,29 punti.
13_Trofeo_di_Verolanuova_01Nei 50 farfalla è ancora appannaggio per Daniela De Ponti con 30″87 e 959,18 punti, mentre nei 200 misti arriva la miglior prestazione maschile della giornata con Alberto Montini che chiude in 2’13″49 e 992,96 punti, un secondo e 17” di ritardo rispetto al crono fatto all’inizio della scorsa stagione, anche se eravamo a novembre.
La due giorni di Verolanuova si chiude con la velocità pura dei 50 stile libero che premiano con la pinna alata due atleti della Soncino SC, Lara Consolandi, M30 con 28″00 e 924,29 punti e Rocco Stefano Guerini, M25, con 25″05 e 899,40 punti. Il miglior punteggio lo mette però a segno Riccardo Tarricone, M50 della Master Aics Brescia con 26″96 e 914,69 punti.
Si aggiudica il 13° Trofeo di Verolanuova la Canottieri Baldesio che stacca visibilmente la Rezzato Nuoto e la Esc Brescia che si posizionano al 2° e 3° posto del podio.

Clicca qui per i risultati completi del 13° Trofeo di Verolanuova

Come avevamo già annunciato venerdì, grande successo per il 17° Trofeo città di Rovigo che ha bruciato tutte le iscrizioni in meno 8 ore! La manifestazione organizzata dalla Società Rovigo Nuoto presso la Piscina del Polo Acquatico di Rovigo, vasca corta ad 8 corsie, ha accolto 761 atleti ed anche qui come a Verolanuova si è verificata una bassissima percentuale di assento, solo il 6% circa.
17_trofeo_citt_di_Rovigo_Swim4life_03Mattatori della prima del Grand Prix Veneto Master 2013/2014, sono stati Fabio Pianca Spinadin, M45 della Nottoli Nuoto che nei 50 stile libero ha chiuso in 25″33 e 948,28 punti e Monica Coro’, M50 della Stile Libero SR che nei 100 rana ha toccato la piastra a 1’16″59 e 1.051,83 punti, migliori prestazioni della giornata.
Andando per ordine, la giornata di Rovigo si è aperta con i sentiti 200 stile libero, la gara più gettonata della manifestazione, nella quale Martina Benetton della Natatorium Treviso, in arrivo da Verolanuova, ha segnato 2’13”51 e 936,03 punti, seconda migliore prestazione femminile assoluta. Tra i maschi invece la gara più avvincente si consumata per le cat. M25 ed M30, decise per pochi decimi. Marco Sacilotto della Gymnasium Spilimbergo ha conquistato la M25 segnando 1’59”19 e 932,63 punti davanti a Daniele Ligustri della Padovanuoto  con 1’59”55 e 929,82 punti e Manuel Zugno della Padovanuoto ha fatto sua la M30 chiudendo in 2’01”87 e 911,87 punti davanti a Claudio Montano della Montenuoto con 2’01”99 e 910,98 punti ed Alessio Morellato della Montenuoto con 2’02”04 e 910,60 punti. Il miglior punteggio della specialità è di Andrea Marcato, M40 della Piscine di Stra e Vigonza con 2’02”31 e 940,23 punti.
Nei 50 dorso si è messo in evidenza Alessandro Marian, M25 della Gymnasium Spilimbergo che ha segnato 27″29 e 926,71 punti, miglior crono e punteggio della specialità. Ottimo risultato al femminile anche per Sara Cracco, M35 della A.R.C.A. con 33″31 e 909,64 punti, miglior crono, e Maria Ludovica Allevi, M55 della Nuotopiu’ Academy con 38″55 e 914,40 punti, miglior punteggio. Sfida al centesimo di secondo nella cat. M30 maschile vinta da Alessio Morellato della Montenuoto con 31″35 e 818,50 punti, davanti a Michele Ughelini della G.P. Nuoto con 31″42 e 816,68 punti e Marco Santarossa della Gis-Gest. Impianti con 31″53 e 813,83 punti.
Staffetta_4x50_misti_Stile_Libero_SSD__17_Trofeo_citt_di_RovigoDopo aver dominato i 100 misti a Verolanuova, Lara Bianconi domina anche i 200 a Rovigo, segnando 2’31″42 e 961,50 punti. Tra i maschi è Andrea Maniero, M30 al suo esordio con la Master Aics Brescia, che mette la mano davanti a tutti in 2’12″55 e 932,63 punti, ma è ancora Raffaele Lococciolo, anche lui direttamente da Verolanuova, a segnare la miglior prestazione maschile della specialità, con 2’16″63 e 944,01 punti.
La Bianconi è la più veloce anche nei 50 farfalla con 31″00 e 937,42 punti, superata stavolta in punteggio da Monica Coro’ che ferma il crono a 32″58 e 945,37 punti.
Tra i maschi bella vittoria di Fabio Pianca Spinadin, M45 della Nottoli Nuoto che batte con 27″71 e 937,57 punti Massimiliano Gialdi della Bergamo Swim Team con 28″05 e  926,20 punti.
Dopo una breve pausa si riprende con la seconda sessione che apre con le staffette 4×50 Misti, dominate al femminile dalla Stile Libero di Elisa Moro, Monica Coro’, Anna Murgia e Maria Maddalena Ferro, cat. M160-199 che segnano 2’22”01 e 900,08 punti ed al maschile dalla Gymnasium Spilimbergo di Alessandro Marian, Vittorio Di Ronza, Marco Sacilotto e Mirko Cecchin, cat. M100-119 che hanno chiuso in 1’49”33 e 962,56 punti.
Nei 100 rana, oltre la Coro’ già citata prima, segnaliamo l’atleta di casa Andrea Florit, M50 della Rovigonuoto che segna 1’14″65 e 928,06 punti, miglior prestazione maschile della specialità.
17_trofeo_citt_di_Rovigo_Swim4life_01La giornata si chiude con i 50 stile libero che vedono Barbara Zannol, M35 della Città Sport Vicenza che segna 28″67 e 918,73 punti, miglior prestazione cronometrica e tabellare femminile, Gianluca Ermeti, M30 della Riviera Nuoto con 24″65 e 913,59 punti miglior crono maschile e Fabio Pianca Spinadin con 25″33 e 948,28 miglior punteggio maschile assoluto della manifestazione. Si aggiudica questo 17° Trofeo città di Rovigo la Estense Nuoto davanti alla Nuotatori Padovani e la 2001 Padova che ha ragione del podio per soli 4mila punti circa sulla Montenuoto.

Classifica società e risultati completi del 17° Trofeo città di Rovigo

Clicca qui per le foto del 17° Trofeo Città di Rovigo

Swim4life è anche sui Social Network:

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Seguici su Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Seguici su Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights