7_Trofeo_Santa_Claus_IMG_7455

Trofeo Santa Claus spettacolare a Modugno!

Trofeo Santa Claus spettacolare a Modugno!
La Virgilio è record dei 400 misti, la GP Modugno trionfa ancora.

7_Trofeo_Santa_Claus_IMG_7455di Paco Clienti
Grande successo e partecipazione per il Trofeo Santa Claus, manifestazione valida per il Circuito Supermaster FIN, organizzata dalla società G.P. Modugno presso la piscina comunale di Modugno (BA), un bellissimo ed ampio impianto con vasca da 25×33 metri ad 8 corsie dove sabato 14 e domenica 15 dicembre si sono svolte le tre sessioni di gara che, soprattutto domenica, hanno riempito letteralmente a tappo gli spalti ed i parcheggi circostanti l’impianto, registrando il record di presenza, 767 atleti su 844 iscritti in rappresentanza di 53 società, oltre che di iscrizioni per questo appuntamento che come da tradizione avvia il movimento master pugliese.

Mattatrice della manifestazione è stata ancora una volta la baby di casa, Alessia Virgilio della GP Modugno (foto a destra), che nei 400 misti ha brillato come una stella chiudendo una gara esaltante in 5’10″92 e 960,79 punti con il quale va ad abbassare di parecchio il Record Italiano già da lei detenuto con 5’14”72 fatto ai Regionali Puglia 2013! Con questo risultato la Virgilio realizza anche la miglior prestazione femminile della manifestazione.  
Tra i protagonisti assoluti della due giorni di Modugno, segnaliamo anche Alessandro Tiberti, M50 del CC Aniene che sempre nei 400 misti dei quali è primatista italiano, ha fermato il crono a 5’01″01 e 988,64 punti, realizzando la miglior prestazione assoluta della manifestazione.

7_Trofeo_Santa_Claus_IMG_7412Alla Virgilio ed a Tiberti che hanno realizzato le migliori prestazioni femminile e maschile della manifestazione, è andato un premio speciale messo in palio da Boneswimmer, presente al trofeo con lo stand ufficiale.
Il Memorial “Antonio Carone”, premio speciale in memoria di un ragazzo di Corato scomparso prematuramente a causa di un male incurabile, messo in palio dalla GP Modugno per la miglior combinata di punteggio tra 800 e 100 stile libero, è andato anche quest’anno a Pietro Bozzelli (foto a destra), M35 della Mille Sport San Salvo che ha segnato un ottimo 8’52″27 e 956,71 punti negli 800 stile libero e 57″13 e 893,05 punti nei 100.
Andando per ordine, la ricca due giorni pugliese è iniziata alle 12:30 del sabato con gli 800 stile libero nei quali, oltre a Bozzelli citato in apertura, si sono distinti tra i migliori risultati maschili Francesco Guglielmi, M25 della Aironclub Bio-Sport con 9’10″59 e 913,67 punti e Marco Costanza, M40 della Gestione Polivalente Modugno con 10’04″11 e 845,97, mentre tra le donne ha dominato Mariapia Longobardi, M25 del Cus Bari che ha segnato il miglior crono e punteggio rosa con 9’52″61 e 922,63 punti, subito seguita da Laura Palasciano, M40 del CC Aniene con 10’17″73 e 915,53 punti. Anche se mancavano i conta vasche, è stata ottima la gestione della batterie degli 800 stile, con una ulteriore fase di riscaldamento atleti realizzata prima delle ultime tre batterie. A seguire si sono disputati i 200 farfalla nei quali l’unico lampo è arrivato da Alessandro Tiberti, M50 del CC Aniene che ha segnato 2’19″22 e 979,82 punti, a 38 centesimi dal Record Italiano da lui stesso detenuto!

Nei 200 rana è stata l’atleta di casa Alessia Virgilio, M25 della GP Modugno, a rubare la scena a tutti, nuotando per 150 metri in prospettiva Record Italiano, concludendo però con il crono di 2’44″44 e 936,45 punti. Tra i maschi è stato Giorgio Macchia, M45 del Cus Bari a segnare la miglior gara con 2’46″43 e 885,18 punti.
7_Trofeo_Santa_Claus_IMG_7289La prima sessione con le gare del sabato è terminata con i 200 dorso che hanno visto ancora protagonista tra le donne, Laura Palasciano con 2’35″13 e 927,74 punti, mentre tra gli uomini si sono divisi la posta Andrea Bianco, M25 della Muovi Lecce con 2’26″28 e 835,38 punti, miglior crono e Luigi Cagnetta, M50 della GP Modugno con 2’38″73 e 867,07 punti, miglior punteggio.
La giornata della domenica è stata molto più intensa e con una presenza di atleti e sostenitori al seguito sicuramente molto più importante rispetto al sabato. I parcheggi antistanti e circostanti l’impianto erano colmi come non mai, così come gli spalti della piscina Comunale di Modugno, animati da un pubblico sempre attivo durante tutte le gare.
La ripresa è stata segnata dai 50 rana, specialità molto sentita in Puglia, che ha trovato tra i maggiori protagonisti Martina Fariello, M30 della GP Modugno con 39″28 e 832,99 punti ed Annamaria Carano, M45 della Sottosopra con 40″30 e 854,34 punti tra le donne, anche se in realtà il miglior crono lo ha realizzato Dominga Pugliese, U25 della GP Modugno con 38″99. Tra i maschi invece è stata una vera e propria guerra senza trincee, con la categoria M30 in particolare, assegnata per differenza di pochi centesimi a Paolo Cavalluzzi (foto a destra), GP Modugno, che ha stampato 33″07 e 848,20 punti davanti al compagno di squadra Cosimo Liurgo con 33″62 e 834,32 punti e Francesco Minosi della Piscina Impero con 33″86 e 828,41 punti, con Alessio D’Ippolito della Nadir Putignano che è rimasto fuori dal podio con 33″93 e 826,70 punti. Il miglior punteggio maschile della specialità lo ha messo a segno Junioralberto Dolla, M25 della Monopoli Nuoto con 31″40 e 899,68 punti, seguito da Tommaso Dilonardo, M40 della Aquatika con 32″75 e 887,63 punti, ma il miglior crono è ancora di un giovanissimo, Francesco Carnimeo, U25 della GP Modugno 30″53.
7_Trofeo_Santa_Claus_IMG_7180Molti i risultati da mettere in evidenza anche nei 50 farfalla, dominati al femminile da Elisabetta Lariccia, M30 della Muovi Lecce con 34″30 e 822,45 punti, con un’altra giovanissima che segna ancora il miglior crono, Francesca Maria Nigri, U25 della Pentotary con 31″71. Tra i maschi si realizza un’altra battaglia senza confini, in particolare ancora nella categoria M30, vinta da Pasquale Maselli, GP Modugno, con 28″64 e 852,30 punti davanti a Valerio De Marco della Icos Sporting Club con 28″71 e 850,23 punti e Cosimo Liurgo della GP Modugno con 28″80 e 847,57 punti che lasciano Paolo Verga del Cus Bari fuori dal podio con 29″04 e 840,5 punti. Alessandro Sardelli, M25 della Cus Bari segna il miglior crono e punteggio con 27″52 e 880,09 punti, ma segnaliamo anche gli ottimi Michele Nitti, M45 del Mediterraneo Sport con 29″87 e 869,77 punti e Massimo Vallone, M55 dello SC Flegreo con 31″93 e 868,46 punti.
La gara regina dei 100 stile libero segna il termine della prima sessione della domenica ed anche il ritorno alla competizione di Debora Silvestro (foto a destra), M40 della Rari Nantes Legnano, che giunta a Modugno con lo stand Boneswimmer, è scesa anche in acqua per gareggiare, trovando un buon 1’08″89 e 859,34 punti per il suo rientro! Ottima prestazione tra le donne per Mariapia Longobardi, M25 del Cus Bari che segna 1’01″95 e 913,96 punti, mentre tra gli uomini è Terenzio Carrozzo, M25 della Muovi Lecce a segnare il crono più basso con 56″24 e 887,27 punti, superato solo in punteggio da Maurizio Mastrorilli (foto a sinistra), M45 della Fritz Dennerlein che per la prima volta taglia il traguardo del sotto al minuto segnando 59″80 e 888,96 punti. Segnaliamo tra i migliori risultati anche Vincenzo Mazzilli della GP Modugno con 56″84 e 877,90 punti e Francesco Guglielmi della Aironclub Bio-Sport con 57″37 e 869,79 punti.
7_Trofeo_Santa_Claus_IMG_7376Dopo la pausa, si riprende con i 50 dorso, anche questi ricchi di spunti di cronaca e molto sentiti. Maria Mastandrea, M25 della Adriatika Nuoto con 32″44 e 915,23 punti segna la miglior prestazione femminile della specialità, nella quale tra le donne segnaliamo anche l’inedita Raffaella Perrotta, M45 della Mediterraneo Sport con 38″14 e 826,69 punti. Tra gli uomini è invece Giovanni Carlo Perulli, M30 della Icos Sporting Club a dominare la scena, fermando il crono a 28″19 e 910,25 punti. Bellissimo l’epilogo della combattuta categoria M25, vinta da Emanuele Zuccalà, M25 della Adriatika Nuoto con 29″00 e 872,07 punti, davanti ad Antonio Luceri della Fimco Sport con 30″96 e 816,86 punti, meglio di un solo centesimo rispetto ad Andrea Bianco della Muovi Lecce con 30″97 e 816,60 punti! Tra i miglior risultati segnaliamo anche Giuseppe Giordano, M35 della Nuova Pianeta Benessere con 30″89 e 857,88 punti ed il mister di casa, Luigi “Gigi” Cagnetta, M50 della GP Modugno con 33″31 e 858,60 punti.
Si passa alla velocità pura dei 50 stile libero che assegnano la pinna alata della giornata a Silvia Gemma Mazzilli, M25 della Adriatika Nuoto con 29″28 e 888,66 punti ed Emanuele Zuccalà con 24″98 e 901,92 punti che approfitta della squalifica per falsa partenza di Luca Nitti, U25 della GP Modugno che aveva segnato 24”4! Tra le donne segnaliamo anche Maria Pia Argentieri, M35 della GP Modugno con 30″97 e 850,50 punti ed ancora Debora “Deda” Silvestro con 31″22 e 857,78 punti. Deve accontentarsi dell’argento della cat. M25 Andrea Perulli della Icos Sporting Club che segna 25″10 e 897,61 punti davanti ad Alessandro Sardelli del Cus Bari con 26″16 e 861,24 punti, mentre va fuori dal podio Valerio Verrocchi del Cus Bari con 26″45 e 851,80 punti. Bella anche la vittoria di Vincenzo Giove che non si ferma nemmeno davanti all’incidente sfortunato incorso durante il riscaldamento. Il talentuoso atleta M30 della Sottosopra, subisce un piccolo taglio sul capo in seguito ad uno scontro fortuito con un atleta che in uscita da una virata a dorso, gli si fionda addosso, senza tener conto dei sensi di andamento in corsia e senza preoccuparsi degli altri atleti presenti, problematica che troppo spesso si verifica durante i riscaldamenti e che in qualche modo andrebbe regolata. Giove tocca la piastra a 25″88 e 870,17 punti davanti a Valerio De Marco della Icos Sporting Club con 26″44 e 851,74 punti e Stefano Romanazzi della New Olimpic con 26″60 e 846,62 punti. Tra i migliori risultati segnaliamo anche Pasquale Sozio, M35 della Aquatika con 26″73 e 857,46 punti, Virgilio Panarese, M50 della Sottosopra con 28″17 e 875,40 punti e Luca Guadalupi della Sottosopra che vince la M40 con 26″69 e 886,10 punti davanti ad Alberto Abbadessa del Cus Bari con 27″22 e 868,85 punti e Tommaso Dilonardo della Aquatika con 27″70 e 853,79 punti.
7_Trofeo_Santa_Claus_IMG_7449Le gare individuali si chiudono con i 100 misti nei quali si rendono protagonisti Maria Mastandrea, M25 della Adriatika Nuoto con 1’14″35 e 868,73 punti ed ancora Vincenzo Giove con 1’05″33 e 865,30 punti. Tra le donne segnaliamo anche Raffaella Perrotta, M45 della Mediterraneo Sport con 1’21″44 e 845,53 punti, mentre tra gli uomini Terenzio Carrozzo, M25 della Muovi Lecce con 1’05″11 e 862,39 punti, Andrea Perulli, M25 della Icos Sporting Club con 1’05″86 e 852,57 punti, Guglielmo Capaldo, M25 della Fritz Dennerlein con 1’07″98 e 825,98 punti e Giovanni Carlo Perulli della Icos Sporting Club con 1’05″49 e 863,19 punti.
Si chiude con le spettacolari ed importanti staffette 4×50 stile libero che decidono la classifica società per il peso del doppio punteggio. Tra le migliori, segnaliamo per le donne la formazione M120-159 femminile della GP Modugno con 2’03″61 e 901,22 punti e la M100-119 del Cus Bari con 2’06″06 e 888,15 punti, mentre tra quelle maschili, la M100-119 della Icos Sporting Club con 1’44″30 e 905,66 punti, la M120-159 della Fritz Dennerlein con 1’46″86 e 892,48 punti e la M160-199 della Sottosopra con 1’49″36 e 896,12 punti.

L’appuntamento pre natalizio pugliese del Trofeo Santa Claus, deciso sulla base del calcolo dei 60 miglior punteggi per ogni squadra, con i risultati delle staffette validi al doppio del punteggio conseguito in gara, va alla favorita e padrona di casa della GP Modugno che totalizza 61.253,69 punti davanti al Cus Bari con 54.919,45 punti ed Icos Sporting Club con 45.680,58 punti. Ad un passo dal podio la Aironclub Bio-Sport con 45.086,07 punti che si piazza al quarto posto davanti ad Adriatika Nuoto con 39.902,40 punti ed Aquatika con 39.475,76 punti, con le altre a seguire staccate di pochissimi punti, il che rende quanto sia stato avvincente questo trofeo e quanto prestigiosa la vittoria!

Clicca qui per i risultati completi del Trofeo Santa Claus

Clicca qui per la galleria foto n°1 del Trofeo Santa Claus

Clicca qui per la galleria foto n°2 del Trofeo Santa Claus

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights