Record_Europeo_Master_4x200_stile_libero_AICS_Master_Brescia

Trofeo Europa da scintille, due primati e tanto spettacolo.

Trofeo Europa da scintille, due primati e tanto spettacolo.
A Castellana trionfa l’
Aironclub Bio-Sport.

Record_Europeo_Master_4x200_stile_libero_AICS_Master_Brescia

di Ciro Porzio
Il Circuito Supermaster FIN ha visto disputare solo due manifestazioni in questo fine settimana, ma non per questo è mancato lo spettacolo. Tra sabato 5 e domenica 6 Aprile, a Brescia, è andato di scena il 1° Trofeo Europa SC, manifestazione organizzata dalla società Europa SC presso la piscina Comunale Olimpica “Lamarmora” di Brescia, in vasca da 25 metri a 10 corsie dove sono scesi in acqua 377 atleti (iscritti 422) in rappresentanza di 76 società. La competizione si è presentata, fin dall’inizio, molto accattivante ed entusiasmante, condita da grandissime prestazioni. Strepitosi i 400 stile libero, nei quali Matteo Montanari, M25 della ESC Brescia ha stabilito il nuovo Record Italiano con il crono di 4’01”36 e 989,19 punti, record strappato a Giovanni Maria Satta che nella scorsa stagione aveva realizzato il tempo di 4’01”54.

Lo show è andato avanti con la formazione della Master Aics Brescia composta da Andrea Maniero, Yuri Gotti, Alberto Montini e Fabio Calmasini (nella foto a destra) che hanno realizzato il Record Europeo di categoria M120-156 nella staffetta 4×200 stile libero con il crono di 7’52’’68!

In classifica finale è stata la squadra dell’ESC Brescia a spuntarla su tutte con 32.080,20 punti, ma per ospitalità di casa, essendo organizzatori della manifestazione, ha ceduto il trofeo alla Master Aics Brescia con 27.560,22 punti che si è piazzata davanti alla Leaena con 24.694,56 punti e la Rezzato Nuoto con 22.351,79 punti.

medaglie_trofeo_Europa_SCVeniamo ora a tutte le altre prestazioni in ordine di gara. Il sabato comincia all’insegna dei 400 stile libero, come già detto spettacolari, nei quali tra le donne domina Valeria Vergani, M40 della Pratogrande Sport che segna 4’30”15 e 1.007,74 punti, miglior crono e miglior prestazione assoluta femminile della manifestazione. Da segnalare anche Samantha Negroni, M25 della Clorolesi Treviglio con 4’45”97 che le vale 929,08 punti. Tra gli uomini, oltre al già citato Matteo Montanari con il Record Italiano, è da segnalare la prova di Fabio Calmasini, M45 della Master Aics Brescia che conquista la miglior prestazione assoluta maschile della manifestazione con 1.025,55 punti sul crono di 4’06”93. Da notare anche le prestazioni di Alberto Montini, M45 della Master Aics Brescia, argento con 4’15”35 che gli vale 991,74 punti, Igor Piovesan, M40 della Rari Nantes Novara con 4’07”44 e 990,50 punti, Yuri Gotti, M30 della Master Aics Brescia con 4’09″60 e 966,47 punti e Klaus Huez, M40 della Nuotopiù Academy, argento con 4’16″80 e 954,40 punti.
Nei 100 misti ancora in risalto Valeria Vergani con 1’08”87 e 976,91 punti, miglior crono rosa, superata però al tabellare da Franca Bosisio, M45 del Team Trezzo Sport con 992,51 punti sul crono di 1’09”38. Buona prestazione anche per Veronica Bellini, M25 della Sport Management con 1’11”59 e 902,22 punti. Tra i maschi, il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati da Alberto Montini con 1’01”37 e 984,85 punti. Da notare anche le prestazioni di Klaus Huez con 1’02”68 che gli vale 944,00 punti ed Alessandro Visini, M45 della Canottieri Baldesio con 1’05”42 e 923,88 punti. Chiudono la giornata gare le Staffette 4×50 misti, dove, tra le donne, il miglior crono e la migliore prestazione spettano alle atlete di categoria M120-159 della ESC Brescia con 2’21”62 e 875,72 punti, mentre tra gli uomini fa meglio di tutti la formazione M100-119 della Master Aics Brescia con 1’53’05 e 932,33.
migliori_prestazioni_trofeo_Europa_SCSi riattacca con i 200 stile libero, nei quali Nicole Mitelli, M25 della Master Aics Brescia domina tra le donne segnando 2’24”01 e 867,79 punti, medesimo risultato tra gli uomini dove si esalta su tutti Yuri Gotti con 1’57”57 e 945,22 punti. Da notare anche le prestazioni di Andrea Maniero, M30 della Master Aics Brescia, argento con 1’57”92 che gli vale 942,42 punti e Luca Vigneri, M45 della S. Sturla con 2’04”43 e 941,81 punti.
Seguono i 50 dorso, nei quali segnaliamo su tutti Rocco Stefano Guerini, M25 della Soncino SC con 28”86 e 876,30 punti. Nei 100 farfalla si fa notare ancora Franca Bosisio con 1’07”47 e 992,59 punti, alla quale si associa Thomas Miti, M25 della Sport Management che realizza il miglior crono con 57”74 e 941,46 punti, battuto al tabellare da Andrea Toja, M45 della ASA Cinisello con 1’00”40 e 966,02 punti. Nei 50 rana Sharmayne Quaglietta, M25 della Como Nuoto mette la mano davanti a tutte segnando 38”32 e 846,82 punti, battuta solo ai punti da Manuela Giovanardi, M45 della Modena Nuoto con 895,45 sul crono di 38”45. Medeismo risultato tra gli uomini con Lorenzo Gardoni, U25 della Sport Management migliro crono con 28”89 ed Alessandro Visini con 32”83 e 919,59 punti miglior tabellare. Da notare anche il crono di Andrea Maniero con 30”71 che gli vale 913,38 punti. Nei 100 stile libero Daniela De Ponti, M45 della NC Milano si esalta e prova a riprendersi il Record Italiano strappatole poche settimane fa dalla Bosisio, ma si ferma a 1’01”85 e 976,07 punti, a 3 decimi e mezzo dall’attuale primato. Tra gli uomini, il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati da Daniele Pertisetti, M30 della Soncino SC con 53”45 e 938,26 punti, ma segnaliamo anche Matteo Cipani, M25 della Rezzato Nuoto con 54”61 e 913,75 punti e Matteo Montanari con 54”69 e 912,42 punti. I 100 rana, vedono protagonisti assoluti Michela Serena, M25 della Sport Management con 1’16”24 e 926,02 punti e Marco Franchini con 1’11”38 e 895,77 punti.
Nei 50 farfalla è ancora la De Ponti sugli scudi con 30”16 e 981,76 punti, mentre tra gli uomini domina Rudy Lazzaro, M25 della Riviera Nuoto Veneto con 26”20 e 924,43 punti. La giornata si chiude con i 50 stile libero nei quali il miglior Valentina Vergati, M25 della NC Milano è la più veloce di tutte con 29”69 e 876,39 punti, superata solo al tabellare da Milena Barbieri con 895,76 punti sul crono di 30”41. Tra gli uomini Matteo Cipani mette la mano davanti a tutti con 25”13 e 896,54 punti, superato anche lui al tabellare da Graziano Turolo, M40 della Leaena che conquista 917,02 punti con il tempo di 25”79.

Clicca qui per i risultati completi del 1° Trofeo Europa SC                         

Passiamo a Castellana Grotte dove si è disputato il 2° Trofeo Swim on the Caves, manifestazione organizzata dalla società Nuoto Castellana presso la piscina Comunale, vasca da 25 metri a 6 corsie che ha accolto in concomitanza anche i Campionati Regionali FINP Puglia con 24 atleti paralimpici con disabilità fisica e visiva in rappresentanza di dieci società. L’Aironclub Bio-Sport ha trionfato con 34.637,97 punti davanti alla Icos Sporting Club con 28.466,05 punti e Aquatika (nella foto a destra) con 26.064,03 punti, al loro primo podio della stagione. Ai piedi del podio, per soli 586 punti, la Otre`con 25.477,32 punti. 

AquatikaAndando per ordine, le gare sono iniziate con i 200 stile libero, dominati da Mariapia Longobardi, M25 del CUS Bari con 2’13”8 e 939,06 punti e Cosimo Liurgo, M30 della Gestione Polivalente Modugno che conquista 852,22 punti con il tempo di 2’10”40, anche se il miglior crono sarebbe di un Under25, Leonardo Sisto della Albatros Sporting Club con 2’04”26. Nei 100 dorso Teodolinda Patruno, M25 della Adriatika Nuoto su tutte con 1’14”5 e 855,23 punti, mentre tra i maschi domina Giovanni Carlo Perulli, M30 della Icos Sporting Club con 1’00”29 e 928,01 punti. Nei 100 rana Claudia Gelato, U25 della Sport Club Bari chiude davanti con 1’28”80, mentre tra gli uomini è dominio netto di Vincenzo Giove, M30 della Sottosopra con 1’08”74 e 897,44 punti. E’ la volta dei 50 farfalla nei quali ancora Cosimo Liurgo con 28”76 e 848,75 punti su tutti, superato solo al tabellare da Gigi Cagnetta che conquista 858,20 punti con il tempo di 31”10. Nei 400 stile libero arrivano le migliori prestazioni assolute della manifestazione con le prove di Mariapia Longobardi che segna 4’38”47 e 954,11 punti e Pietro Bozzelli, M35 della Sport San Salvo con 4’15”78 e 952,07 punti. Nei 100 stile libero il miglior crono viene realizzato da Rossella Ferrucci, M30 della Gestione Polivalente Modugno con 1’07”77 e 833,70 punti, superata al tabellare da Valentina Abbatantuono, M35 della New Olimpic con 833,88 punti relativi al tempo di 1’09”71. Tra gli uomini il miglior crono viene realizzato dal giovane U25 Leonardo Sisto con 56”37, il miglior atleta master di categoria è Pasquale Sozio, M35 della Aquatika che segna 1’00”15 e 848,21 punti. Nei 200 misti segnaliamo Claudia Gelato che segna 2’46”12 e Maurizio De Gironimo, M30 della Icos Sporting Club con 2’28”73 e 831,17 punti. Si chiude con i 50 stile libero, nei quali segnaliamo Maria Rita Fasanelli, U25 della Aironclub Bio-Sport con 32”67, Flavia Sansonetti, M35 della Piscina Impero con 803,78 punti relativi al tempo di 32”77 e Pietro Bozzelli con 26”14 e 876,82 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 2° Trofeo Swim on the Caves

Commenta i nostri articoli sui Social Network.

Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights