8_Trofeo_Citt_di_Legnano_Staffetta_Record_Italiano

La 4×50 stile donne della Rari Nantes Legnano da Record Italiano!

La 4×50 stile donne della Rari Nantes Legnano da Record Italiano!
Festeggiati alla grande i 50 anni della società.

8_Trofeo_Citt_di_Legnano_Staffetta_Record_Italianodi Ciro Porzio
Il il nostro folto Report Master di questa Settimana prosegue per il Circuito Supermaster FIN con l’8° Trofeo Città di Legnano, manifestazione organizzata dalla Rari Nantes Legnano andata di scena domenica 13 aprile presso la Piscina F. Villa di Legnano, vasca corta ad 8 corsie nella quale si sono tuffati ben 862 atleti (979 iscritti) in rappresentanza di 66 società.

Nonostante le numerose concomitanze di altre cinque manifestazioni di Circuito, l’appuntamento di Legnano, quest’anno sponsorizzato da Boneswimmer, marchio sempre più rilevante nel mondo del nuoto, si conferma di grande successo, tant’è che le iscrizioni alle gare sono andate in sold out in sole due settimane! Sarà che il bellissimo impianto sportivo sede di gara piace ancora moltissimo, grazie ad una la vasca veloce ad 8 corsie con blocchi muniti di pedana per la track – start, sarà che la vasca aggiuntiva da 25 metri a 5 corsie sempre a disposizione per il riscaldamento fa la differenza, sarà che l’organizzazione della RNL, che quest’anno compie 50 anni, risulta ogni anno impeccabile, questo trofeo è sempre uno dei più appetibili del Circuito.

Oltre le numerose prestazioni da over 900 punti ed i tanti primati sfiorati, sono stati realizzati due Record Italiani che hanno ulteriormente deliziato il pubblico di Legnano.
Il primo è stato messo a segno da Elios Rissone, M80 della Safa 2000 che nei 400 misti ha frmato il crono a 10’04″55  e 780,02 punti, con il quale migliora di oltre 21 secondi il Record Italiano da lui stesso realizzato a gennaio.
L’altro primato italiano è stato realizzato poco dopo, in chiusura della manifestazione, nella staffetta 4×50 stile libero femminile, M100-119 della Rari Nantes Legnano (Samuela Marinetti, Chiara Riccardi, Sara Ballarini e Giulia Anfossi nella foto a destra gentilmente concessa dalla Rari nantes Legnano) che hanno chiuso in 1’52″67 e 993,70 punti con il quale cancellano il precedente della Derthona Nuoto con 1’54”13 del 2011.

8_Trofeo_Citt_di_Legnano_Rari_Nantes_SaronnoA trionfare per le società in gara è la Rari Nantes Saronno (foto a destra gentilmente concessa dalla Rari Nantes Legnano) che si toglie la soddisfazione di vincere questo importante trofeo con 79.128,26 punti davanti alla squadra di casa della Rari Nantes Legnano con 72.793,64 punti e la Gestisport con 66.971,69 punti.

Andando per ordine e nel dettaglio delle singole gare disputate, la domenica di Legnano si è avviata con i 200 rana nei quali si sono distinte tra le donne Arianna Gargioni, M25 della Gestisport con 2’43”11 e 944,09 punti, miglior crono e tabellare rosa, seguita da Chiara Lui, M35 della Milano Nuoto Master con 2’50”30 che le vale 938,70 punti. Tra gli uomini come da pronostico ha dominato la scena Simone Battiston, M35 della Rari Nantes Legnano che ha fermato il crono a 2’23”92 e 969,50 punti. Da notare anche le buone prestazioni di Claudio Negri, M75 della Nord Padania Nuoto con 3’37”22 e 943,42 punti ed Enrico Carnemolla, M30 della La Wellness con 2’25”64 e 939,30 punti, oltre ad altre numerose da oltre 900.
Nei 50 stile libero si mette in evidenza tra le donne Margherita Pozzi, M25 della Gestisport che segna 27”49 e 946,53 punti, a 39 centesimi dal record italiano detenuto da Francesca Santini dal 2012. Da segnalare anche le buone prestazioni di Giulia Anfossi, M30 della Rari Nantes Legnano con 28”18 e 918,38 punti e Romina Degrassi, M35 della Bergamo Swim Team con 29”25 e 900,51 punti. Il più veloce tra i maschi è Stefano Garzonio, M30 della Robur Et Fides con 23”19 e 971,11 punti, superato al tabellare da Massimiliano Gialdi, M45 della Bergamo Swim Team con 23”83 e 1.007,97 punti, a soli 14 centesimi dal suo record italiano, ma soprattutto a 16 centesimi dal Record Europeo! La prova di Gialdi sarà migliore prestazione assoluta maschile della manifestazione. Da segnalare anche le buone prove di Andrea Capalbo, M40 della Kgo Klab con 24”87 e 950,94 punti e Thomas Avondo, M40 della Milano Nuoto Master con 25”48 e 928,18 punti.
Si continua con i 100 misti, dove il miglior crono rosa viene realizzato da Alice Ferrari, M25 della Milano Nuoto Master con 1’13”37 e 880,33 punti, ma la più veloce in assoluto è la giovane Carol Erika Colombo, U25 della Rari Nantes Legnano con 1’12”18. Fa meglio al tabellare Silvia Alberti, M40 della Gestisport con 1’16”10 e 884,10 punti. Tra gli uomini il più veloce è Davide Brugnoni, U25 della Robur Et Fides con 1’01”91, ma il miglior crono spetta al master di categoria Massimiliano Gialdi con 1’03”68 e 949,12 punti che è anche il miglior tabellare. Da notare anche le prestazioni di Fabio Cavalli, M45 della Milano Nuoto Master con 1’03”79 e 947,48 punti e Gianni Stefano Bertoli, M55 della NC Milano con 1’09”44 e 944,12 punti. A chiudere la mattinata gare ci pensano gli atleti impegnati nelle Staffette 4×50 misti, dove tra le donne spicca il team della Rari Nantes Legnano, categoria M100-119, che chiude in 2’08″61 e 957,31 punti. Tra gli uomini, a mettersi davanti a tutti, è sempre la Rari Nantes Legnano con la formazione di categoria M120-159 con 1’46″32 e 982,79 punti, a soli sette centesimi dal Record Italiano detenuto dalla DDS dal 2005! Entrambe le formazioni portato a casa il Premio alla miglior staffetta mista femminile e maschile per il festeggiamento dei 50 anni della Rari Nantes Legnano che organizza il trofeo.
Nel pomeriggio si ricomincia con i 50 farfalla, dove il miglior crono e la migliore prestazione rosa vengono realizzati da Margherita Pozzi con 30”4 e 933,09 punti, ma segnaliamo anche Giulia Anfossi con 30”41 e 927,66 punti e Sara Ballarini, M25 della Rari Nantes Legnano con 30”70 e 913,03 punti. Tra i maschi è Oscar Bottini, U25 della Rari Nantes Legnano a mettere le mani davanti a tutti con 26”16, ma il miglior crono di categoria master spetta Andrea Toja, M45 della ASA Cinisello con 26”94 e 964,37 punti che è anche il miglior tabellare. Da notare anche le prestazioni di Eros Losa, M45 della Bergamo Swim Team con 27”90 che gli vale 931,18 punti e Renato Salvatori, M45 della Rari Nantes Legnano con 28”19 e 921,6 punti.
8_Trofeo_Citt_di_Legnano_Valeria_VerganiNei 100 stile libero domina Valeria Vergani, M40 della Pratogrande Sport che con 59”98 e 987,00 punti, 19 centesimi oltre il recente primato italiano da lei stessa stabilito. Da segnalare anche le buone prestazioni di Samuela Marinetti, M35 della Rari Nantes Legnano con 1’00”65 e 958,45 punti e Patrizia Borio, M35 della Rari Nantes Saronno con 1’01”71 e 941,99 punti. Tra gli uomini è Simone Antonio Abrescia, M30 della Rari Nantes Saronno il più veloce con 53”77 e 932,68 punti, superato solo al tabellare da Gianni Stefano Bertoli con 1’00”27 e 942,76 punti, ma segnaliamo anche Alessandro Corsini, M45 della Canottieri Baldesio con 56”61 e 939,06 punti. Nei 100 dorso il miglior crono è ancora di una Under 25, Ivana Fazzi della Mozzate Sport con 1’12”62, ma il miglior crono di categoria master lo realizza Patrizia Borio con 1’15”31 e 860,05, superata al tabellare da Donatella Magani, M55 della NC Milano con 1’27”56 e 878,83 punti. Giacomo Borroni, M25 della Rari Nantes Legnano segna il miglior crono maschile con 59”00 e 936,95 punti, superato al tabellare da Leonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano con 59”63 e 938,29 punti. Da notare anche Andrea Toja con 1’04”5 e 925,53 punti. Nei 50 rana il miglior crono e la migliore prestazione rosa vengono realizzati da Serena Rigamonti, M25 della Team Insubrika con 35”31 e 919,00 punti, mentre tra gli uomini si dividono la posta Luca Landoni, M30 della Rari Nantes Saronno con 30”02 e 934,38 punti, miglior crono ed Emiliano Pablo Gallazzi, M40 della Rari Nantes Legnano con 30”03 e 968,03 punti, miglior punteggio. Da notare anche Tomas Falsitta, M45 della Nuotatori del Carroccio Legnano con 32”61 e 925,79 punti. Nei 400 misti Valeria Vergani segna 5’12”23 e 1.002,18 punti, migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione. Da segnalare tra le donne anche Samantha Negroni, M25 della Clorolesi Treviglio con 5’26”63 e 914,58 punti. Tra i maschi domina Alessandro Borgialli, M40 della Aquatica Torino con 4’41”22 e 989,55 punti, ma segnaliamo anche le buone prestazioni di Claudio Negri con 7’42”98 e 923,63 punti e Vittorio Federici, M35 della Rari Nantes Legnano con 4’59”95 e 921,82 punti.
A chiudere la manifestazione le Staffette 4×50 stile libero, dove continua l’egemonia della Rari Nantes Legnano che si piazza davanti a tutti sia tra le donne con il primato italiano segnalato in apertura che tra gli uomini, categoria M120-159, con 1’36″21 e 991,27 punti, a tre decimi e quattro dal primato italiano detenuto dalla DDS dal 2005.

Clicca qui per i risultati completi dell’8° Trofeo Città di Legnano

Clicca qui per la galleria foto dell’8° Trofeo Città di Legnano

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights