Franca_Bosisio_record

Altri due Record della Bosisio che va in doppia cifra!

Altri due Record della Bosisio che va in doppia cifra!
  A Genova primati anche per Trippodo e Rissone.

Franca_Bosisio_recorddi Ciro Porzio
Dopo l’ampio speciale dedicato al 2° Trofeo Swim4life – Memorial Casale, chiudiamo il report master della settimana con gli altri due appuntamenti di Circuito Supermaster disputati in questo week end.

Il 2° Trofeo My Sport organizzato dalla società My Sport e disputato il 3 e 4 maggio presso la piscina comunale da 50 metri e 8 corsie di Genova, ha visto la partecipazione di 375 atleti in rappresentanza di 73 società.
Sono bastati per una giornata da quattro Record Italiani realizzati, nei quali spunta ancora il nome di Franca Bosisio (foto a destra)! L’atleta M45 del Team Trezzo Sport sigla infatti due primati italiani, portando a 10 il suo bottino stagionale, nei 100 farfalla con il crono di 1’07”28, a un decimo dal Record Europeo, migliorando il primato di 1’07”97 che fu stabilito nel 2012 da Silvia Parocchi e nei 200 farfalla con il crono di 2’36”52 e 980,07 punti cancellando il 2’36”84 di Giulia Noera fatto il 1° marzo.
Lo spettacolo dei record si è concentrato tutto nella giornata di domenica, nella quale anche Antonino Trippodo (foto a sinistra), M35 della Nuotatori Milanesi ha realizzato il nuovo Record Italiano nei 400 misti, fermando il crono a 4’48”84 e 992,18 punti, migliorando lo storico precedente di 4’49”90 che fu stabilito nel 2001 da Alessandro Tiberti.

Completa la rassegna record Elios Rissone, M80 della Safa 2000 che si aggiudica il Record Italiano nei 200 dorso con il crono di 4’18”53 e 837,93 punti, migliorando il primato di 4’26”81 del 2005 da Alberto Sioni.

Antoniono_TrippodoLa Nuotatori Genovesi ha conquistato il trofeo con 48.527,65 punti davanti alla Genova Nuoto con 42.341,81 punti e Rapallo Nuoto con 31.068,70 punti.
Tra le migliori prestazione della due giorni ligure, andando per ordine, i 1500 stile libero che hanno avviato le gare, hanno visto protagonista Anna Pasero, M25 della Sisport Fiat con 19’29”01 e 896,48 punti, miglior crono rosa, Eva Svensson, M50 della Nuotopiù Academy con 21’02”07 e 918,14 punti, miglior tabellare rosa e Volodymyr Polikarpenko, M40 della Aquatica Torino con 17’39”09 e 960,59 punti, dominatore tra i maschi. Non male anche Bernardo Bordonali, M50 della Verolanuoto con 19’13”05 e 935,81 punti e Valter Massetti, M50 della Vimercate Nuoto con 19’36”06 e 917,50 punti. Gli 800 stile libero vedono Alessandro Borgialli, M40 della Aquatica Torino davanti a tutti con 9’10”20 e 960,87 punti. Il miglior crono rosa viene realizzato da Eleonora Ferrando, M45 della Nuotatori Genovesi con 10’39”07 e 910,98 punti, superata ai punti ancora da Eva Svensson con 11’03”00 e 915,38 punti. I 200 dorso aprono le gare della domenica e vedono dominare la scena da Diletta Lugano, M30 della Gulliver Derth con 2’33”95 e 920,43 punti. Luca Vigneri, M45 della S. Sturla segna il miglior crono con 2’21”60 e 969,00 punti, ma fa meglio al tabellare Ettore Luigi Boschetti, M60 della Andrea Doria con 2’41”14 e 985,60 punti. Da segnalare anche Alessandro Borgialli con 2’22”87 e 940,30 punti. Nei 200 farfalla Silvia Valdiserri, M30 della Nuotopiù Academy mette la mano davanti a tutte con 2’36”07 e 909,08 punti, battuta solo ai punti da Franca Bosisio con il nuovo Record Italiano già citato. Roberto Famà, M35 della Andrea Doria è il protagonista maschile con 2’22”73 e 902,12 punti. Nei 200 rana Anna Pasero, M25 della Sisport Fiat domina al femminile con 2’51”34 e 934,28 punti, mentre tra i maschi si dividono la posta Andrea Ciccone, M25 della Aquatica Torino con 2’43”48 e 867,38 punti, miglior crono e Antonio Solari, M45 della Genova Nuoto con 2’47”77 e 920,31 punti, miglior tabellare. Nei 400 misti oltre al Record Italiano di Antonino Trippodo che risulta anche la miglior prestazione assoluta della manifestazione, segnaliamo Paola Cortona, M35 della Nuotatori Canavesani si mette in evidenza tra le donne con 6’31”44 e 809,83 punti. I 200 stile libero chiudono la sessione del mattino, con Daniela Gigantiello, M25 della Sisport Fiat che segna la miglior prova rosa con 2’16”03 e 926,05 punti, davanti a Chiara Benvenuti con 2’23”44 e 898,63 punti ed Elisabetta Nervi, M35 della Aquatica Torino con 2’25”99 e 882,94 punti. Tra i maschi si dividono la posta Matteo Zamorani, miglior crono con 2’09”29 e 887,15 punti ed Ettore Luigi Boschetti con 2’28”34 e 916,95 punti, miglior punteggio. Si riparte nel pomeriggio con i 100 rana dominati al femminile da Sabina Vitaloni, M40 della Gulliver Derth con 1’21”43 e 929,76 punti ed al maschile da Luca Maria Piccinino, M25 della Polisportiva Sportevolution con 1’11”85 e 891,02 punti.
Franca_Bosisio_record_italianoNei 100 farfalla oltre alla prestazione da record di Franca Bosisio, migliore assoluta della manifestazione, segnaliamo anche Silvia Valdiserri con 1’08”30 e 926,35 punti e Viel Yojan FidelGarcia, M30 della Sisport Fiat con 1’00”65 e 918,05 punti, miglior crono e punteggio maschile. Nei 100 dorso Elisa Avondo, M25 della Polisportiva Ronchi è la miglior donna in gara con 1’20”63 e 819,05 punti, mentre Iuri Cornacchini, M30 della Nuoto Scandicci segna il miglior crono maschile con 1’05”36 e 894,28 punti, battuto al tabellare da Emiliano Assandri, M40 della Gulliver Derth con 1’06”34 e 915,89 punti. I tempi dei 100 stile libero rosa li detta Giulia Fucini, M25 della Chimera Nuoto che segna 1’01”37 e 951,12 punti davanti a Daniela Gigantiello con 1’03”77 e 915,32 punti e Stefania Bertello, M25 della Aquatica Torino con 1’05”22 e 894,97 punti. Tra i maschi Michele Pellegrini, M40 della Aquatica Torino mette la mano davanti a tutti fermando il crono a 57”82 e 918,89 punti. Si passa alla velocità pura con i 50 farfalla, nei quali Diletta Lugano segna il miglior crono rosa con 31”12 e 912,60 punti, superata ai punti da Alessia Oliva, M40 della Rari Nantes Savona con 31”83 e 921,46 punti. Medesimo epilogo tra i maschi con Davide Denina, M25 della Rari Nantes Novara miglior crono con 25”93 e 959,12 punti e Viel Yojan FidelGarcia miglior punteggio con 26”07 e 959,34 punti. Nei 50 dorso Elisa Avondo tocca la piastra davanti a tutte con 37”52 e 815,30 punti, battuta solo ai punti da Stefania Metelliano, M40 della Nuotatori Genovesi con 38”74 e 824,21 punti. Tra i maschi domina la scena Emiliano Assandri con 31”36 e 892,22 punti. I 50 rana vengono dominati al femminile ancora da Sabina Vitaloni con 36”54 e 943,90 punti, mentre Matteo Modugno, M40 della Rari Nantes Legnano si rende protagonista assoluto tra i maschi segnando 33”58 e 888,62 punti. I 50 stile libero vedono ancora un dominio netto di miglior crono e punteggio realizzato da Danja Baretta, M30 della Nuoto Club Montecarlo per le donne con 28”61 e 924,85 punti e Michele Galvagno, M35 della Derthona Nuoto con 25”09 e 936,23 punti. tra i migliori riscontri segnaliamo anche Mario Fasola con 27”69 e 888,05 punti, Gabriele Bruzzone, M40 della Foltzer Nuoto con 28”05 e 862,75 punti, Grazia Gavoglio, M60 della Nuotatori Rivarolesi con 34”33 che le vale 902,42 punti ed Alessia Oliva con 30”09 e 901,63 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 2° Trofeo 2° Trofeo My Sport

Ci spostiamo indietro nel tempo, nell’inconsueto giorno festivo del 1° Maggio, giorno in cui si tiene il 1° Trofeo Città di Busto Garofalo, manifestazione organizzata dalla Lombardia Nuoto presso la piscina comunale da 25 metri e 8 corsie di Busto Garofalo, alla quale hanno preso parte 222 atleti in rappresentanza di 53 società. La Rari Nantes Legnano ha fatto suo il primato con 32.377,77 punti davanti alla Nuotatori Milanesi con 25.841,62 punti e la NC Milano con 20.113,56 punti.
Piscina_FoltzerLa giornata è iniziata con i 400 stile libero dominati al femminile da Roberta Maggioni, M35 della Canottieri Lecco con 4’39”91 e 957,59 punti ed al maschile da Alessandro Borgialli, M40 della Aquatica Torino con 4’13”68 e 966,14 punti. Da notare anche le prestazioni di Massimiliano Colombi, M30 della Bergamo Swim Team con 4’17”77 e 935,83 punti e Alessandro Gesini, M45 della Nuotatori Milanesi con 4’38”01 e 910,90 punti. I 50 farfalla rosa sono stati di Daniela De Ponti, M45 della NC Milano con 30”04 e 985,69 punti, mentre tra i maschi si sono divisi la posta Leonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano con 26”30 e 928,14 punti, miglior crono ed Andrea Toja, M45 della ASA Cinisello con 27”11 e 958,32 punti, miglior tabellare. Nei 100 dorso Eleonora Reverberi, M25 della AP Padana mette la mano davanti a tutte con 1’15”92 e 834,17 punti, battuta solo al tabellare da Laura De Ponti, M40 della NC Milano con 1’16”33 e 865,98 punti. Tra i maschi domina Antonino Trippodo, M35 della Nuotatori Milanesi con 1’00”74 e 946,33 punti. Nei 50 rana si mette in evidenza Chiara Mascetti con 35”46 e 922,73 punti, miglior prova rosa, Roberto Sturaro, M35 della DDS con 32”95 e 874,05 punti, miglior crono maschile e Andrea Maria Alberti, M45 della ASA Cinisello con 33”73 e 895,05 punti, miglior punteggio. I 100 stile libero sono illuminati da Klaus Huez, M40 della Nuotopiù Academy che segna 53”53 e 969,36 punti, ma tra i migliori riscontri maschili segnaliamo anche Davide Stell, M40 della Busto Nuoto con 54”71 e 948,46 punti e Raffaele Franceschi, M50 della NC Milano con 59”96 e 914,44 punti. Tra le donne Francesca Fassone, U25 della Nuotatori Milanesi è la più veloce con 1’07”57, ma la miglior prova master è di Monica Marziani, M45 della Enjoy con 1’11”00 e 850,28 punti. Nei 100 farfalla ancora dominio netto di Daniela De Ponti con 1’06”76 e 1.003,15 punti, tre centesimi sopra il record Italiano nuotato il 25 aprile. Passa per la prima volta in secondo piano in questa stagione la prestazione di Franca Bosisio, M45 della Team Trezzo Sport che segna 1’07”00 e 999,55 punti. Da segnalare anche Giulia Anfossi, M30 della Rari Nantes Legnano con 1’07”05 e 921,40 punti. Andrea Toja domina tra gli uomini segnando 59”60 e 973,15 punti, ma segnaliamo anche Gianni Stefano Bertoli, M55 della NC Milano con 1’06”54 e 941,99 punti ed Antonino Trippodo con 1’00”61 e 910,74 punti. Nei 50 dorso Eleonora Reverberi è la più veloce con 34”99 e 848,53 punti, ma la miglor gara è di Donatella Magani, M55 della NC Milano con 40”06 e 879,93 punti. Mattia Pivotto, U25 della Team Insubrika è il più veloce tra i maschi con 27”71, ma la miglior gara è di Roberto Forloni, M50 della San Giuseppe con 33”60 e 851,19 punti. Nei 100 rana Elisa Ceccolini, M30 della Team Insubrika segna il crono rosa più veloce con 1’35”15 e 756,70 punti, di poco superata ai punti da Vittoria Parisi, M45 della Polisportiva Sangiulianese con 1’38”85 e 775,01 punti. Tra i maschi si fa meglio, con Leonardo Federici che segna 1’07”75 e 910,55 punti, superato ai punti da Emiliano Pablo Gallazzi, M40 della Rari Nantes Legnano con 1’08”35 e 935,48 punti. Si chiude con i 50 stile libero dominati al femminile da Franca Bosisio con 28”10 e 969,40 punti e da Klaus Huez con 24”80 e 953,63 punti al maschile. Da segnalare tra i migliori riscontri anche quelli di Davide Stell con 25”01 e 945,62 punti e Gianni Stefano Bertoli con 27”26 e 933,60 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 1° Trofeo Città di Busto Garofalo

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights