piscina_Lido_Azzurro_Varedo_trofeo_Nord_Padania_01

Gabriella Tucci nuova storica primatista italiana nei 50 rana!

Gabriella Tucci nuova storica primatista italiana nei 50 rana!
23° Trofeo Nord Padania alla ASA Cinisello.

piscina_Lido_Azzurro_Varedo_trofeo_Nord_Padania_01di Ciro Porzio
Terminiamo il tour del report master della settimana iniziato con il 9° Trofeo di San Marino ed il 3° Ulysse Master Speed, con il 23° Trofeo Nord Padania, manifestazione organizzata dalla società Nord Padania Nuoto nella Piscina olimpionica a 6 corsie del Lido Azzurro di Varedo (MB) dove sono pervenuti 557 atleti (iscritti 612) in rappresentanza di 73 società. In classifica finale è stata la squadra dell’ASA Cinisello a spuntarla su tutte con 43.700,55 punti. A seguire troviamo il team Geas con 33.675,43 punti e Gestisport con 29.381,88 punti.
La manifestazione è stata impreziosita dal Record Italiano di Gabriella Tucci (foto a sinistra), M75 della Malaspina SC che nei 50 rana ha realizzato il crono di 49”90, migliorando lo storico primato di 57”69 che fu stabilito nel lontano 2004 da Gwendolen Kaspar.

Si inizia con i 400 stile libero, dove il miglior crono e la migliore prestazione femminile vengono realizzati da Simona Nocerino, M30 della San Giuseppe con 5’08”03 e 875,69 punti. Stesso dominio tra gli uomini con Yuri Gotti, M30 della Master Aics Brescia con 4’17”27 e 949,66 punti, ma tra i migliori riscontri segnaliamo anche Daniele Morganti, M35 della Canottieri Lecco con 4’39”86 e 894,66 punti e Matteo Ammannati, M40 della Gestisport con 4’45”08 e 892,87 punti. Nei 200 rana ancora un atleta tra tutte, Arianna Gargioni, M25 della Gestisport con 2’52”43 e 928,38 punti segna miglior crono e punteggio, mentre tra i maschi si dividono la posta Federico Fornaris, M35 della Nuotopiù Academy con 2’40”11 e 904,75 punti, miglior crono e Fabio Cavalli, M45 della Milano Nuoto Master con 2’44”34 e 939,52 punti, miglior tabellare al quale si affianca Claudio Negri, M75 della Nord Padania Nuoto con 3’43”23 che gli vale 937,96 punti.

tucci_gabriellaI più veloci nei 100 stile libero sono Margherita Pozzi, M25 della Gestisport con 1’01”78 e 944,80 punti e Andrea Galluzzo, M30 della Aics Pavia con 55”99 e 920,52 punti, quest’ultimo anche miglior tabellare. La Pozzi invece viene superata ai punti da Daniela De Ponti, M45 della NC Milano con 1’02”89 e 973,76 punti, a 37 centesim dal Record Italiano da lei stessa detenuto. Nei 50 rana Serena Rigamonti, M25 della Team Insubrika mette la mano davanti a tutte con 37”05 e 892,04 punti, superata solo al tabellare da Gabriella Tucci che come detto in apertura sigla il nuovo primato italiano. Roberto Sturaro, M35 della DDS è il più veloce tra i maschi con 34”12 e 860,49 punti, anche lui superato al tabellare da Alberto Sica, M65 della Malaspina con 40”10 e 888,78 punti. La gara dei 50 farfalla chiude la mattinata e vede tra i protagonisti assoluti della specialità ancora Daniela De Ponti, miglior crono e punteggio rosa con 30”98 e 957,39 punti, mentre tra i maschi emerge Andrea Toja, M45 della ASA Cinisello con 27”91 e 942,31 punti.
Si riprende nel pomeriggio, subito con la velocità dei 50 stile libero nei quali Anna Pasero, M25 della Sisport Fiat domina al femminile con 30”06 e 886,89 punti e ancora Andrea Galluzzo tra i maschi con 25”55 e 908,41 punti, unico in gara a rompere il muro dei 26”. Ancora gare sprint con i 50 dorso dominati al femminile da Laura De Ponti, M40 della NC Milano con 35”20 e 907,10 punti, mentre tra i maschi si dividono la posta Marco Colombo, M30 della Nuotatori Milanesi, miglior crono  con 30”57 e 876,68 punti e Daniele Lupi, M45 della Il Cigno, miglior tabellare con 32”17 e 890,58 punti. Ancora a nuotare a pancia all’aria, ma questa volta sono di scena i 100 dorso nei quali Silvia Preda, U25 della Team Nuoto Lombardi è la donna più veloce con 1’19”93, ma la miglior gara è di Roberta Allegretti, M40 della Aics Pavia con 1’22”74 e 824,27 punti. Tra i maschi invece domina Gabrio Mannucci, M25 della Nuotatori Milanesi con 1’04”24 e 901,15 punti. Nei 100 rana protagonista ancora Serena Rigamonti con 1’19”95 e 915,95 punti, mentre tra i maschi domina Andrea Radivo, M40 della Nuotatori Milanesi con 1’15”51 e 878,56 punti. Nei 100 farfalla bella prova di Valeria Vergani, M40 della Pratogrande Sport con 1’09”73 e 946,79 punti. Tra i maschi domina ancora Andrea Toja con 1’02”03 e 951,80 punti, ma segnaliamo tra i migliori riscontri anche quello di Marco Colombo con 1’02”12 che gli vale 896,33 punti e Ivan Riccardi, M25 della ASA Cinisello con 1’02”47 e 885,06 punti. In chiusura i 200 stile libero Arianna Gargioni segna la miglior gara femminile con 2’16”93 e 919,96 punti ed il risultato massimo viene raggiunto anche tra gli uomini con Yuri Gotti con 2’01”96 e 940,47 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 23° Trofeo Nord Padania

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights