Micheal_Phelps_Grand_Prix_Charlotte

Micheal Phelps centra la sua prima vittoria della sua seconda carriera!

Micheal Phelps centra la sua prima vittoria della sua seconda carriera!
Al Grand Prix di Charlotte fa suoi i 100 farfalla.

Micheal_Phelps_Grand_Prix_Charlottedi Ciro Porzio
Ci eravamo lasciati al grande appuntamento del Grand Prix di Mesa, dove con il crono di 52’’13 realizzato nei 100 farfalla, Michael Phelps sanciva il suo tanto atteso e sentito ritorno alle competizioni dopo soli due anni dal suo ritiro, quel ritiro ufficializzato subito dopo le Olimpiadi di Londra 2012 che fece tanto clamore non solo nel nuoto, ma in tutto il mondo dello sport.
In quell’occasione lo squalo di Baltimora si era piazzato alle spalle del rivale e compagno Ryan Lochte che chiudeva in 51’’93.
Michael sembra averci “ripreso” gusto, perché dopo quel rientro così acclamato, ha preso parte anche al Grand Prix di Charlotte che si è svolto all’Aquatic Center da giovedì 15 a domenica 18 Maggio. Nella mattinata di venerdì Phelps ha centrato l’accesso alla finale dei “suoi” 100 farfalla col secondo tempo assoluto (53″26) alle spalle del bielorusso Pavel Sankovich (53″23).
La finale, disputata alle ore 19.01 locali (01.01 ora italiana), ha visto un Michael Phelps superbo che è riuscito a mettere la mano davanti a tutti ripetendo lo stesso crono di Mesa, 52’’13, con il quale ha preceduto questa volta il bielorusso Pavel Sankovich che ha chiuso in 52’’72.
Il 52”13 di Phleps resta attualmente il 6° crono mondiale stagionale dei 100 farfalla nella ranking FINA.

L’otto volte campione olimpico a Pechino 2008, 22 volte medagliato ai Giochi Olimpici, l’atleta più titolato nella storia delle Olimpiadi, si era qualificato anche nei 200 stile libero con l’ottavo tempo, 1’51”69, beneficiando della squalifica per falsa partenza del francese Yannick Agnel, ma Michaelone ha preferito rinunciare alla finale, affermando che voleva solo trovare il ritmo su questa distanza.

Micheal_Phelps_Grand_Prix_Charlotte_02Al Grand Prix di Charlotte ha preso parte anche la magiara Katina Hosszu che ha preso parte a ben sei gare per le quali ha sempre disputato e vinto le finali. Tra i risultati cronometrici più importanti, l’1’56”30 nei 200 stile libero, attuale 5° crono mondiale ed il 59”64 nei 100 dorso, 4° crono mondiale.
In gara anche la danese Lotte Friis che ha vinto i 1500 stile libero con 16’07”14, registrando il 2° crono mondiale stagionale e gli 800 stile libero nei quali ha chiuso in 8’26”16, attuale 6° crono mondiale.
Tra gli altri risultati, riportiamo anche quelli degli statunitensi Jessica Hardy che ha vinto i 100 rana in 1’06”86, attuale 5° crono mondiale ed Anthony Ervin al quale è bastato un 49”51 per battere il francese Yannick Agnel (49”51) e vincere i 100 stile libero.

Ultima tappa del Grand Prix Series, dal 19 al 22 giugno a Santa Clara, dove probabilmente rivedremo un Michael Phelps ancora più in forma e sempre più proiettato alle Olimpiadi di Rio 2016!

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine