14_Meeting_della_Valdera_DLF_Nuoto_Livorno

14° Meeting della Valdera alla DLF Nuoto Livorno.

14° Meeting della Valdera alla DLF Nuoto Livorno.
La Guglielmi infrange lo storico Record Italiano M60 nei 100 rana.

14_Meeting_della_Valdera_DLF_Nuoto_Livornodi Ciro Porzio
foto e approfondimenti servizio di Lorenzio Giovannini

Dopo lo speciale sul 7° Trofeo Speedo Nadir di Putignano, apriamo il tour del Report Master della Settimana con il 14° Meeting della Valdera, manifestazione valida per il Circuito Supermaster FIN organizzata dalla società Dimensione Nuoto Pontedera, da sabato 17 a domenica 18 maggio, presso la Piscina Comunale del Palazzetto dello sport “Emilio Zoli”, vasca scoperta olimpionica ad 8 corsie dove si sono registrati 413 atleti (446 iscritti) in rappresentanza di 60 società. Il meeting, regolarmente gestito, è stato purtroppo scosso dal malore occorso all’atleta Valerio Brunini, M65 della Alto Reno De Akker del quale abbiamo parlato nello specifico nel nostro articolo di stamattina, fortunatamente prontamente soccorso e ormai fuori pericolo.

Da registrare il Record Italiano realizzato da Mira Guglielmi, M60 della Amici Del Nuoto Modena che nei 100 rana ha fermato il crono a 1’41”54 e 894,62 punti, abbattendo per soli 32 centesimi il primato di 1’41’’86 che resisteva da ben 14 anni, stabilito nel 2000 da Gabriella Tucci!
È stata la DLF Nuoto Livorno a spuntarla su tutte con 81.035,62 punti, precedendo sul podio delle prime tre squadre la Amici Del Nuoto Firenze con 33.761,94 punti e la Canottieri Arno Pisa con 31.968,75 punti. Esclusi completamente dalla classifica il team Dimensione Nuoto Pontedera (nella foto a sinistra), padroni di casa ed organizzatori della manifestazione che hanno fatto così gli onori di casa.

14_Meeting_della_Valdera_DN_Pontedera

La manifestazione si è aperta sabato pomeriggio con i 50 stile libero, dominati al femminile da Nicole Mitelli, M25 della Masters Aics Brescia con 29”36 e 908,04 punti, miglior crono e punteggio. Da segnalare anche Alessia Oliva, M40 della Rari Nantes Savona con 30”32 che le vale 894,79 punti e Simona Burini, M40 della Nuotopiu’ Academy con 31”3 e 874,32 punti. Dominio netto anche tra gli uomini, con Niccolò Ceseri, M25 della Amici Del Nuoto Firenze che chiude davanti a tutti anche stavolta, segnando 24”36 e 960,18 punti. anche tra gli uomini segnaliamo inoltre tra i miglior riscontri quelli di Andrea Capalbo, M40 della Klab Nuoto Master con 25”79 e 938,35 punti e Diego Piattelli, M25 della DLF Nuoto Livorno con 25”15 e 930,02 punti. Nei 200 misti troviamo ancora due atleti in evidenza su tutti, Lara Bianconi, M40 della Nuotopiu’ Academy con 2’37”32 e 957,35 punti ed Alex Nencioni, M30 della Circolo Nuoto Lucca con 2’26”12 e 877,43 punti. Tra i migliori riscontri segnaliamo inoltre Lucia Bussotti, M35 della Nuoto Life Style con 2’40”54 e 921,64 punti e Alessandra Bertacche, M45 della Artiglio Nuoto Viareggio con 2’47”96 e 914,32 punti per le donne, Alessandro Mazzoli, M40 della Molinella Nuoto con 2’34”66 e 870,62 punti e Martinez Pascual Lopez, M35 della Klab Nuoto Master con 2’33”66 e 865,35 punti per gli uomini. Nei 100 dorso Matteo Ghilli, M35 della Dimensione Nuoto Pontedera segna il miglior riscontro con 1’10”34 e 853,57 punti, con il giovane Vittorio Moni, U25 della Dimensione Nuoto Pontedera che lo precede al tocco della piastra segnando 1’06”74. Tra le donne segnaliamo Silvia Bini, M40 della Klab Nuoto Master che ferma il crono a 1’26”12 e 791,92 punti.
14_Meeting_della_Valdera_Simone_BattistonNei 100 rana oltre al primato italiano realizzato da Mira Guglielmi come descritto in apertura, domina la scena anche Simone Battiston, M35 della Rari Nantes Legnano che segna 1’08”77 e 951,14 punti, ma tra i migliori riscontri maschili segnaliamo anche quelli di Enrico Lippi, M35 della Canottieri Arno Pisa con 1’12”48 e 902,46 punti, Gino Alessandri, M55 della Nuotopiu’ Academy con 1’21”78 e 901,32 punti ed Osvaldo Menotti Bertuccelli, M75 della Versilianuoto con 1’42”51 e 900,89 punti. Tra le donne si mette in evidenza Alessandra Bertacche, M45 della Artiglio Nuoto Viareggio con 1’26”88 e 905,27 punti, con il miglior crono master che va a Lucia Bussotti con 1’25”87 e 875,74 punti, preceduta solo dalla giovanissima Martina Morgantini, U25 della Artiglio Nuoto Viareggio con 1’23”44. Nei 50 farfalla ancora Niccolò Ceseri sugli scudi, con un ottimo 25”90 e 960,23 punti, miglior crono e punteggio. Diversi sono stati i buoni riscontri tra i maschi, tra i quali segnaliamo Diego Piattelli con 26”13 e 951,78 punti, Stefano Dieterich, M60 della DLF Nuoto Livorno con 30”94 e 935,04 punti ed Alessio Malfatti, M30 della Dimensione Nuoto Pontedera con 27”27 e 917,13 punti. Tra le donne è ancora una U25 ad andare più veloce di tutte, ancora Martina Morgantini con 33”06. Tra le master invece è Silvia Murgia, M45 della Artiglio Nuoto Viareggio che segna il miglior riscontro con 33”48 e 885,90 punti, oltre al quale segnaliamo anche Mira Guglielmi con 39”39 e 867,48 punti e Michela Bulleri, M35 della Dimensione Nuoto Pontedera con 33”41 e 861,42 punti. Si passa ai 200 stile libero nei quali il miglior crono rosa viene realizzato da Melissa Tei, M25 della Nuoto Libertas Rosignano con 2’23”83 e 875,83 punti, superata solo al tabellare da Alessia Oliva con 2’24”31 e 920,10 punti. Tra gli uomini il miglior crono viene realizzato da Pietro Castiglia, M25 della A.R. Cecina con 2’08”36 e 885,63 punti, anche lui superato solo al tabellare da Mauro Della Valentina, M55 della DLF Nuoto Livorno con 2’23”93 e 891,61 punti. La prima sessione di gare si chiude con i 200 dorso dominati al femminile da Giordana Liverini, M45 del Flaminio Sporting Club con 2’52”87 e 885,64 punti, mentre tra gli uomini si dividono la posta Iuri Cornacchini, M30 della Nuoto Scandicci, miglior crono con 2’24”67 e 884,43 punti e Mauro Torri, M45 del Forum Sport Center, miglior tabellare con 2’25”53 e 942,83 punti.

14_Meeting_della_Valdera_Veronica_Bianchi-Memorial_Valentina_ParentiniSi riprende domenica mattina con i 100 stile libero che vedono protagonista della velocità Lorenzo Giovannini, M25 della Nuotopiu’ Academy che segna 57”88 e 893,40 punti, superato solo al tabellare da Stefano Dieterich con 1’04”24 e 944,74 punti. Da segnalare tra i migliori riscontri maschili anche Amedeo Montanelli, M50 della Nuotopiu’ Academy con 1’05”86 e 840,72 punti, mentre tra le donne domina in assoluto Francesca Meini, M40 della Dimensione Nuoto Pontedera con 1’09”53 e 867,25 punti. Nei 50 rana domina al femminile Melissa Tei con 36”99 e 893,48 punti, ma segnaliamo tra i migliori risconti rosa anche Irene Piancastelli, M40 della Nuotopiu’ Academy con 39”20 e 879,85 punti e Barbara Degli Agostini, M40 della Amici Del Nuoto Firenze con 41”38 e 833,49 punti. Dominio netto anche tra i maschi con Andrea Capalbo, M40 della Klab Nuoto Master che segna 32”46 e 919,29 punti. Tra i migliori riscontri segnaliamo anche Riccardo Risaliti, M50 della DLF Nuoto Livorno con 35”08 e 898,23 punti e Agostino Carotenuto, M25 della Nuoto Libertas Rosignano con 32”63 e 884,77 punti. Nei 400 stile libero il maggior protagonista è Marco Pucci, M30 della Firenze Nuota Master con 4’40”02 e 872,51 punti, superato solo ai punti da Marco Alessandro Bravi, M55 della Esseci Nuoto con 4’53”36 e 941,10 punti. Tra le donne il miglior riscontro è di Veronica Bianchi (nella foto a destra con il dott. Moni, organizzatore responsabile e medico della manifestazione), M25 del Circolo Nuoto Lucca con 5’18”04 e 830,59 punti che si aggiudica anche la targa del 3° Memorial Valentina Parentini, premio messo in palio all’atleta femminile col punteggio più alto nell’accoppiata 400 e 100 stile libero nei quali la Bianchi totalizza complessivamente 1.665,28 punti. La Bianchi viene preceduta alla piastra cronometrica dalla giovanissima Elisa Salutelli, U25 della Nuoto Libertas Rosignano con 5’13”78.
14_Meeting_della_Valdera_Simone_Battiston-Agostino_CarotenutoNei 50 dorso Valentina Leone, M30 del Flaminio Sporting Club fa la voce grossa tra le donna, segnando miglior crono e punteggio con 36”83 e 819,71 punti. Anche tra i maschi un atleta su tutti, Pietro Castiglia con 31”60 e 845,25 punti. Nei 100 farfalla domina la scena Silvia Parocchi, M45 della Molinella Nuoto che segna 1’09”88 e 966,37 punti, migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione. Tra i maschi il miglior crono viene realizzato da Alessio Spepi, M30 della Firenze Nuota Master con 1’06”91 e 832,16 punti, superato solo al tabellare da Lucio Cianciosi, M55, della Firenze Nuota Master con 1’15”22 e 842,06 punti. Annullate le staffette a causa del malore all’atleta Brunini, si chiude con i 200 rana nei quali si mette in evidenza ancora Simone Battiston (nella foto a destra con Agostino Carotenuto) che con 2’30”62 e 961,76 punti segna la migliore prestazione assoluta maschile della manifestazione. A Battiston si alterna Agostino Carotenuto che segna 2’35”76 e 910,37 punti. Ottimi risultati anche tra le donne con Elena Piccardo, M25 della Roma Nuoto Master che segna 2’51”32 e 934,39 punti, miglior crono e tabellare rosa. Da segnalare tra le donne anche Linda Turini, M35 della Dimensione Nuoto Pontedera con 3’07”94 e 882,62 punti e Daniela Santelli, M45 della DLF Nuoto Livorno con 3’29”8 e 828,77 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 14° Meeting della Valdera

Clicca qui per la galleria foto del 14° Meeting della Valdera

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights