Marco_Orsi

Orsi porta la velocità Azzurra sul podio mondiale e sigla il Record Italiano!

Orsi porta la velocità Azzurra sul podio mondiale e sigla il Record Italiano!
Cinque Record del Mondo nella terza serata dei Mondiali di Doha.

Marco_Orsi

di Paco Clienti
La terza giornata dei Mondiali di Nuoto Assoluti che si stanno disputando a Doha diventa storia per l’Italia quando arriva il clou della serata Azzurra con la finale dei 50 Stile Libero maschili nella quale l’attesa era arrivata alle stelle dopo le prove realizzate nell’ultimo mese da Marco Orsi che aveva esaltato i tifosi italiani e fatto ben sperare per questa gara. Adesso è ufficiale, la golden age del ragazzo di Budrio, bolognese di adozione, è arrivata meritatamente con la medaglia d’argento pesantissima che Orsi ha conquistato a Doha segnando il crono di 20”69, nuovo Record Italiano con il quale migliora se stesso del 2009! Imperativa la gara di Orsi che si “arrende” soltanto all’alieno Florent Manaudou che vince con Record del Mondo fissato a 20”26 cancellando il sudafricano Roland Schoeman con 20”30 del 2009. Bronzo per il brasiliano Cesar Cielo con 20”88 mentre non arriva nemmeno al podio il russo Vladimir Morozov con 20”89. Per Orsi si tratta della prima medaglia individuale in un mondiale.

La serata si era aperta con la finale delle Staffette femminili 4×50 Misti che ha premiato come da pronostici la Danimarca che ha vinto segnando il crono di 1’44”04, nuovo Record del Mondo, realizzato con Mie Ostergaard Nielsen con 26”39, Rikke Moller Pedersen con 29”56, Jeanette Ottesen con 24”09 e Pernille Blume con 24”00. Argento gli USA in 1’44”92 e bronzo alla Francia con 1’45”89, mentre invece non è sufficiente per il podio la bella prova dell’Italia che registra il 5° posto con 1’46”47, nuovo Record Italiano, realizzato con Elena Di Liddo 27”07, Arianna Castiglioni 30”27, Ilaria Bianchi 25”70 ed Erika Ferraioli 23”43.

La semifinale maschile dei 50 Dorso vede il francese Florent Manaudou miglior crono con 22”97 davanti ad Albert Subirats con 23”17 ed Eugene Godsoe con 23”19. Non riesce ad entrare in finale l’Azzurro Niccolò Bonacchi che segna 23”48 che vale l’11esimo crono, a soli 7 centesimi dalla finale.

Florent_Manaudou_Doha2014

I 100 Stile Libero femminili vanno all’olandese Femke Heemskerk che conferma il suo stato di grazia segnando 51”37, nuovo Record dei Campionati con il quale cancella la connazionale Ranomi Kromowidjojo con 51”45. La Heemskerk si aggiudica una gara entusiasmante davanti alla svedese Sarah Sjostrom con 51”39 e Ranomi Kromowidjojo con 51”47.

Chad Le Clos domina anche la semifinale dei 50 Farfalla arrivando in finale con i favori del pronostico segnando il crono di 22”20, nuovo Record dei Campionati, davanti a Nicholas Santos con 22”48 e Yauhen Tsurkin con 22”54.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

La finalissima dei 200 Dorso femminile va alla magiara Katinka Hosszu che con una gara straordinaria segna il nuovo Record del Mondo in 1’59”23 davanti ad Emily Seebohm con 2’00”13 e Sayaka Akase con 2’02”30.

Come da previsioni i 200 Rana maschili vanno all’altro magiaro Daniel Gyurta che segna 2’01”49 davanti al tedesco Marco Koch con 2’01”91 ed il russo Kirill Prigoda con 2’02”38.

Molto avvincente anche la finale dei 50 Farfalla femminile conquistata dalla svedese Sarah Sjostrom che con 24”58 segna anche il Record dei Campionati cancellando la connazionale Therese Alshammar con 24”87 del 2010. Argento per la danese Jeanette Ottesen con 24”71 e bronzo per l’olandese Inge Dekker con 24”73, mentre non basta il Record Italiano e l’ottima prova di Silvia Di Pietro che non va oltre il 5° posto con 25”38.

Femke_HeemskerkSpettacolo anche nei 400 Stile Libero maschile che vanno al magiaro Peter Bernek che con una gara maestra ferma il crono a 3’34”32 siglando il nuovo Record dei Campionati con il quale cancella lo storico3’35”01 detenuto da Grant Hackett dal 1999! Deve accontentarsi dell’argento nonostante la bella gara il britannico James Guy con 3’36”35 e del bronzo il serbo Velimir Stjepanovic con 3’38”17.

La serata prosegue con le semifinali dei 100 Rana femminili che vedono la lituana Ruta Meilutyte davanti a tutte in 1’02”43, nuovo Record dei Campionati, seguita dalla giamaicana Alia Atkinson con 1’03”59 e l’olandese Moniek Nijhuis con 1’03”96.

Scoppiettante la finale dei 100 Misti nei quali arriva un altro urlo di Katinka Hosszu che si aggiudica i ltitolo segnando il nuovo Record del Mondo fermando il crono a 56”70 davanti a Siobhan-Marie O’Connor con 57”83 ed Emily Seebohm con 58”19. Fuori dal podio sia Alia Atkinson che segna 58”58 che Ruta Meilutyte con il suo 58”73.

Si conferma in stato di grazia anche l’iberica Mireia Belmonte Garcia che vince la finale dei 400 Stile Libero in 3’55”76, nuovo Record dei Campionati con il quale cancella il 3’57”07 della statunitense Katie Hoff del 2010. Argento per l’olandese Sharon Van Rouwendaal con 3’57”76 e bronzo per la cinsese Yufei Zhang con 3’59”51.

Katinka_Hosszu_Doha2014I 200 Misti maschili vanno al nipponico Kosuke Hagino che con 1’50”47 ha la meglio anche su Ryan Lochte che chiude in 1’51”31 davanti a Daiya Seto con 1’51”79.

Appuntamento a domani mattina con le batterie di qualificazione che saranno trasmesse in diretta da Rai Sport a partire dalle ore 7:30 italiane.

Clicca qui per i risultati Mondiali Doha 2014

Clicca qui per il sito ufficiale Mondiali Doha 2014

Clicca qui per la diretta Rai Sport

Clicca qui per la pagina Twitter dei Mondiali di Doha 2014

Clicca qui per la Entry List Mondiali FINA Doha 2014

Clicca qui per i convocati dell’Italia ai Mondiali FINA di Doha 2014

Commenta i nostri articoli sui Social Network.

Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it

Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

YouTube, seguici: youtube.com/c/swim4lifeTV

Google, seguici: google.com/+swim4lifeTV

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights