VI_Trofeo_citta_di_Portici_Michele_Maresca

Un doppio Maresca a Portici segna i Record Italiani nei 100 e 200 dorso.

Un doppio Maresca a Portici segna i Record Italiani nei 100 e 200 dorso.
Primato italiano anche per Barbara Lang nell’eccellente VI Trofeo città di Portici.

VI_Trofeo_citta_di_Portici_Michele_Maresca

di Paco Clienti
Successo sopra le righe per il VI Trofeo Città di Portici, manifestazione organizzata dalla Nuotatori Campani con la quale apriamo il Report Master degli eventi del Circuito Supermaster FIN disputati nel week end concluso ieri. La Piscina del Centro Sportivo di Portici, vasca corta ad 8 corsie, ha ospitato nella due giorni di gare circa 800 atleti in rappresentanza di 52 squadre che hanno dato vita ad oltre 1500 gare gestite a ritmo tambureggiante dallo staff degli organizzatori risultando il sesto trofeo più partecipato della stagione in tutta Italia. Protagonista principale a Portici è stato Michele Maresca, M80 della Sp. Nuoto Penisola Sorrentina che ha realizzato una doppietta straordinaria di Record Italiani, il sabato nei 100 dorso fermando il crono a 1’45”02 e 881,64 punti con il quale ha cancellato l’1’46”5 di Silvano Danieli datato 2007 e la domenica nei 200 dorso chiudendo in 3’46”03 e 881,64 punti, migliorando il precedente primato di 4’20”14 del 2009 di Luigi Maraffi. A Maresca si è affiancata la compagna di squadra Barbara Lang che ha realizzato il Record Italiano M65 nei 200 dorso toccando la piastra cronometrica a 3’18”94 e 938,42 punti, migliorando il primato di 3’31”57 del 2011 di Laura Moltedo, risultato che le vale anche come migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione.

Oltre la partecipazione massiccia a questo evento ed i nuovi primati stabiliti, la manifestazione organizzata dalla Nuotatori Campani ha offerto diversi altri spunti di cronaca che hanno arricchito l’evento. Ben sette gli atleti paralimpici tesserati Nuotatori Campani che hanno preso parte alle gare, tra cui l’Azzurra campionessa del mondo a Montreal 2013 Emanuela Romano, che hanno testato la loro preparazione in vista degli imminenti Campionati Italiani Assoluti invernali che si terranno a Napoli il 7 e 8 febbraio presso la piscina Scandone, gare che saranno particolarmente importanti in vista delle qualificazioni ai Mondiali di Glasgow.
VI_Trofeo_citta_di_Portici_Barbara_LangBen 30 invece sono stati gli atleti che si sono sottoposti ai test di valutazione funzionale e biomeccanica, misurazione di parametri antropometrici clinici, misurazione di pressione, frequenza cardiaca, saturazione di ossigeno e analisi del lattato ematico (clicca qui per leggere i dettagli delle analisi eseguite) che lo staff di Swim4Life ha condotto per valutare la preparazione atleti dei master a fini statistici con i risultati che saranno pubblicati presto su questo portale web. 

Andando adesso per ordine, l’intensa due giorni di gare si è avviata con gli 800 stile libero illuminati in particolar modo nell’ultima serie maschile dominata da Gianfranco Matuozzo, M25 della Sporting Club Nuoto Napoli che ha messo la mano davanti a tutti in 9’39”80 e 865,51 punti, battuto solo al tabellare da Domenico Scaldaferri, M45 della Peppe Lamberti che ha segnato 9’52”27 e 891,33 punti. Tra i migliori riscontri troviamo anche Flavio Kessler, M40 della Penisola Sorrentina con 9’58”88 e 853,36 punti e Paolo Ranieri, M35 della Nuotatori Campani con il personale di 10’03″86 e 843,29 punti.
Nei 50 dorso domina al femminile Erika De Meo, M40 della Caravaggio SV che si è confermata tra le migliori atlete della specialità segnando 35”30 e 869,12 punti, mentre tra i maschi la voce grossa l’ha fatta Alberto Cioffi, M45 della Aqavion Napoli che ha segnato 32”03 e 858,57 punti, anticipato al crono solo dall’U25 Michele De Iulio della Gymnasium con 30”86.
VI_Trofeo_citta_di_Portici_Nora_LielloSi prosegue con i 50 rana dominati al femminile da Irene Di Stefano, M35 della Emmedue con 38”00 e 869,74 punti, ma tra i migliori riscontri rosa troviamo anche Chiara Esposito, M25 della Aqavion Napoli con 38”36 che le vale 845,93 punti e Simona Giorgi, M40 della Fritz Dennerlein con il personale di 40”00 e 844,75 punti. Tra gli uomini è Gerardo Manzo, M25 della Blue Team Stabiae a segnare miglior crono e punteggio con 32”80 e 853,35 punti, preceduto in velocità solo dall’U25 Bruno Daniele della Circolo Canottieri Napoli con 30”23.
Nei 100 farfalla dominano la scena Fabrizio Cumbolotti, M40 della Emmedue con 1’05”39 e 862,21 punti ed Amelia Mascioli, M35 della Emmedue con 1’14”66 e 855,88 punti. Tra i migliori riscontri segnaliamo anche Maurizio Mastrorilli, M45 della Fritz Dennerlein con 1’07”15 che gli vale 861,80 punti e Simona Messuri, M40 dello Sporting Club Flegreo con 1’16”38 che le vale 852,45 punti.
Nei 200 misti che chiudono la prima sessione si mette in evidenza ancora una donna su tutte, Anita Esposito, M25 della Sintesi che segna 2’43”01 e 868,17 punti, medesimo risultato realizzato in campo maschile con il netto dominio di Raffaele Russo, M25 della Gymnasium che segna 2’20”42 e 875,87 punti. Da notare anche le prestazioni di Alberto Cioffi con 2’38”27 che gli vale 834,40 punti e Amedeo Coppola Acquaviva, M60 del Circolo Nautico Posillipo con 3’02”69 e 824,40 punti.

Nel pomeriggio si riattacca con i 400 misti nei quali a comandare tra le donne è stata Viviana Bisogni, M25 della Blue Team Stabiae con 6’35”82 e 754,71 punti, mentre tra gli uomini si è messo in evidenza Eddy Festuccia, M40 della Auras Ischia con 5’47”34 e 798,09 punti.
Oltre al Record Italiano di Maresca citato in apertura, nei 100 dorso maschili segnaliamo anche Fabio De Angelis, M25 della Sp. Nuoto Penisola Sorrentina che segna il crono più veloce con 1’12″39 e 762,95 punti, anticipato solo dall’U25 Lorenzo Daniele del Circolo Canottieri Napoli con 1’05”79. Tra le donne Nora Liello, M80 del Circolo Nautico Posillipo mostra a tutti gli spettatori come salire sul blocco di partenza e tuffarsi all’età di 84 anni, siglando il miglior tabellare rosa con 2’38”68 e 714,58 punti, mentre il miglior crono è di Valeria Saba, M40 della Serapo Sport Gaeta con 1’33”75 che le vale 705,07 punti, preceduta solo dalla U25 Anna Maione della Nuotatori Campani con 1’33”45.
VI_Trofeo_citta_di_Portici_100_stile_liberoNei 50 farfalla risulta imprendibile Mariapia Longobardi, M25 del CUS Bari con 30”94 e 899,16 punti, seguita da Monica Cardinale, M45 della Delphinia Sporting Club Napoli con 34”12 che le vale 864,89 punti. Tra i maschi si dividono la posta Giovanni La Monica, M65 della Circolo Nautico Posillipo con 34”26 e 870,11 punti che gli vale come miglior tabellare e Marco Prevete, M25 della San Mauro Nuoto che segna il miglior crono con 29″94 e 804,28 punti, preceduto solo dall’U25 Walter Loffredo della Centro Sportivo Play Off con 29”43.
Nei 200 stile libero il miglior crono viene realizzato da Maurizio Mastrorilli con 2’12”39 e 881,11 punti, preceduto solo dall’imperdibile Salvatore Gaudino, U25 della Nuotatori Campani con 2’01”62, mentre il miglior tabellare è di Giuseppe Maurizio Margarita, M50 dello Sporting Club Flegreo con 2’13”97 e 905,87 punti. Da notare anche le prestazioni di Fabrizio Cablassi, M50 della Vanessa Nuoto Smile con 2’15”31 che gli vale 896,90 punti.
Tra le donne domina Simona Messuri con 2’38”19 e 814,02 punti, preceduta al crono solo dalla U25 Jennipher Moretti della Sintesi con 2’16”27.
Nei 200 rana domina ancora tra le donne Mariapia Longobardi che segna 2’45″60 e 929,89 punti, seguita da Irene Di Stefano con 3’3″30 e 872,12 punti e Anna Corbino, M55 del Circolo Nautico Posillipo con 3’24″63 e 898,74 punti, mentre tra gli uomini si dividono la posta Fabrizio Cumbolotti, M40 della Emmedue, miglior crono con 2’49″56 e 835,34 punti e Dario Cecere, M50 della Nuotatori Campani, miglior tabellare con 3’01″54 e 846,81 punti.
Nella gara regina che chiude la prima giornata, i 100 stile libero, i più veloci sono Manuela Le Grottaglie, M35 della San Mauro Nuoto con 1’05″92 e 880,46 punti e Marco Prevete, M25 della San Mauro Nuoto con 58″51 e 847,55 punti, quest’ultimo superato solo ai punti da Fabrizio Cablassi, M50 della Vanessa Nuoto Smile con 1’00″63 e 903,68 punti e Roberto Lambiase, M40 de Il Gabbiano Napoli con 1’00″15 e 861,51 punti.

VI_Trofeo_citta_di_Portici_Alessia_ZecchiniLa domenica si riparte con i 400 stile libero che vedono ancora Manuela Le Grottaglie protagonista al femminile con 5’09”62 e 864,38 punti, preceduta al crono solo dalla U25 Jennipher Moretti con 4’47”02. Dimezzata la distanza non cambia nulla tra gli uomini nei quali si mette davanti a tutti ancora Gianfranco Matuozzo con 4’39”94 e 850,83 punti, preceduto al crono solo dall’U25 Salvatore Gaudino con 4’27”24. Da notare anche le prestazioni di Flavio Kessler con 4’51”35 che gli vale 841,22 punti e Paolo Ranieri, M35 della Nuotatori Campani con 4’50”32 e 836,22 punti.
Nei 100 rana il miglior crono rosa viene realizzato da Marina Peluso con 1’30”35 e 790,70 punti, battuta però al tabellare da Simona Giorgi con 1’31”98 e 797,02 punti. Spicca la partecipazione della campionessa di Apnea Alessia Zecchini, U25 della San Mauro Nuoto, detentrice del Record Mondiale di Apnea in Assetto Costante con Attrezzi in Mare (-81 m) e diversi Record Italiani, una dei 30 atleti del settore Apnea che la San Mauro ha portato tra i master per rinforzare il team, che realizza il crono di 1’36”20. Tra i maschi domina Alfonso Donadio, M30 della Alba Oriens con 1’08”24 e 901,82 punti, preceduto alla piastra cronometrica solo dall’U25 Bruno Daniele con 1’07”75. Da notare anche Massimo Vallone, M55 del Circolo Nautico Posillipo con 1’24”19 che gli vale 852,95 punti ed Emilio Amabile, M25 del CUS Salerno con il personale di 1’12”68 e 844,94 punti.
Bellissimo il duello femminile nei 200 dorso vinto da Anita Esposito con 2’39”71 e 862,94 punti su Daniela Calvino, M45 della Nantes Club Master con 2’41”16 e 926,66 punti. Il miglior tabellare è però della record woman Barbara Lang come descritto in apertura. Tra i maschi il miglior crono viene realizzato da Alfonso Donadio con 2’29”50 e 819,67 punti mentre la migliore prestazione è dell’altro record man della giornata, Michele Maresca.
VI_Trofeo_citta_di_Portici_Anita_Esposito-Daniela_CalvinoNei 50 stile libero rosa è Monica Cardinale a mettersi maggiormente in evidenza segnando miglior crono e tabellare 30”12 e 900,40 punti, preceduta in velocità solo dalla U25 Annalia Scuotto del Circolo Canottieri Napoli con 28”53. Tra i maschi il miglior crono viene realizzato da Orazio Maiorano, M25 della Il Gabbiano Napoli con 25”29 e 887,70 punti, superato al tabellare da Giovanni La Monica che sigla la migliore prestazione assoluta maschile della manifestazione con 29”48 e 918,59 punti. Successivamente troviamo Roberto Lambiase, M40 della Il Gabbiano Napoli con 26”45 che gli vale 887,71 punti.
Chiudono i 200 farfalla dominati al femminile da Daniela De Gregorio, M45 de Il Gabbiano Napoli con 3’34”26 e 699,66 punti ed al maschile da Davide Sorrentino, M35 della Nantes Club Master con 2’29”51 e 838,07 punti.

Nonostante i grandi sforzi fatti dai padroni di casa, i conteggi finali basati sul calcolo complessivo del punteggio di tutti gli atleti premia Il Gabbiano Napoli che, come da previsioni fatte proprio in base al metodo di calcolo della classifica, vince di gran lunga grazie ai 106 atleti schierati in acqua con 126.366,63 punti. Il secondo gradino del podio spetterebbe alla Nuotatori Campani con 100.217,66 punti che però per fare gli onori di casa lascia il posto alla San Mauro Nuoto con 82.393,73 punti. Il quarto posto che quindi si tramuta in terzo ai fini delle premiazioni, viene conquistato dal Circolo Nautico Posillipo con 40.847,44 punti.

VI_Trofeo_citta_di_Portici_Gabbiano_Napoli
Clicca qui per i risultati VI Trofeo Città di Portici

Clicca qui per la galleria foto VI Trofeo Città di Portici – sessione sabato mattina

Clicca qui per la galleria foto VI Trofeo Città di Portici – sessione sabato pomeriggio

Clicca qui per la galleria foto VI Trofeo Città di Portici – sessione domenica

Commenta i nostri articoli, Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it

Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

YouTube, seguici: youtube.com/c/swim4lifeTV

Google, seguici: google.com/+swim4lifeTV

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights