Daniela_Deponti_Regionali_Master_Lombardia_2015

Sagra dei Record al primo atto dei Campionati Regionali Master Lombardia!

Sagra dei Record al primo atto dei Campionati Regionali Master Lombardia!
Sette nuovi primati con una Deponti fenomenale che ne realizza tre!

Daniela_Deponti_Regionali_Master_Lombardia_2015

di Paco Clienti
Dopo i Regionali Master veneto e Friuli e quelli della Puglia, proseguiamo il Report Master della Settimana con i dettagli di quanto si è visto nelle prime due delle tre giornate dei Campionati Regionali Master Lombardia organizzati dal Comitato Regionale FIN Lombardo presso la piscina Comunale di Lodi, vasca olimpionica a 10 corsie limitata a 25 metri dal pontone mobile che nelle tre giornate di Campionati accoglierà ben 1518 atleti in rappresentanza di 109 squadre.
I primi due step di questi Campionati disputati tra sabato 7 e domenica 8 febbraio hanno assegnato i primi titoli regionali per categoria su nove specialità oltre ad aver visto in gara anche tutte le staffette con i relativi risultati che saranno molto preziosi anche ai fini dei Campionati Italiani.
Il numero più importante del fine settimana lombardo è il sette come i Record Italiani che sono stati infranti nella vasca di Lodi che ha visto protagonista principale ancora una volta Daniela Deponti (foto a destra di Gianni Stefano Bertoli), M50 della NC Milano che ha stabilito due nuovi primati individuali oltre a contribuire in maniera importante al Record Italiano realizzato dalla NC Milano nella 4×50 misti femminile.
Vista l’abbondanza di primati, andiamo per ordine ripercorrendo la due giorni lodigiana iniziando dai 400 stile libero che hanno aperto la competizione. Come da nostro pronostico la gara di mezzo fondo ha offerto un’ultima serie particolarmente entusiasmante che ha visto Arianna Gargioni, M25 della Gestisport segnare il miglior crono rosa con 4’32”92 e 969,44 punti, battuta solo al tabellare da Daniela Sabatini, M45 del Team Insubrika con 4’48”19 e 970,33 punti.

Tra gli uomini invece la mano davanti a tutti la mette Giuliano Davide Ronchi, M35 della Gestisport che segna 4’27”17 e 908,67 punti, anche lui superato solo al tabellare da Marco Leone, M50 del Circolo Canottieri Napoli con 4’29”29 e 961,60 punti. Tra i migliori riscontri segnaliamo inoltre Roberta Maggioni, M35 della Canottieri Lecco con 4’36”60 e 967,57 punti e Gianni Luigi Verga, M75 della Nord Padania Nuoto con 6’35”41 e 878,20 punti.
Si passa alla velocità pura a pancia in su con i 50 dorso nei quali Caterina Neviani, M30 della Canottieri Baldesio domina al femminile segnando il miglior crono e tabellare con 31”28 e 940,22 punti, emntre tra i maschi si dividono la posta Rocco Stefano Guerini, M25 della Canottieri Baldesio che segna il miglior crono con 28”71 e 878,09 punti e Gianni Stefano Bertoli, M55 della NC Milano che realizza il miglior tabellare con 31”75 e 942,05 punti. Tra i migliori in gara ci sono anche Romina Degrassi, M35 della Master Aics Brescia con 33”16 che le vale 902,29 punti, Alessandro Corsini, M45 della Canottieri Baldesio con 30”40 che gli vale 904,61 punti e Daniele Lupi, M45 della Il Cigno con 30”42 e 904,01 punti.
Si prosegue con i “cinquantini” passando ai 50 rana nei quali emerge ancora una donna su tutte, Sabina Vitaloni, M45 della Derthona Nuoto che segna 35”29 e 972,23 punti, mentre tra gli uomini sono ancora in due a dividersi il posto di migliore assoluto, Emiliano Pablo Gallazzi, M40 della Rari Nantes Legnano miglior crono con 30”42 e 954,31 punti e Carlo Arturo Travaini, M50 della Acqua1Village miglior tabellare con 31”72 e 979,51 punti. Annotiamo inoltre i riscontri di Wanya Carraro, M45 della Forum con 37”15 che le vale 923,55 punti ed Enrico Carnemolla, M30 della La Wellness con 30”59 e 916,97 punti.
Nei 100 farfalla che chiudono la prima parte della giornata, Giulia Sivelli, M25 della Canottieri Baldesio mette le mani davanti a tutte segnando 1’07”88 e 912,93 punti, battuta solo al tabellare da Patrizia Borio, M35 della Rari Nantes Saronno con 1’08”39 e 934,35 punti, mentre il più veloce tra gli uomini è Paolo Tani, M30 della Milano Nuoto Master con 58”06 e 940,75 punti, anche lui superato però al tabellare da Andrea Toja, M45 della ASA Cinisello con 59”53 e 972,11 punti. Tra i migliori in gara segnaliamo inoltre Simona Baravalle, M35 della Vivisport Uisp Fossano con 1’11”64 e 891,96 punti e Franco Pozzi, M40 della Nuotatori Milanesi con 58”58 che gli vale 962,44 punti.

Matteo_Salomoni_Regionali_Master_Lombardia_2015La seconda sessione parte con i 50 stile libero che hanno contato ben 453 atleti iscritti tra i quali il più veloce in assoluto è stato Matteo Salomoni, M30 della Canottieri Baldesio con 23”26 e 967,33 punti. Nonostante questo però le luci si sono accese sulla gara di Daniela Deponti, M50 della NC Milano che ha fermato il crono a 28”32 e 996,82 punti migliorando di 24 centesimi il Record Italiano registrato meno di un mese fa e siglando la miglior prestazione femminile assoluta della prima parte dei Regionali. Il miglior crono femminile è stato però realizzato da Caterina Neviani con 27”25 e 948,99 punti, a soli 15 centesimi dal Record Italiano. Notevole anche la prova di Massimiliano Gialdi, M45 della Master Aics Brescia che segna 24”11 e 994,61 punti ottenendola migliore prestazione maschile assoluta della prima parte di Regionali. Tra i migliori riscontri della gara della velocità ci sono anche Franca Bosisio, M45 del Team Trezzo Sport con 27”95 e 970,30 punti e Mauro Lanzoni, M40 della Cilo con 24”09 che gli vale 974,68 punti.
Nei 100 dorso la più veloce è Simona Baravalle con 1’11”78 e 892,45 punti, battuta solo ai punti da Raffaela Alessandrini, M50 della Canottieri Vittorino con 1’19”48 e 894,56 punti mentre tra gli uomini domina Leonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano con 58”92 e 949,42 punti. Da notare anche le prestazioni di Filippo Caprioli, M30 della Canottieri Vittorino con 1’02”60 che gli vale 893,61 punti e Gianluca Parenzan, M30 della Canottieri Vittorino con 1’02”70 e 892,19 punti.
Un Record importante come avevamo previsto viene realizzato nei 50 farfalla con la super prova di Matteo Salomoni (foto a destra), M30 della Canottieri Baldesio che atterra sulla piastra a 24”90 e 980,32 punti riuscendo nell’impresa di migliorare il Record Italiano storico che fu realizzato nel 2008 da Salvatore Esposito con 25”38 indossando un costumino slip! Alla sagra dei record partecipa anche Franco Olivetti, M55 della Master Aics Brescia che migliora il Primato Italiano da lui stesso realizzato poche settimane fa segnando 28”42 e 970,09 punti. Tra le donne domina Ambra Borghi, M25 della Canottieri Vittorino con 30”37 e 916,04 punti, ma tra i migliori riscontri segnaliamo anche Chiara Mascetti, M30 della Ice Club Como con 31”38 che le vale 897,39 punti, Elena Tamiazzo, M30 della Sport Management con 32”20 e 874,53 punti ed Andrea Toja con 26”68 che gli vale 970,76 punti.
Nei 200 misti che chiudono la prima giornata arriva un altro Record Italiano pesante ad opera di Daniela Deponti che chiude in 2’35”86 e 992,43 punti, migliorando il primato di Marzena Kulis con 2’37”44 fatto ad ottobre, ma fermandosi a solo mezzo secondo dal Record Europeo! Il miglior crono rosa viene realizzato da Arianna Gargioni con 2’28”60 e 952,36 punti ma tra le donne segnaliamo anche Franca Bosisio con 2’33”83 e 978,42 punti. Tra i maschi invece il più veloce è Daniele Primo Beretta, M25 della Geas con 2’15”51 e 907,61 punti, battuto però al tabellare da Davide Mandelli, M45 della Geas con 2’21”56 e 932,89 punti.

La domenica si riparte con i 1500 stile libero nei quali Daniela Sabatini domina al femminile segnando 19’34”40 e 948,08 punti seguita da Patrizia Chilovi, M55 della Sport Village Pavia con 23’26”10 che le vale 845,32 punti. Tra i maschi il miglior crono viene realizzato da Massimiliano Colombi, M30 della Bergamo Swim Team con 17’32”20 e 926,75 punti mentre la migliore prestazione da Marco Leone con 18’00”70 e 960,02 punti. Da notare anche Alessandro Gesini, M45 della Nuotatori Milanesi con 17’50”50 che gli vale 943,17 punti e Gerolamo Forlani, M80 della Nuotatori Milanesi con 28’25”60 e 928,77 punti.
Si attacca con le staffette iniziando dalla 4×50 misti femminile nella quale vengono stabiliti due nuovi primati. Il primo ad opera delle ragazze della Malspina, M240-279 composta da Simona Bersani, Gabriella Tucci e Stefania De Grandis e Annarita Blosi che chiudono in 2’44″46 e 925,45 punti migliorando il vecchio primato appartenente alla stessa società con 2’47’’45 ed il secondo dalle ragazze della NC Milano, M200-239 che siglano il nuovo Record Italiano con il crono di 2’17″57 e 987,21 punti. Il quartetto formato da Laura Deponti, Daniela Deponti, Daniela Pedacchiola e Donatella Magani migliora il precedente primato che apparteneva al Circolo Canottieri Aniene con 2’21’’15. Il miglior crono rosa spetta però alla Canottieri Baldesio, M100-119 che chiudono in 2’09″57 e 947,29 punti. Tra gli uomini, velocissimi i ragazzi della Rari Nantes Legnano, M120-159 che fermano il crono in 1’47″22 e 972,58 punti, ma il miglior tabellare viene totalizzato dalla formazione M200-239 della NC Milano composta da Gianni Stefano Bertoli (foto a destra), Raffaele Notte, Alberto Cervi e Raffaele Franceschi che fermando il crono a 1’56″34 e 983,75 punti siglano il nuovo Record Italiano cancellando il precedente di 1’57’’16 detenuto dalla Master Aics Brescia.
Gianni_Stefano_Bertoli_Regionali_Master_Lombardia_2015Si prosegue con le Staffette 4×50 Stile Libero nelle quali il miglior crono spetta alle ragazze della Canottieri Baldesio, M100-119 che chiudono in 1’57″87 e 949,35 punti. Fanno meglio in termini di punteggio le ragazze della NC Milano, M200-239 che chiudono in 2’04″59 e 961,87 punti. Tra gli uomini i più veloci sono i ragazzi della Caronno Nuoto, M100-119 che chiudono in 1’39″21 e 944,06 punti, cedendo lo scettro della migliore prestazione al team della NC Milano, M200-239 che chiude in 1’45″52 e 969,77 punti.
Si passa alle Mistaffette 4×50 Stile Libero dove i più veloci sono i ragazzi della Milano Nuotomaster, M100-119 con Matteo Salomoni, Daniele Pertisetti, Giulia Sivelli e Caterina Neviani che chiudono a pochi centesimi dal record italiano detenuto dagli stessi, fermando il crono in 1’42″29 e 1.004,40 punti. Da segnalare anche la prova della NC Milano, M160-199 nella quale Daniela Deponti abbassa ulteriormente il Record Italiano nuotando in prima frazione i 50 stile libero stampando 28″24! 
A chiudere ci sono le Mistaffetta 4×50 Misti con il miglior crono che spetta alla Canottieri Baldesio, M100-119 con il tempo di 1’59″68 e 937,33 punti. Spettacolo tra i maschi con la squadra della Malaspina, M280-319 che migliora il Record Italiano detenuto dalla stasse con il crono di 2’58″56 e 890,40 punti. Il team Roberto Ruggieri, Gabriella Tucci, Alberto Sica e Elisabetta Forni migliora di 19 centesimi il vecchio primato detenuto da Marzo 2013. Il miglior crono invece spetta alla NC Milano, M200-239 che chiudono in 2’06″03 e 977,94 punti.
I Campionati Regionali Master Lombardia proseguiranno domenica 15 febbraio con la giornata gara che prevede in ordine i 200 farfalla, 100 stile libero, 200 rana, 100 misti, 200 dorso, 200 stile libero, 100 rana, 400 misti ed infine gli 800 stiel libero.

Clicca qui per i risultati Campionati Regionali Master Lombardia

Clicca qui per la start-list Campionati Regionali Master Lombardia

Commenta i nostri articoli, Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it

Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

YouTube, seguici: youtube.com/c/swim4lifeTV

Google+, seguici: google.com/+swim4lifeTV

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights