All’ombra degli Europei di Londra, a Caldiero si conclude il Grand Prix Veneto Master.

Alla cronaca anche i meeting di Gallarate e Aquarius Nuoto sotto le stelle.

L’ultimo weekend appena trascorso, nel quale diversi atleti italiani sono stati impegnati agli European Master Championship svolti presso il bellissimo impianto dell’Aquatics Centre di Londra – clicca qui per l’articolo conclusivo dei campionati – è stato contraddistinto anche dallo svolgimento di diversi trofei sparsi per la penisola e che hanno persmesso a tutti quelli che non hanno raggiunto la capitale britannica di poter gareggiare con il Circuito Supermaster FIN.

Partiamo dalla piscina delle Terme Di Giunone di Caldiero dove si è disputato il 26° Trofeo Terme di Giunone che ha visto scendere in acqua 643 atleti (702 iscritti) in rappresentanza di 79 società. L’evento organizzato dalla Nuoto Giunone ha rappresentato anche l’ultima tappa del rinomato e acceso Gran Prix Veneto Master che nell’arco di tutta la stagione ha incentivato ulteriormente il movimento di questa regione che anche quest’anno si è confermata essere una delle più attive e complete, sotto l’aspetto della partecipazione, dell’organizzazione e dell’alta tecnologia messa a disposizione in occasione delle manifestazioni, dieci quest’anno inclusi i Campionati Regionali, che hanno dato vita al Circuito Regionale.
Le vincitrici dell’ambito primato della classifica a squadre per fascia, sono state il Centro Nuoto Rosà, la Padovanuoto, la Riviera Nuoto e la Acquaviva 2001 per le rispettive fasce.
Ad aggiudicarsi invece il confronto a livello individuale è stata ancora una volta Monica Corò, M50 della Stilelibero in campo femminile, mentre in ambito maschile è salito in vetta Enrico Catalano, M30 della Serenissima Nuoto che l’ha spuntata su Andrea Marcato, M45 del Centro Nuoto Stra per soli 59,46 punti!

centro-nuoto-rosàTornando al Trofeo Terme di Giunone, tra gli atleti in vasca si sono distinti su tutti Monica Vaccari, M50 della Padovanuoto che stabilisce nei 100 farfalla la migliore prestazione femminile con 1’14”93 e 939,01 punti alla stregua di Fabio Spinadin, M45 della Nottoli Nuoto che è il migliore tra gli uomini con il 50 rana in 31”26 e 966,09 punti.
In vetta alla classifica si piazza la 2001 Padova con 39.347,89 punti, seguita sul podio da Team Euganeo con 31.474,63 punti e Acquaviva 2001 con 30.098,92 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 26° Trofeo Terme di Giunone

Clicca qui per i risultati completi del Grand Prix Veneto Master 2015/2016

Spostiamoci a Gallarate, dove si è svolto il 24° Meeting Città di Gallarate organizzato dalla NC Gallarate al quale hanno preso parte 361 atleti (404 iscritti) in rappresentanza di 57 società. Tra i migliori risultati spicca il dominio assoluto in campo maschile di Michele Bellora, M25 del Team Insubrika che nei 400 stile libero chiude con 4’37”83 e 880,97 punti mentre al femminile la fa da padrona la prestazione del 50 stile libero di Andrea Maria Alberti, M45 della Rane Rosse con 26”74 e 915,48 punti.
La classifica finale, compilata sommando i punteggi tabellari dei primi otto classificati, maschi e femmine, vede trionfare la Nuotatori Del Carroccio con 43.167,7 punti seguita dalla Effetto Sport con 38.254,51 punti e dalla Rari Nantes Legnano con 32.564,57 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 24° Meeting Città di Gallarate

Concludiamo per ora andando ad Altavilla dove nella piscina dell’Aquarius si è disputato il Trofeo Aquarius Nuoto sotto le stelle proposto dalla Aquarius Piscina Canosa che ha raccolto la presenza di 87 atleti (iscritti 98) in rappresentanza di 22 società.

Da segnalare nei 50 rana la migliore prestazione assoluta maschile di Domenico Lobascio, M25 della Adriatika Nuoto con 30”79 e 902,57 punti e nei 50 stile libero il dominio al femminile imposto da Simona Lessi, M40 della Adriatika Nuoto con 33”30 e 803,90 punti.
In classifica finale è stata la squadra dell’Adriatika Nuoto a spuntarla su tutte con 12.702,23 punti seguita dalla Gestione Polivalente Modugno con 11.298,5 punti e dalla Aquarius Piscina Canosa con 9.051,5 punti.

Clicca qui per i risultati completi del Trofeo Aquarius Nuoto sotto le stelle

Swim4Life All Rights Reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights