Nuoto Master, arresto cardiaco post gara per un atleta Master75 al Trofeo Wellnext

Prontamente rianimato dal medico e dagli operatori di primo soccorso. Trasportato all’ospedale di Catania, la prognosi resta ancora riservata

Attimi di panico e spavento in una giornata in cui ci si aspettava di vivere solo festa e sport, è quanto accaduto domenica scorsa in Sicilia a S.Agata di Militello, dove presso la Piscina del Palasport Mangano era in programma la seconda edizione del Trofeo Wellnext.

La manifestazione era cominciata da poco, era in corso la gara dei 100 dorso, seconda del programma, quando al termine della prima batteria, nel momento in cui gli alteti lasciavano la vasca per dare spazio alla serie successiva, c’è stato un malore per un atleta Master75 che dalla corsia 2 ha perso i sensi, accasciandosi sulla corsia. In quel momento sono subito intervenuti in suo aiuto gli infermieri e il medico, coadiuvati da altri atleti master, che l’hanno portato fuori dalla vasca.

All’atleta in arresto cardio circolatorio, sono state subito effettuate le manovre di primo soccorso e rianimato con il defibrillatore. Grazie ai tempestivi soccorsi, il battito è ripreso e subito stabilizzato, così è stato trasportato subito all’ospedale di S.Agata di Militello per i primi esami approfonditi.

Successivamente, l’atleta è stato trasportato all’Ospedale di Catania specializzato in malattie cardiovascolari dove è stato sottoposto ad una tac che ha dato esito positivo. È tutt’ora ricoverato con la prognosi che resta ancora riservata.

«L’aria di festa e sport è stata subito sopraffatta da questo incidente, che ci ha scioccati e raggelati – ha raccontato Dario Failla responsabile dell’organizzazione – Per fortuna gli operatori del primo soccorso e il medico della manifestazione sono stati rapidissimi nell’intervenire effettuando subito le manovre per la rianimazione dell’atleta. Devo dire che c’è stata anche tanta sinergia tra gli atleti che hanno aiutato e favorito i soccorsi. Nell’ultimo momento di lucidità che avevo, una volta che i soccorsi avevano trasaportato il malcapitato all’ospedale di S.Agata, ho subito provveduto a convocare tutti gli allenatori di società. Ovviamente, dato che ormai si era perso lo spirito di gareggiare, tutti siamo stati d’accordo sulla sospensione della manifestazione»

Tutta la Redazione di Swim4life Magazine augura all’atleta una pronta guarigione e al più preso di ritornare in acqua per le sue specialità.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387
  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.