Mondiali FINA 2013

Mondiali FINA 2013 Españoli!
Barcellona ospiterà i prossimi Mondiali acquatici

La FINA, Federazione Internazionale del Nuoto, ha deciso di assegnare alla città di Barcellona i Mondiali del 2013. La decisione è stata presa ieri in occasione della riunione svolta durante la prima edizione della World Aquatics Convention, organizzata a Punta del Este in Uruguay. Si tratta della seconda volta che la città Catalana ospiterà la competizione, terza città in assoluto ad ottenere due volte questo privilegio insieme a Roma (1994 e 2009) e Perth (1991 e 1998).

L’edizione precedente si era disputata quasi completamente presso l’impianto Palau Sant Jordi, che con tutta probabilità sarà confermato anche per questa nuova avventura. Il capoluogo Catalano ha vinto la concorrenza di Sydney, Mosca, Amburgo e Seul. In un primo momento come sede dei Mondiali di nuoto del 2013 era stata scelta Dubai, ma il 15 maggio scorso aveva rinunciato in via ufficiale a causa di problemi economici…si e’ reso quindi necessario scegliere un’alternativa.

Barcellona 2003 non fu luogo di gloria per la nostra Nazionale in quanto alla fine tornammo a casa con sole cinque medaglie, di cui due d’oro, due d’argento e una di bronzo. La prima medaglia d’oro fu quella di Viola Valli nei 5 km di fondo. La campionessa varesina si ripeté poi anche sulla distanza di 10 km. I due argenti, invece, furono entrambi frutto della finale guadagnata dal Setterosa e dal Settebello, sconfitti purtroppo rispettivamente da Stati Uniti e Ungheria. Il bronzo, invece, lo vinse Massimiliano Rosolino nei 200 misti, specialità per la quale l’atleta napoletano era campione olimpico in carica, avendo vinto il massimo alloro a Sydney 2000.

 

“Il 2013 è vicino e, dopo la rinuncia di Dubai, aver assicurato una sede così prestigiosa ai Mondiali è un successo per tutto il movimento. La federazione spagnola, inoltre, è sempre stata in stretta collaborazione con la Federnuoto nella promozione e diffusione delle discipline acquatiche anche in ambito europeo e nel bacino del Mediterraneo”, ha spiegato il presidente della FIN, Paolo Barelli.

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

marchita

Shares