MelissaFranklin_tuffo

FINA e Arena per la World Cup, un introito da milioni di dollari! Ricchi premi per i vincitori ma entrate d’oro per gli organizzatori

FINA e Arena per la World Cup, un introito da  milioni di dollari!
Ricchi premi per i vincitori ma entrate d’oro per gli organizzatori

FINA World Cup è la competizione internazionale che si volge in vasca corta (25 m), organizzato dalla FINA, la Federazione internazionale per il nuoto e sponsorizzato da Arena. La competizione, che si svolge a tappe, toccando vari paesi del Mondo e tutti i Continenti, esiste dalla stagione 1988/1989 e vede gli atleti di tutto il mondo sfidarsi in 17 specialità di MelissaFranklin_tuffogara per ogni singola tappa.

Il Calendario di questa edizione prevede le seguenti tappe:

7-8 Ottobre 2011         Dubai (UAE)
15-16 Ottobre 2011      Stoccolma (SWE)
18-19 Ottobre 2011      Mosca (RUS)
22-23 Ottobre 2011      Berlino (GER)
4-5 Novembre 2011      Singapore (SIN)
8-9 Novembre 2011      Pechino (CHN)
12-13 Novembre 2011   Tokyo (JPN)

MelissaFranklinSi tratta di un vero e proprio tour mondiale del nuoto che promuove spettacolo e visibilità a largo raggio. La prima edizione storica che risale al 1988/1989, si svolse nelle tappe di Toronto in Canada, Parigi in Francia, Berlino e Bonn in Germania, Londra in Gran Bretagna, Venezia in Italia, Goteborg in Svezia e Indianapolis negli USA. Di tutte le tappe italiane delle varie edizioni, spicca Desenzano nel 1989/1990 e nel 1994, città che già da 15 anni ospita anche uno dei trofei di nuoto master più importanti della stagione, organizzato dalla AICS Brescia.

Sicuramente stiamo parlando di un grande spettacolo offerto dal nuoto ma se facciamo due conti, ci accorgiamo che è anche un enorme giro di soldi!

Infatti, oltre il bonus da 10.000 dollari previsto come premio agli atleti per ogni Record del Mondo battuto, la manifestazione mondiale mette in palio:

un premio in denaro ai primi tre classificati di ogni specialità di gara per ogni tappa ed esattamente 1.500 dollari al 1°, 1.000 al 2° e 500 al 3°, per un totale di 102.000 dollari per uomini e donne, calcolando le 17 specialità per ogni singola tappa. Il totale per le 7 tappe ammonta quindi a 714.000 dollari;

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

un premio in denaro ai primi tre atleti della classifica generale dopo le 7 tappe disputate ed esattamente 100.000 dollari al 1°, 50.000 dollari al 2° e 30.000 dollari al 3° per uomini e donne che ammontano complessivamente a 360.000 dollari.

Il totale montepremi per gli atleti è quindi di 1.074.000 dollari che può superare il milione e mezzo se si considerano i premi per gli eventuali record del mondo!

Facendo un calcolo in base ai premi messi in palio per gli atleti, si presume che ci sia dietro un introito di entrate da oltre 5 milioni di dollari per “lo scomodo” dell’organizzazione!

Non immaginiamo a questo punto il ritorno per lo sponsor della manifestazione, Arena, calcolato sicuramente bene dai responsabili del Marketing della società!

Therese-AlshammarCuriosità:

I vincitori dell’edizione 2010, che si svolse nei pesi di Brasile, Cina, Germania, Giappone, Russia, Singapore, Svezia e Dubai, furono il brasiliano Thiago Pereira e la svedese Therese Alshammar che casualmente è sponsorizzata proprio Arena!
La classifica generale di questa edizione, vede al comando, dopo 4 tappe disputate, la spettacolare statunitense Melissa Franklin per le donne ed il sudafricano Chad Le Clos per gli uomini e casualità vuole che Le Clos sia sponsorizzato Arena!
Il 2009 vide vittoriosi la statunitense Jessica Hardy ed il sud africano Cameron van der Burgh, quest’ultimo sponsorizzato Arena che vinse anche l’edizione 2008 insieme all’Australiana Marieke Guehrer!
Insomma, ripercorrendo le edizioni precedenti, saranno almeno dieci anni che tra i due atleti vincitori c’è casualmente sempre almeno uno dei due che è sponsorizzato Arena!

ChadLeClosIn questa edizione troviamo un solo italiano nella classifica generale ed è Samuel Piezzetti, 11° con 13 punti guadagnati in occasione della vittoria sui 400 e 1500 SL della prima tappa di Dubai.

Un solo WR realizzato fino ad oggi dopo le prime 4 tappe, da Melissa Franklin, nei 200 Dorso in 2’00”03.

L’ultima tappa che eleggerà i vincitori finali, è prevista a Tokyo il 12 e 13 novembre. Circa un mese dopo inizieranno gli Europei in vasca corta che si svolgeranno dal 8 all’11 dicembre a Stettino in Polonia, dove dovremmo rivedere la bella francese Laure Manaudou tornare alle competizioni.

Clicca qui per le classifiche complete della Wordl Cup FINA/Arena 2011

Clicca qui per la pagina ufficiale FINA dedicata alla manifestazione 

Clicca qui per il programma degli Europei in vasca corta di Stettino 2011

Paco Clienti


Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine