KosukeKitajima460276

Il Giappone affila le lame dei suoi Samurai per Londra 2012! I nipponici puntato ad almeno cinque medaglie alle Olimpiadi.

Il Giappone affila le lame dei suoi Samurai per Londra 2012!
I nipponici puntato ad almeno cinque medaglie alle Olimpiadi.

KosukeKitajima460276di Paco Clienti.
Kosuke Kitajima, Takeshi Matsuda, Ryosuke Irie, Aya Terakawa, Shiho Sakai, Haruka Ueda, sono al momento i migliori nuotatori nipponici sui quali il team del Giappone punta per le Olimpiadi di Londra 2012. I nazionali stanno affrontando una dura preparazione in vista dell’appuntamento olimpico, mirato a raggiungere i massimi livelli per competere al meglio per l’appuntamento sportivo più ambito per eccellenza.
L’obiettivo del team del Giappone è dichiarato ed è quello di vincere almeno cinque medaglie, di cui almeno una dovrà essere d’oro! 

Kosuke Kitajima (nella foto a destra), campione olimpico nei 100 e 200 rana e bronzo con la staffetta 4×100 misti, sia ad Atene 2004 che a Pechino 2008, è sicuramente l’arma di punta della squadra. È inoltre detentore degli attuali record olimpici nei 100 e 200 rana, rispettivamente con i crono di 58”91 e 2’07”64, biglietto da visita di  tutto rispetto quindi, anche se in realtà, ai recenti Mondiali di Shanghai 2011 ha ceduto un po’ la corda, classificandosi 2° nei 200 rana dietro l’asso ungherese Gyurta e soltanto 4° nei 100, senza riuscire nemmeno a raggiungere il podio, scalzato dal campione norvegese Dale Oen, Scozzoli e van der Burgh. Per questo motivo arriverà a Londra con la voglia di riscatto e con l’obiettivo di riprendersi il trono di primo ranista del mondo.

Takeshi_MatsudaTakeshi Matsuda (nella foto a sinistra con M. Phelps), bronzo nei 200 farfalla alle Olimpiadi di Pechino 2008, argento nei 200 farfalla ai Mondiali di Shanghai 2011 e bronzo nei 200 farfalla ai Mondiali di Roma 2009, arriva a Londra con il cartello di eterno 2°! Il delfinista infatti non è mai riuscito a raggiungere il titolo di campione in competizioni internazionali, ma non bisogna nemmeno dimenticare che davanti a lui ha sempre avuto come rivale un certo Michael Phelps!

RyosukeIrieLa massima competizione di Londra 2012 sarà per Ryosuke Irie (nella foto a destra) l’esordio in una gara olimpica! 22 anni proprio ieri per il nipponico, dorsista di razza, argento nei 200 metri ai Mondiali di Roma 2009 e Shanghai 2011 e bronzo nei 100 metri ai Mondiali di Roma 2009, ha vinto inoltre un oro nei 50 e nei 200 metri alle Universiadi di Shenzhen 2011! Anche lui non avrà rivali qualunque alle olimpiadi di Londra, dove sfiderà Ryan Lochte e Camille Lacourt tra gli altri!

Aya_TerakawaPoche glorie e nessun onore per Aya Terakawa (nella foto a sinistra) che alle Olimpiadi di Atene 2004 è giunta solo 8^ nei 200 dorso. L’ultimo appuntamento internazionale, i Mondiali di Shanghai 2011, è stato però di particolare importanza per la 27enne nipponica che ha vinto un argento nei 50 dorso, davanti alla statunitense Melissa Franklin! Curiosi di vedere cosa sarà capace di fare a Londra!

Shiho_SakaiShiho Sakai (nella foto a destra), anche lei dorsista, 22 anni, è la giovane promessa del nuoto nipponico ed arriva alle sue prime Olimpiadi con tutte le carte in regola per poter fare bene. Nel 2009 fissò il nuovo record del mondo dei 100 dorso in vasca corta con il tempo di 56″15, in occasione dei Campionati open del Giappone, cancellando dai record l’americana Nathalie Coughlin con 56″51! Oggi l’attuale record del mondo è stato ulteriormente limato dalla Sakai che lo ha portato a 55”23. Inoltre, alle Universiadi di Shenzhen 2011, le olimpiadi universitarie, ha vinto un oro nei 100 e 200 dorso. A questo punto mira assolutamente ad un podio alle Olimpiadi di Londra, sostenuta in pieno dal suo team.

Haruka_UedaHaruka Ueda (nella foto a sinistra), alla sua 2^ Olimpiade dopo Pechino 2008, ha inoltre partecipato ai Mondiali di Montreal nel 2005 e Melbourne nel 2007. E’ indubbiamente un’ottima nuotatrice a livello nazionale ma non è mai riuscita ad esprimersi al meglio nelle competizioni internazionali dove non è mai arrivata in finale. Specialista dei 100 e 200 stile libero, alle olimpiadi si noterà comunque, se non altro per la sua bellezza.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Il team del Giappone ha tenuto un duro collegiale di allenamento durante le recenti festività di Natale, finalizzato a trovare la miglior forma per le qualificazioni alle Olimpiadi che proveranno a centrare in occasione dei campionati nazionali che si terranno dal 2 all’8 aprile 2012 presso il Tokyo Tatsumi Internazional Center.
Il Giappone sta preparando con cura le Olimpiadi non solo per la disciplina del Nuoto ma anche per Tuffi, Pallanuoto, Acque Libere e Nuoto Sincronizzato con gli opportuni collegiali che stanno organizzando già a partire da novembre 2011!
L’appuntamento olimpico è senza dubbio un evento importante sia a livello mediatico che sportivo e raggiungere un podio in quest’occasione significherebbe tanto per qualsiasi paese.
Il Giappone intanto sta preparando al meglio i suoi Samurai per la conquista di Londra!

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine